ForumAstronautico.it

UFO

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giulione

  • *
  • 1.327
  • Benedetto S. Leibowitz, continua a farli sognare..
Re:UFO
« Risposta #25 il: Mar 11/03/2014, 12:41 »

Da allora i Foo Fighters si sono trasformati in UFO

E in un grande gruppo rock!

Scusate l'OT nell' OT, ma I Foo Fighters hanno fatto qualche anno fa un video ispirato alle missioni Apollo, non posso esimermi nel proporvelo!



A presto, e buona giornata!
Fuggi lontano da questi miasmi ammorbanti...

Offline Ares Cosmos

  • *
  • 2.771
  • A4, Apollo 10, Mir, Soyuz TM 34
Re:UFO
« Risposta #26 il: Mar 11/03/2014, 15:52 »
Personalmente seguo da alcuni anni siti come quello di PhotoBuster (Paolo Bertotti), che aiutano a far chiarezza su tanti casi di presunti UFO:

http://photobuster.blogspot.it/

Il mio approccio all'analisi sarebbe probabilmente meno 'sanguigno' rispetto a quello di Paolo, ma non posso che apprezzarne l'operato. E' un sito che - specie per profani delle perizie fotografiche come me - vale la pena seguire.
Il sito me gusta mucho. Grazie.
Visti e toccati di persona: A4, Apollo 10, Mir (mock up), Soyuz TM 34
Ares Cosmos, alias Starcruiser, alias PCC

Offline Lem

  • *
  • 3.975
  • Stereomaker.... pare!
    • https://www.facebook.com/roberto.beltramini
    • https://plus.google.com/u/0/+RobertoBeltramini/posts
    • @Lem3D
    • Gruppo Astronomico Viareggio
Re:UFO
« Risposta #27 il: Mer 12/03/2014, 15:59 »
Personalmente seguo da alcuni anni siti come quello di PhotoBuster (Paolo Bertotti), che aiutano a far chiarezza su tanti casi di presunti UFO:

http://photobuster.blogspot.it/

Il mio approccio all'analisi sarebbe probabilmente meno 'sanguigno' rispetto a quello di Paolo, ma non posso che apprezzarne l'operato. E' un sito che - specie per profani delle perizie fotografiche come me - vale la pena seguire.
Interessante! Grazie per la segnalazione.
Proprio questa semplice ma rigorosa metodologia, nell'affronta la prova fotografica, mostra quanto, molti mirabolanti avvistamenti siano cose di tutti i giorni e quanto la passione per certe cose faccia soffermare le persone sull'aspetto che interessa loro.
Una sera, su di un pontile del litorale, mi sono prima stupito, poi divertito un sacco ad ascoltare, non visto, un gruppo di persone (adulte) che avevano avvistato e commentavano stupiti anche loro, alcuni UFO (per loro) che erano appena decollati dall'aeroporto di Pisa (ma loro non lo sapevano) che non avevano ancora spento il faro di decollo. Come sospettavo, allo spegnimento del faro, il presunto Ufo scomparì tra lo stupore generale.
Non sono voluto intervenire e li ho lasciati sognare.
Quando si vuol vedere una cosa si finisce per vederla.
Ma sopratutto si stenta a credere l'opposto.

Lo spazio in 3D: http://space-3d-images.blogspot.com
Gruppo Astronomico Viareggio: http://www.astrogav.eu/
Socio SSI - Societa Stereoscopica Italiana

Re:UFO
« Risposta #28 il: Mer 12/03/2014, 16:05 »
[quote name="Paolo C." post=228765 timestamp=1394534377]
Personalmente seguo da alcuni anni siti come quello di PhotoBuster (Paolo Bertotti), che aiutano a far chiarezza su tanti casi di presunti UFO:

http://photobuster.blogspot.it/

Il mio approccio all'analisi sarebbe probabilmente meno 'sanguigno' rispetto a quello di Paolo, ma non posso che apprezzarne l'operato. E' un sito che - specie per profani delle perizie fotografiche come me - vale la pena seguire.
[/quote]
Interessante! Grazie per la segnalazione.
Proprio questa semplice ma rigorosa metodologia, nell'affronta la prova fotografica, mostra quanto, molti mirabolanti avvistamenti siano cose di tutti i giorni e quanto la passione per certe cose faccia soffermare le persone sull'aspetto che interessa loro.
Una sera, su di un pontile del litorale, mi sono prima stupito, poi divertito un sacco ad ascoltare, non visto, un gruppo di persone (adulte) che avevano avvistato e commentavano stupiti anche loro, alcuni UFO (per loro) che erano appena decollati dall'aeroporto di Pisa (ma loro non lo sapevano) che non avevano ancora spento il faro di decollo. Come sospettavo, allo spegnimento del faro, il presunto Ufo scomparì tra lo stupore generale.
Non sono voluto intervenire e li ho lasciati sognare.
Quando si vuol vedere una cosa si finisce per vederla.
Ma sopratutto si stenta a credere l'opposto.
 quoto al 100% LEM ... Capita spesso che la gente vicino agli aeroporti veda "strane luci nel cielo" ... Chissà come mai

