ForumAstronautico.it

Lancio canadese.

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Monzi

  • Space, the Final CippaLippa...
  • *
  • 3.181
  • Absit iniuria verbis.
    • Astrogation
Lancio canadese.
« il: Mer 10/12/2008, 01:39 »
L’azienda Ciel Satellite Group ha annunciato il lancio del “Ciel II” per mercoledì 10 dicembre alle 14:43 CET dal Cosmodromo di Baikonur nel Kazakhstan.
Il lancio avverrà utilizzando un vettore Proton/Breeze M della International Launch Services e posizionerà il satellite, costruito dalla Thales Alenia Space, in orbita geosincrona a 129 gradi Ovest, fornendo i propri servizi al Nord America.
Il Ciel II è il più grande satellite basato sulla classe Spacebus, utilizza il modello 4000 C4 e pesa 5'592 kg al lancio.
La sua vita operativa prevista è di 15 anni.
La Ciel Satellite Group ha ottenuto dalla Industry Canada la posizione di 129° Ovest nell’ottobre 2004 e da quella posizione intende coprire la maggior parte del mercato nordamericano in collaborazione con DISH Network, uno dei principali acquirenti dei sevizi.
Ciel II verrà controllato dal nuovo Satellite Operations Centre approntato alla SED Systems di Saskatoon nella provincia del Saskatchewan, in Canada.
La potenza disponibile a bordo è di 10,6 kW utilizzabile per il sistema di transponder, composto da 32 unità operanti in banda Ku che amplieranno la scelta di canali in alta definizione.
L’arrivo del satellite in Kazakhstan è avvenuto il 9 novembre e da allora i lavori di preparazione al lancio stanno proseguendo senza intoppi.
Luigi Morielli

Socio e Consigliere ISAA.
...raise your sight... Astrogation

Offline faustod

  • *
  • 4.285
Re: Lancio canadese.
« Risposta #1 il: Mer 10/12/2008, 15:53 »
Il lancio è stato effettuato con successo ale 13,43 GMT ( 14,43 Italiane).
Questo è il 26° lancio Russo dell' anno.
« Ultima modifica: Mer 10/12/2008, 16:16 da faustod »

Offline Lory62

  • *
  • 3.379
  • "mio Dio!... è pieno di stelle!" -Arthur C. Clarke
Re: Lancio canadese.
« Risposta #2 il: Gio 11/12/2008, 00:36 »
 :clap: :smile:
Lorenzo Ferrando