Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline astro_bob

  • *
  • 145
  • #194
...se intendo bene questo tweet di Mike Brown

 

Re:Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta
« Risposta #1 il: Lun 22/01/2018, 07:20 »
Anche a me sembra che sostenga questo.

Inviato dal mio HARRY utilizzando Tapatalk

 

Re:Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta
« Risposta #2 il: Lun 22/01/2018, 09:14 »
confermo, ormai si tende a considerare il P9 'quasi sicuramente' esistente...
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »
 

Offline IK1ODO

Re:Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta
« Risposta #3 il: Lun 22/01/2018, 10:00 »
Questione di tempo, insomma. Mi piacerebbe se ci fosse una stima della magnitudine di Mr. P9.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein
 

Re:Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta
« Risposta #4 il: Lun 22/01/2018, 10:03 »
Questione di tempo, insomma. Mi piacerebbe se ci fosse una stima della magnitudine di Mr. P9.

c'è sicuramente una stima accurata della sua massa.
Ma la magnitudine adesso non mi viene in mente un modo in cui possa essere stimata...i modelli per farne la composizione hanno pochi dati ancora, essendoci più soluzioni per la sua orbita ipotetica.

Forse però c'è un limite superiore al di sopra del quale sarebbe già stato avvistato
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »
 

Re:Probabilità 0,01% che il sistema solare NON abbia un nono pianeta
« Risposta #5 il: Lun 22/01/2018, 11:12 »
Ma quindi non é la fascia di Kuiper la responsabile di queste anomalie?

Io non capisco come si possano misurare con una precisione così elevata gli scostamenti dal piano teorico orbitale, e non riuscire a determinare matematicamente con altrettanta precisione la posizione quasi esatta del corpo disturbante.


<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)