ForumAstronautico.it

Google Lunar X-Prize: selezionati i 5 Team che lanceranno entro il 2017

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il 24 gennaio u.s. sono stati ufficialmente resi noti i nominativi dei 5 team che entrano nella fase finale della competizione, avendo concluso entro il 31.12.2016 un contratto - verificato da X Prize Foundation - per il lancio del proprio payload.
Il regolamento ora prevede che il lancio debba essere iniziato entro il 31.12.2017 (non più completato).

I team finalisti sono:

Hakuto, (Giappone), con un payload composto da due rover, uno più grande dotato di 4 ruote (Moonraker) e Tetris, più adatto per l’esplorazione di cavità. Il team giapponese Hakuto ha raggiunto un accordo con il Team Indus, ottenendo la possibilità di lanciare anche i propri dispositivi con il razzo PSLV del team indiano, dietro riconoscimento di un corrispettivo economico.

MoonExpress, (Stati Uniti), il cui lancio è previsto nei primi mesi del 2017, partirà da Cape Canaveral a bordo di Electron, un razzo sperimentale progettato dalla startup aerospaziale Rocket Lab. Nel 2016 la Moon Express ha ottenuto anche l’approvazione regolamentare per il suo atterraggio da parte del governo degli Stati Uniti.

SpaceIL, (Israele), che ha progettato un lander di nome Sparrow dalle sembianze di una ‘cavalletta spaziale’ in grado di fare balzi di circa 500 metri. SpaceIL ha sottoscritto un contratto di lancio già dal 2015, versando un oneroso deposito per la prenotazione del lancio a SpaceX, che metterà a disposizione - nella seconda metà del 2017 - Falcon 9 (versione Heavy ?).

SynergyMoon, collettivo interazionale di oltre 15 paesi, viaggerà su Neptune 8, un razzo sperimentale prodotto dalla Interorbital Sysyem che – come Electron citato in precedenza – non ha mai raggiunto lo spazio prima d’ora. Il Team Synergy ha visto l’approvazione dei propri piani ad Agosto 2016 e farà partire il razzo dall'oceano.

Team Indus, (India), si affida invece alle collaudate risorse del razzo PSLV, acquistato dall’Agenzia Spaziale Indiana e dall’Indian Space Research Organization.
 
Da ultimo, la X Prize Foundation ha introdotto un nuovo bonus di 1 milione di dollari (denominato "Diversity Prize"), che verrà distribuito tra tutti i 16 team che si erano qualificati alla fase precedente della competizione.

Questo 2017 finalmente si entra nel vivo !!
« Ultima modifica: Sab 28/01/2017, 14:01 da marcozambi »

Offline Lupin

  • *
  • 7.822
Re:Selezionati i 5 Team che lanceranno entro il 2017
« Risposta #1 il: Sab 28/01/2017, 11:16 »
La mia preferenza va a Team Indus. Secondo me se qualcuno ce la farà saranno loro.

Il rover Audi Lunar Quattro é andato fuori tempo massimo per colpa del loro vettore pronto solo nel 2018! Mi chiedo se lanceranno pure dopo
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Io invece credo che il trionfatore sarà SpaceIL. Nei video promozionali creati qualche mese fa onestamente proprio quello indiano mi aveva deluso.

Anche a me SpaceIL sembra ben posizionata... anche se mi piace molto la squadra Synergy Moon, per l'eterogeneità dei suoi membri ed il vettore sperimentale che andranno a sviluppare.
Senza nulla togliere al Falcon della prima, sia ben chiaro :mrgreen:


Altre previsioni azzeccate? :D
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Notizia curiosa... Il team Sinergy Moon pianifica di portare sul rover una bottiglia di 17,5 cl di pregiato vino croato Teran, una cuvee speciale preparata da cinquanta vinicoltori locali.
Se non il 7-Eleven, quantomeno i futuri astronauti lunari potranno trovare - e stappare - un ricordo prezioso della madre terra...  :surprise:

Notizia curiosa... Il team Sinergy Moon pianifica di portare sul rover una bottiglia di 17,5 cl di pregiato vino croato Teran, una cuvee speciale preparata da cinquanta vinicoltori locali.
Se non il 7-Eleven, quantomeno i futuri astronauti lunari potranno trovare - e stappare - un ricordo prezioso della madre terra...  :surprise:

Inoltre la bottiglia verrà venduta pure sulla Terra, in edizione limitatissima, ad un prezzo esorbitante. Ecco il vero spirito dell'industria privata :D
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline Regulus

  • *
  • 105
Notizia curiosa... Il team Sinergy Moon pianifica di portare sul rover una bottiglia di 17,5 cl di pregiato vino croato Teran, una cuvee speciale preparata da cinquanta vinicoltori locali.
Se non il 7-Eleven, quantomeno i futuri astronauti lunari potranno trovare - e stappare - un ricordo prezioso della madre terra...  :surprise:

Non c'é il rischio che nel caso che qualcosa vada storto ci sia contaminazione da batteri ecc... nel vino penso siano presenti in gran quanitá.

