Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

UFO

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:UFO
« Risposta #40 il: Dom 10/08/2014, 00:29 »
Oppure catasrofico. Diverse civilta tecnologicamente inferiori qui sulla terra si sono dissolte una volta venute in contatto con realtà più avanzate (si fa per dire).

Ecco quello che mi perplime. Dovremmo nasconderci, non cercare di segnalare agli alieni che siamo qui tramite es. l'esperimento di arecibo. Io applicherei il razionalmente corretto e riconosciuto "Principio di precauzione".
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:UFO
« Risposta #41 il: Dom 10/08/2014, 00:41 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree. La stessa cosa potrebbe succedere con un contatto alieno, potremmo esportare la nostra cultura, fatto che da solo costutuisce a mio modo di vedere condizione sufficiente per un imperativo morale di cercarli attivamente
 

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.561
    • EDRS Space Data Highway
Re:UFO
« Risposta #42 il: Dom 10/08/2014, 07:25 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree.
E la stessa cosa è successa quando i "barbari" hanno di fatto conquistato l'Impero Romano. Però in tutti questi casi erano diverse civiltà ma della stessa specie (esseri con lo stesso DNA, in grado di mescolarsi almeno dal punto di vista genetico). Una cross-fertilization con una civiltà aliena sarebbe un po' più difficile imho.

In ogni caso, a me piace pensare che una civiltà, se è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo deve anche essere abbastanza avanzata per non estinguere sè stessa nè ogni altra civiltà che incontra in altri pianeti abitati in guerre.
E questo non è difficile da intuire guardando la nostra specie, finché l'investimento nella scienza è una minima parte di quello che si potrebbe fare, ce ne staremo appicciati con i piedi per Terra ancora per un bel po'...
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)
 

Re:UFO
« Risposta #43 il: Dom 10/08/2014, 10:58 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D
 

Re:UFO
« Risposta #44 il: Dom 10/08/2014, 11:42 »
forse anche gli ufo vorranno portare soldi in svizzera

Buona, questa.
Socio ISAA - Tessera n. 14
 

Re:UFO
« Risposta #45 il: Dom 10/08/2014, 11:47 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D

Una cosa del genere l'ha detta anche un famoso scienziato che si occupava  della ricerca di vita extraterrestre (credo Ponnamperuma, ma non ne sono sicuro): secondo lui, una civiltà che raggiunge un livello tecnologico così alto da andare in giro per il cosmo ha superato così tanti problemi di crescita che non può non essere basata sui valori dell'altruismo. Speriamo che sia vero e che non ci ritroviamo invece  qualche specie come i Klingon di Star Trek ...
Socio ISAA - Tessera n. 14
 

Re:UFO
« Risposta #46 il: Dom 10/08/2014, 11:52 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D

Una cosa del genere l'ha detta anche un famoso scienziato che si occupava  della ricerca di vita extraterrestre (credo Ponnamperuma, ma non ne sono sicuro): secondo lui, una civiltà che raggiunge un livello tecnologico così alto da andare in giro per il cosmo ha superato così tanti problemi di crescita che non può non essere basata sui valori dell'altruismo. Speriamo che sia vero e che non ci ritroviamo invece  specie come i Klingon di Star Trek ...
Ahahahah di teste di beeeeep sarà pieno l'universo :D ... In aggiunta comunque una civiltà che ha sviluppato tecnologie di volo interstellare avrà sicuramente raggiunto anche livelli di eccellenza nella robotica quindi non vedo perché debbano avere avere la necessità di schiavizzare altre specie ... Di una cosa sono comunque convinto : là fuori in questo momento ci sarà di tutto , mi dispiace solo che non possiamo goderne lo spettacolo! :(
 

Re:UFO
« Risposta #47 il: Dom 10/08/2014, 12:40 »
A parte i timori su un'eventuale colonizzazione da parte aliena, ce ne sono altri riguardanti lo "shock culturale" che il contatto con una civiltà aliena avrebbe sui terrestri. Secondo altri invece questo non avverrebbe e assorbito l'impatto i terrestri tornerebbero alle loro occupazioni come se nulla fosse: un esempio di quest'idea si trova nel romanzo di Ennio Flaiano "Un marziano a Roma".  Ne approfitto per riportare alcune battute umoristiche che sono state fatte su  un ipotetico "primo contatto": appresa la notizia, il politico si chiederebbe "che tipo di governo hanno? per chi votano?"; il prete "in quale Dio credono?"; il commerciante "sarà possibile fare buoni affari con loro?"; lo sportivo "sapranno giocare a calcio?"; lo xenofobo "non voglio una loro base nel mio quartiere".
           
