ForumAstronautico.it

RECENSIONE MODELLISTICA

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline topopesto

  • *
  • 7.088
Re:RECENSIONE MODELLISTICA
« Risposta #250 il: Mer 31/08/2016, 19:59 »
Dimenticavo! Sono giunto a queste conclusioni visto anche il peso stimato del D.C, che senbra essere di 11 300kg e, probabilmente, dalle notizie che ho raccolto, vedrà l'utilizzo della versione a due motori del Centaur (402).

Vedremo!

Offline topopesto

  • *
  • 7.088
Re:RECENSIONE MODELLISTICA
« Risposta #251 il: Dom 04/09/2016, 16:17 »
Identificati i problemi nel modello e trovata la procedura migliore per compiere l'intervento senza crearne altri, ho preso un cutter ed ho iniziato i lavori rimuovendo tutte le parti che precedentemente riproducevano le saldature sul primo stadio del vettore.

Devo dire che questo lavoro ha richiesto pochissimi minuti permettendomi così di iniziare fin da subito con la stuccatura delle parti rimosse.  La stuccatura potrebbe pur risultare superflua però, onde evitare di ritrovarsi poi con delle imperfezioni, ho optato per farla in modo da carteggiare il tutto ed unificare tutte le superfici presenti sul primo stadio del vettore.

Durante questa lavorazione e compiendo sempre un controllo parallelo con foto e disegni in mio possesso, mi sono accorto che anche la parte inferiore di questo stadio, dove vi sono i propulsori, presenta delle piccole imperfezioni e mancanze. Ho così iniziato ad identificare i cambiamenti da apportare e indicare dove andare ad aggiungere le parti mancanti. Per questi lavori procederò successivamente.

Nella prima foto qui allegata si vede il primo stadio con indicate le parti rimosse perchè errate. Faccio presente che per copmodità nel fotografare, il pezzo è mostrato capovolto.

La seconda foto qui allegata mostra in dettaglio la zona di collegamento tra la parte sinferiore e quella superiore con evidenziati le parti da aggiungere o modificare. Per chi non conoscesse a sufficienza questo vettore, tengo a precisare che i supporti qui indicati vengono utilizzati, nel soggetto reale, per l'aggancio dei booster supplementari.
 
La terza e quarta foto mostrano la parte bassa del primo stadio, dove vi sono i due motori, con evidenziate le modifiche da apportare; in questa zona va leggermente spostato un sostegno di un booster e aggiunti due "sportelli", uno su un lato e l'altro sul lato opposto.

Ultima foto: vista del 1° stadio con le parti rimosse e le stuccature fatte (già careggiate). Il lavoro successivo vedrà la posa in opera delle nuove saldature.