Offline marcozambi

  • *
  • 11.882
    • @marcozambi
    • http://www.forumastronautico.it
Con le spedizioni Apollo, che prima di ripartire hanno gettato fuori dal LEM parecchio materiale ormai inutile, credo che eventuali contaminazioni batteriche siano state già causate da un pezzo. Non un buon motivo per spargerne ancora, ma come dire, da quel punto di vista è ormai già troppo tardi. ;)
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder & Co-Admin
Presidente Associazione ISAA
==> Ricordatevi il regolamento! <==

Con le spedizioni Apollo, che prima di ripartire hanno gettato fuori dal LEM parecchio materiale ormai inutile, credo che eventuali contaminazioni batteriche siano state già causate da un pezzo. Non un buon motivo per spargerne ancora, ma come dire, da quel punto di vista è ormai già troppo tardi. ;)

Sopravvivono i batteri sulla superficue lunare?

Offline marcozambi

  • *
  • 11.882
    • @marcozambi
    • http://www.forumastronautico.it
Non è del tutto chiaro. Apollo 12 riportò a Terra vari pezzi della sonda Surveyor III, tra cui la fotocamera. Nella schiuma isolante di tale camera furono ritrovate tracce del batterio Streptococcus Mitis, che quindi sarebbe sopravvissuto a 31 mesi sulla Luna (Surveyor 3 venne lanciata il 17 aprile 1967)
Ad oggi rimane l'incertezza se il campione batterico rilevato sia stato veramente trasportato sulla Luna o sia piuttosto frutto di una contaminazione post volo di ritorno.
La NASA cmq decise da quel momento di sottoporre a sterilizzazione attiva tutte le sonde prima di inviarle in missione, per evitare contaminazione accidentale dei corpi celesti visitati. Insomma, per ora niente panspermia.
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder & Co-Admin
Presidente Associazione ISAA
==> Ricordatevi il regolamento! <==

Chissà il vino invecchiato sulla luna che gusto potrebbe avere :-)

Inviato dal mio D2203 utilizzando Tapatalk


Offline Regulus

  • *
  • 105
Non è del tutto chiaro. Apollo 12 riportò a Terra vari pezzi della sonda Surveyor III, tra cui la fotocamera. Nella schiuma isolante di tale camera furono ritrovate tracce del batterio Streptococcus Mitis, che quindi sarebbe sopravvissuto a 31 mesi sulla Luna (Surveyor 3 venne lanciata il 17 aprile 1967)
Ad oggi rimane l'incertezza se il campione batterico rilevato sia stato veramente trasportato sulla Luna o sia piuttosto frutto di una contaminazione post volo di ritorno.
La NASA cmq decise da quel momento di sottoporre a sterilizzazione attiva tutte le sonde prima di inviarle in missione, per evitare contaminazione accidentale dei corpi celesti visitati. Insomma, per ora niente panspermia.

Interessante, non conoscevo la storia del Surveyor 3. Questa é stata l'unica volta che l'uomo ha visitato qualcosa che ha mandato sul un altro pianeta? (satellite ok, dopottutto siamo andati solo li' :-)

Chissà il vino invecchiato sulla luna che gusto potrebbe avere :-)
Inviato dal mio D2203 utilizzando Tapatalk

Il vino/aceto di Schroedinger  :mrgreen:

Ma radiazioni e variazioni di temperatura non dovrebbero rendere il vino imbevibile?

Offline blitzed

  • *
  • 1.724
Mi aspetto che la 'bottiglia' da 17,5 cl sia in realtà un contenitore ben sigillato giusto per poter simbolicamente dire di aver portato del vino sulla Luna...e rivenderne a caro prezzo la versione terrestre. Senz'altro non smmi sembra un buon ambiente per invecchiare vini, anche se non escludo che qualcuno costruisca una cantinetta per la LEO...con opportuni accorgimenti si potrebbe far invecchiare il vino in orbita e rivenderlo poi a buon diritto come "vino spaziale"..già sulla Terra ci sono esempi di invecchiamenti stravaganti, ad esempio sui fondali marini...

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk


Sarebbe interessante capire come si comporta il vino a gravità zero.
Forma depositi,inacidisce o si conserva meglio..chissà!
Certo una stazione spaziale o lunare non è il posto migliore per consumare alcol; anche se una leggenda racconta che i Cosmonauti sulle Saljut trincavano vodka.

Offline robmastri

  • Lunatico
  • *
  • 1.843
    • @@RobertoMastri
    • SpaceStuff
Sulla ISS tra il 2011 e il 2014 è stata fatta una ricerca sull'invecchiamento del whisky (Ardbeg): info e "paper" qui. Pare che il gusto sia davvero diverso :tease:

Sul tema alcool bevuto nello spazio (ISS principalmente) si è già parlato qui, dove si conferma che quelle riguardo ai russi non sono solo leggende e si riferiscono anche il presente.

Dopo di che (lo dico in primis a me stesso) cerchiamo di stare in topic?  :beer:
« Ultima modifica: Gio 27/04/2017, 19:55 da robmastri »
  Socio I.S.A.A.

Restando in topic,ce la fanno a lanciare entro il 2017?


Il Team Indus ha commissionato alla joint venture italo-francese Thales Alenia Space il trasponder integrato in banda S per il proprio veicolo lunare.
Il sistema servirà al Team Indus per trasmettere video e immagini dal rover, una delle richieste chiave per vincere la competizione.
Fonte http://www.satellitetoday.com/technology/2017/05/03/thales-alenia-space-provide-transponder-team-indus-moon-mission/

avete visto questo
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline lux

  • *
  • 171
avete visto questo


si ..  quando faccio una ricerca su google " rover audi luna" , e' un continuo rimandi al film
L' universo è un mondo fantastico