Socio ISAA - Tessera n. 14
 

Re:UFO
« Risposta #48 il: Dom 10/08/2014, 18:06 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree. La stessa cosa potrebbe succedere con un contatto alieno, potremmo esportare la nostra cultura, fatto che da solo costutuisce a mio modo di vedere condizione sufficiente per un imperativo morale di cercarli attivamente

Mah io purtroppo penso che i nostri Mozart, Verdi, Bach, Dante, Shakespeare, Giotto, Van Gogh etc etc siano un modello di cultura fortemente vincolato alla forma umana, anche se questo pare una bestemmia; per un insettoide, o per una forma di vita profondamente diversa dalla nostra, tutto questo rappresenterebbe un qualcosa di inutile, buono solo per una ricerca zooantropomorfologica. I conquistadores bruciarono le biblioteche atzeche, definendole solo bastoni pieni di corde annodate, ed erano della nostra stessa specie.
Di contro, probabilmente una musica aliena verrebbe percepita dai nostri sensi come un ticchettìo o un rombo assordante.

Citazione da: buzz
In ogni caso, a me piace pensare che una civiltà, se è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo deve anche essere abbastanza avanzata per non estinguere sè stessa nè ogni altra civiltà che incontra in altri pianeti abitati in guerre.

Mah piacerebbe pure a me, ma sta di fatto che in tutta la storia umana, la civiltà più forte ha assorbito quella più debole. Sempre. Sta avvenendo pure con noi italiani, ora, perché una volta cadute le barriere con l'Europa il nostro modello industriale non sta reggendo contro le meritrocrazie efficientiste del nord europa.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.561
    • EDRS Space Data Highway
Re:UFO
« Risposta #49 il: Dom 10/08/2014, 20:05 »
Mah piacerebbe pure a me, ma sta di fatto che in tutta la storia umana, la civiltà più forte ha assorbito quella più debole. Sempre. Sta avvenendo pure con noi italiani, ora, perché una volta cadute le barriere con l'Europa il nostro modello industriale non sta reggendo contro le meritrocrazie efficientiste del nord europa.
E infatti l'umanità ancora non è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo ;)
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)
 

Re:UFO
« Risposta #50 il: Mer 13/08/2014, 13:25 »
Mah piacerebbe pure a me, ma sta di fatto che in tutta la storia umana, la civiltà più forte ha assorbito quella più debole. Sempre. Sta avvenendo pure con noi italiani, ora, perché una volta cadute le barriere con l'Europa il nostro modello industriale non sta reggendo contro le meritrocrazie efficientiste del nord europa.
E infatti l'umanità ancora non è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo ;)

Concordo perfettamente, per tanto tempo ancora il nostro sistema solare basta e avanza. Comunque non è detto che una civiltà extraterrestre avanzata abbia voglia di stringere rapporti con noi; potrebbero anche studiarci, giudicarci troppo barbari e andare via sdegnati.   
Socio ISAA - Tessera n. 14
 

Offline Acris

  • *
  • 2.735
Re:UFO
« Risposta #51 il: Mer 13/08/2014, 13:41 »
Beh, di sicuro finché non avremo la propulsione a curvatura la prima direttiva li obbliga a tenersi lontani da noi...

