Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Astronomia / Re:Il cielo dalla Luna
« Ultimo post da Max Pierini il Oggi alle 12:24 »
Ulteriori dettagli sono in un articolo di Phys.org che ricorda che gli astronauti sulla Luna potevano vedere le stelle più brillanti riparandosi all'ombra del LM.

Ah ecco!!! Mille grazie, era il punto che mi mancava, dunque se possono vederle all'ombra del modulo come dice qui
Citazione
Apollo astronauts reported they could see the brighter stars if they stood in the shadow of the Lunar Module
È proprio un effetto dovuto al filtro solare esterno del SEVA dell'elmetto perché, se fosse dovuto al riverbero della luce riflessa sul suolo lunare e all'adattamento degli occhi alla luce,  non avrebbero verosimilmente potuto vederle nemmeno all'ombra del LM.
2
Astronomia / Re:Il cielo dalla Luna
« Ultimo post da Max Pierini il Oggi alle 12:15 »
oppure immersa in uno dei rapporti ecnici che NASA ha caricato sul sito NTRS.
https://ntrs.nasa.gov/?N=123&Ntk=All&Ntt=Extravehicular%20Visor%20Assembly&Ntx=mode%20matchallpartial
Proverò a spulciarmelo, grazie  :happy:
3
Area studenti / Re:dubbio magistrale Polimi aeronautica/spaziale
« Ultimo post da Ritberger il Oggi alle 12:06 »
Il consiglio che darei a me stesso più giovane è quello di seguire il cuore.
Il posto di lavoro dipende da talmente tante variabili.
Ho colleghi che fanno il mio stesso lavoro ed hanno lauree differenti (sempre in campo scientifico).
A volte conta più avere un po' d'esperienza maturata in ambito di tesi o Internship, oltre che essere al posto giusto al momento giusto.
4
Privati / Re:MOMO-2
« Ultimo post da amoroso il Oggi alle 11:59 »
Ci sono aperture o valvole di sfogo nella zona della fiamma orizzontale?
5
Missioni robotiche / Re:Parker Solar Probe
« Ultimo post da arkanoid il Oggi alle 11:59 »
Anche io credo che la situazione sia questa. Lo scudo proietta un cono d'ombra un po' più grande del minimo necessario (per venire incontro alle inevitabili piccole correzioni di assetto), ma nel momento in cui perdesse l'allineamento, non ci sarebbe modo di salvare nulla. Pensavo anche al fatto che in ogni caso un problema di assetto difficilmente sarebbe causato da qualcosa di reversibile a quella distanza da terra, non ci sarebbe il tempo per ricevere i dati, studiare un eventuale correttivo e inoltrarli.
6
ISRO / Re:Programma manned Indiano
« Ultimo post da Ares Cosmos il Oggi alle 11:58 »
OK.
Più chiaro.
Il tuo "e forse è meglio così" la dice lunga.
7
Ok, quanto rende il 30% di ASI?
Detto cattivo, se è privato, perché il governo dovrebbe metterci mano?
Se queste sono le regole del mercato, perché il governo dovrebbe muoversi?

Non sono per nulla dentro le dinamiche delle grandi aziende, nella mia lavoro al pian terreno, ad essere precisi al primo piano, quindi dei piani alti non ci capisco molto. Detto così potrei non aver capito nulla dell'articolo e del pericolo di un Vega in mano ad altri. Viceversa, allora non ho capito di chi è adesso.

Fingete di spiegarlo all'addetta delle pulizie.
8
Privati / Re:MOMO-2
« Ultimo post da arkanoid il Oggi alle 11:52 »
La fiamma è parecchio in alto, ed è una fiamma. Non so che chimica usi, né se le turbopompe sono alimentate elettricamente o rigenerativamente...vista così potrebbe essere qualcosa intorno alla pompa.
9
ISRO / Re:Programma manned Indiano
« Ultimo post da marcozambi il Oggi alle 11:50 »
Le risorse per lo sviluppo e le operazioni di un veicolo spaziale con equipaggio europeo non ci sono. Dopo oltre 20 anni di tira-e-molla e tagli sul programma Hermes/Ariane 5/Columbus, gli stati membri dell'ESA decisero di gettare la spugna per il mini orbiter, complice il fatale incidente del Challenger nel 1986. Ariane 5 e Columbus sono rimasti, anche se fondamentalmente riveduti e corretti.

Abbiamo lo scudo termico, vedi IXV, made in Italy.
Semplicemente i governi europei non hanno interesse a sviluppare un veicolo abitato europeo. Quindi nei programmi dell'ESA (che prende ordini dal parlamento europeo) lo sviluppo di un tale veicolo non c'è.
Preferiscono usare i veicoli altrui come taxi perché così risparmiano un sacco di €.

Hai mai sentito i politi nostrani nelle campagne elettorali parlare di finanziare un simile progetto? No. Quelli degli altri stati europei? No.
Ergo, al contribuente medio europeo la cosa non interessa quindi non si fa.

Molto semplice.
@Ares_Cosmos, vale la pena ricordare che ESA non è l'agenzia spaziale dell'UE, niente affatto (tanto che vi sono dei rumor su una possibile nuova agenzia spaziale europea che invece sia emanazione dell'UE), e che le decisioni sono votate e condivise dagli stati membri. L'ESA è quello che è, con i suoi limiti e difetti, ma di fatto serve a promuovere la ricerca spaziale dei suoi stati membri (prevalentemente membri della UE) e a garantire una distribuzione delle commesse tra gli stati in funzione della quota pagata da ciascuno.
Investire di più sarebbe sempre possibile, ma servono buone idee e buone argomentazioni, perché la coperta è sempre corta, e perché a parte rarissime eccezioni, lo spazio non è mai stato argomento da campagna elettorale (e forse è meglio così).
10
Area studenti / dubbio magistrale Polimi aeronautica/spaziale
« Ultimo post da toquika il Oggi alle 11:49 »
salve,
non sono mai stato tanto in dubbio come in questi giorni.
A luglio mi sono laureato in ingegneria aerospaziale (triennale) al politecnico di milano e ora devo effettuare la scelta della magistrale.
Spaziale o aeronautica? E se aeronautica: aerodinamica, meccanica del volo o strutture come specializzazione (ho già escluso propulsione e elicotteri)?
Per l'aeronautica sono più propenso per meccanica del volo dal momento che ho paura aerodinamica e strutture siano troppo teoriche e matematiche.
Il cuore inoltre dice spaziale, ma mi frena l'idea probabilmente errata di non aver molti sbocchi professionali una volta laureato.
Sono alla disperata ricerca di informazioni e opinioni di qualunque tipo  :yes:
grazie a tutti
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10