Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Io credo che Virts si sbagli e che il LOP-G rappresenti proprio il Gemini per il ritorno permanente sulla Luna. Sul LOP-G si potrebbero testare tecnologie tipo il rifornimento/riparazione di lander lunari riutilizzabili, gli space tugs tra LEO e orbita lunare, e via dicendo.
Avevo capito che dovrebbe servire proprio a questo per cui l'uscita di Virts mi pare un po' fuori luogo.

Questo è vero,purchè accanto al "Gemini" si prepari anche l'"Apollo" (sennò rischiamo di rimanere con il Gemini e basta).
Alla luce di ciò mi chiedo se non sarebbe il caso di rimodulare il Gateway trasformandolo in un laboratorio,modulo di missione o avamposto più piccolo,atto a testare nuove tecniche,salvando parte dei fondi per il passo successivo (che andrebbe pianificato paralellamente).
2
Concordo Carmelo. Proprio perché non ci sono grossi elementi di novità, potrebbe essere lasciato ai privati.
NASA si è già messa in moto:
https://www.nasa.gov/feature/nextstep-partnerships-develop-ground-prototypes


Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

3
Io credo che Virts si sbagli e che il LOP-G rappresenti proprio il Gemini per il ritorno permanente sulla Luna. Sul LOP-G si potrebbero testare tecnologie tipo il rifornimento/riparazione di lander lunari riutilizzabili, gli space tugs tra LEO e orbita lunare, e via dicendo.
Avevo capito che dovrebbe servire proprio a questo per cui l'uscita di Virts mi pare un po' fuori luogo.
4
Hayabusa 2 / Re:Hayabusa 2: la sonda in diretta
« Ultimo post da mcgyver il Oggi alle 08:22 »
sembra proprio un ottaedro da questo punto di vista!
Lo sembra un po' da TUTTI i punti di vista!
5
Amministrazioni politiche di incompetenti produrranno solo sprechi di tempo e denaro. Certo che se vuoi pascere chi ti finanzia le campagne elettorali, tutto questo non rappresenta un problema.

Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

6


Stay tuned.

Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

7
Per quanto riguarda la figura del Gemini potrebbe essere la realizzazione di un lander riutilizzabile e di tecnologie per la lunga permanenza sulla superficie lunare e per l'utilizzo di risorse lunari per il mantenimento della base.
Forse per il lander potrà essere interessante il 'misterioso' Blue Moon di BO mentre anche delle missioni automatiche potrebbero testare le tecnologie necessarie. Comunque, come al solito, il problema principale sono i finanziamenti.
8
Cosa potrebbe ricoprire il ruolo del Gemini?
Gemini aveva il compito di provare voli di lunga durata,rendez Vous,docking,EVA e capacità di lavorare durante le attività extra-veicolari.
Tutti questi obiettivi sono stati raggiunti da molto tempo...quindi?
Circa il Gateway il vero problema è che non è da finanziare parallelamente ad un lander,nè è concepito come parte di un architettura a servizio di un lander.
Il rischio è quello di ritrovarsi con "soltanto" una mini stazione in L2 o in alta orbita lunare,e niente altro,e chissà per quanto tempo.
Forse sarebbe il caso di pensare ad un gateway più flessibile,magari un modulo più piccolo (un grosso modulo di missione),e svilupparlo in parallelo ad un lander per tornare sulla superficie (ovviamente in partnership con i privati ed altre Agenzie Spaziali).
9
Unmanned / Re:Parker Solar Probe - Thread ufficiale
« Ultimo post da robmastri il Ieri alle 18:14 »
Il lancio è stato posticipato di 4 giorni, ossia al 4 agosto (finestra di lancio di due ore a partire dalle 10.00 circa ora italiana). Il tempo aggiuntivo servirà per "ulteriori test software sui sistemi del veicolo".

http://parkersolarprobe.jhuapl.edu/News-Center/Show-Article.php?articleID=80
10
Ripesco questo topic perché è apparso un articolo su SpaceNews http://spacenews.com/former-astronaut-criticizes-lunar-gateway-plans/ dove l'ex-astronauta NASA Terry Virts, durante un'audizione al National Space Council del 18 giugno, ha espresso il parere che il LOP-G sia inutile per lo scopo del ritorno sulla Luna e, in seguito lo sbarco su Marte. "In sostanza, si chiede di costruire un'altra stazione spaziale orbitale, un'abilità che i miei colleghi e io abbiamo già dimostrato sulla ISS", ha affermato. "Il Gateway ci farà rallentare, togliendo tempo e preziosi dollari dall'obiettivo di tornare sulla superficie lunare e infine volare su Marte.".
Il commento di Virts è arrivato dopo che Jim Bridenstine, l'Amministratore della NASA, aveva affermato che il Gateway avrà un ruolo essenziale nello sviluppo a lungo termine per la permanenza sulla Luna.
Virus non ha detto cosa andrebbe fatto al posto del LOP-G ma ha fatto un paragone con i vari passi compiuti per arrivare all'Apollo, con la ISS nel ruolo del programma Mercury. "Ora è il momento di stabilire un programma che ricoprirà il ruolo di Gemini, sviluppando e testando le tecnologie di cui avremo bisogno per tornare sulla superficie lunare", ha detto. "Sfortunatamente, il gateway della piattaforma orbitale lunare recentemente proposta non ricopre il ruolo del Gemini".
Nella stessa occasione sono intervenuti anche Eileen Collins e Scott Parazynski, altri due astronauti NASA, che però hanno espresso opinioni più 'soft' indicando che le scelte strategiche dovrebbero essere indicate per decadi, senza l'errore di ricominciare tutto da capo ad ogni 'giro della giostra'.
Infine, un intervento di  Steve Squyres, della Cornell University ed a capo delle missioni rover su Marte, che ha dichiarato: "Sono un fautore dell'esplorazione robotica", ha detto "Ma credo fermamente che gli esploratori umani possano ottenere molto più scienza di quanto i robot non potranno mai fare". ... "Credo anche che il dibattito uomo-contro-robot che a volte sentiamo nei circoli astronautici sia basato su una premessa fondamentalmente falsa", ha continuato. "Umani e robot sono complementari nei loro punti di forza e nelle loro debolezze, e un'esplorazione spaziale scientifica ben progettata userà sempre entrambi".
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10