Lunga vita e prosperità.
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein
 

Offline Ares Cosmos

  • *
  • 2.882
  • A4, Apollo 10, Mir, Soyuz TM 34
Re:UFO
« Risposta #52 il: Gio 14/08/2014, 07:39 »
Non è il primo Messia degli alieni.
Tanti credono d'esserlo.

vi faccio ridere. Un giorno un mio collega mi mostra il filmato di un UFO in acrobazia, tutto compito come a dire: e adesso che mi dici, eh?.
Lui: è delle forze aeree... (di qualche stato sudamericano, non ricordo quale)
Io: hai controllato il sito internet di quelle forze aeree?
Lui: ma è delle forze aeree... (forse è un pò sordo o con problemi di intelligibilità).
Io: ho capito, ma hai controllato la fonte?
LUI: ma è ufficiale
Io: se lo fosse, tutti gli scienziati farebbero a gara per averlo. Sarebbe la notizia del secolo. Ma dove lo hai trovato?
Lui: sul "tubo".
Come a dire, se è lì è vero.

Prima c'era la TV, adesso c'è il "tubo".

Una volta si diceva: non vale un "tubo".
Visti e toccati di persona: A4, Apollo 10, Mir (mock up), Soyuz TM 34
Ares Cosmos, alias Starcruiser, alias PCC
 

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:UFO
« Risposta #53 il: Gio 14/08/2014, 08:18 »
e cosa sarebbe il "tubo"???
 

Re:UFO
« Risposta #54 il: Gio 14/08/2014, 08:22 »

e cosa sarebbe il "tubo"???

Suppongo You Tube.
 

Offline blitzed

  • *
  • 1.730
Re:UFO
« Risposta #55 il: Gio 14/08/2014, 08:29 »


Comunque non è detto che una civiltà extraterrestre avanzata abbia voglia di stringere rapporti con noi; potrebbero anche studiarci, giudicarci troppo barbari e andare via sdegnati.

Può anche darsi che non ci ritengano la forma di vita più interessante del pianeta: noi siamo sempre molto antropocentrici nelle nostre ipotesi, dimostrando così i nostri limiti: omini simili a noi che attraversano l'universo pur di rapire qualche bifolco, farsi fotografare rigorosamente fuori fuoco, infiltrarsi nella nostra società...magari invece sarebbero più interessati ai limuli, o ai nautilus, o a qualche insetto, pianta o battere che ben più dell'uomo ha scritto la storia del nostro pianeta.
 

Re:UFO
« Risposta #56 il: Gio 14/08/2014, 11:40 »


Può anche darsi che non ci ritengano la forma di vita più interessante del pianeta: noi siamo sempre molto antropocentrici nelle nostre ipotesi, dimostrando così i nostri limiti: omini simili a noi che attraversano l'universo pur di rapire qualche bifolco, farsi fotografare rigorosamente fuori fuoco, infiltrarsi nella nostra società...magari invece sarebbero più interessati ai limuli, o ai nautilus, o a qualche insetto, pianta o battere che ben più dell'uomo ha scritto la storia del nostro pianeta.

Giusta obiezione, e direi anche abbastanza originale ... Quanto agli "omini simili a noi", l'astronomo Carl Sagan faceva notare che questo è molto improbabile, come sono improbabili i non umanoidi di certi incontri ravvicinati, simili a rettili o insetti terrestri (cioè a forme di vita nostrane). Sagan riteneva molto probabile che eventuali forme di vita extraterrestri saranno ben oltre la nostra immaginazione. 
Socio ISAA - Tessera n. 14
 

Offline Ares Cosmos

  • *
  • 2.882
  • A4, Apollo 10, Mir, Soyuz TM 34
Re:UFO
« Risposta #57 il: Gio 14/08/2014, 13:43 »
E quando li vedrai dirai: perché non ci ho pensato prima? :)
Visti e toccati di persona: A4, Apollo 10, Mir (mock up), Soyuz TM 34
Ares Cosmos, alias Starcruiser, alias PCC
 

Re:UFO
« Risposta #58 il: Gio 14/08/2014, 19:36 »
E quando li vedrai dirai: perché non ci ho pensato prima? :)

E' possibile ... ma sul momento potrebbero farci molta paura.
Socio ISAA - Tessera n. 14