Re:UFO
« Risposta #29 il: Mer 12/03/2014, 16:08 »
Comunque ho scoperto che a proprio all'Università di Pisa , una delle più prestigiose d'Italia, vi è un professore di biochimica ,tale Corrado malanga , che dice di essere il più grande esperto nazionale di rapimenti alieni ...

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:UFO
« Risposta #30 il: Mer 12/03/2014, 16:56 »
Alcibiade, la gente un pò bacata esiste dappertutto, a tutti i livelli. C'est la vie, bisogna abituarsi e imparare a giudicare razionalmente. Il che, per carità, non è facile.
Poi... vicini di casa che conosco da una vita e sanno che faccio l'astrofilo che mi chiedono "cos'è quella luce nel cielo che sta ferma lì tutte le sere, mai vista prima", ed è Giove. Altri che osservano Saturno al telescopio e scappano gridando "ruota! Ruota vorticosamente!" . Altri che cercano di convincermi che sotto la collina di Torino c'è un drago, e che si vede bene dalle foto satellitari. Tutto normale, il cervello gioca strani scherzi.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Re:UFO
« Risposta #31 il: Mer 12/03/2014, 17:19 »


Infine, andanto forse OT, nell'ultimo conflitto mondiale, sulla scrivania dell'ammiraglio Carl Doenitz, comandante in capo degli U-boat nazisti e futuro secondo ed ultimo Reich Fuhrer, arrivavano tutti i rapporti dei suoi giovani comandanti. Ogni tanto qualcuno riferiva l'avvistamento nelle notti tempestose di velieri oscuri con le vele strappate (la leggenda dell'Olonese Volante). Lui li controfirmava senza battere ciglio.

Contemporaneamente, i giovani piloti USA, alla guida dei loro P 51 Mustang, tornavano dalle missioni di ricognizione raccontando ai pivelli l'avvistamento di cose misteriose, i Foo Fighters, mentre nei loro armadietti giacevano pile di riviste pulp di fantascienza.

Da allora i Foo Fighters si sono trasformati in UFO, mentre l'Olonese Volante probabilmente è definitivamente affondato.
Fine OT.

E vogliamo parlare dell' "avvistamento" di fate,folletti,elfi,così frequenti addirittura fino all'inizio del XX secolo?
Gli UFO sono solo l'equivalente moderno della fate.

Offline Dave

  • Teorico
  • *
  • 381
    • https://plus.google.com/u/0/113378792003137765333
    • @dave_azzi
Re:UFO
« Risposta #32 il: Mer 12/03/2014, 17:32 »
Certo l'ignoranza gioca a favore di questo, ma è anche mista a un po' di mente "complottistica" montata da programmi come Mistero o cose simili. E ti meravigli se pensano che i satelliti siano UFO..
« Ultima modifica: Mer 12/03/2014, 21:17 da Dave »

Offline Lucio

  • *
  • 228
Re:UFO
« Risposta #33 il: Mer 12/03/2014, 20:34 »
Comunque ho scoperto che a proprio all'Università di Pisa , una delle più prestigiose d'Italia, vi è un professore di biochimica ,tale Corrado malanga , che dice di essere il più grande esperto nazionale di rapimenti alieni ...

Conosco Malanga da 20 anni. Non di persona ma ho conosciuto alcuni suoi collaboratori e ho letto qualche suo lavoro.
Una bella banda di sciroccati. Uno vendeva LSD da lui prodotto in laboratorio. Non dico altro.

Offline silvano

  • Kudrjavka
  • *
  • 341
Re:UFO
« Risposta #34 il: Mer 12/03/2014, 22:25 »
Dave, ci sono certi programmi televisivi di genere che fanno credere che gli alieni siano già tra di noi. Cosa possiamo farci, purtroppo la televisione e non solo la televisione ci propinano anche queste c.....e. Fanno i soldi sull'ignoranza della gente. Ma la cosa grave è che tra questa vi è anche gente di un certo livello "culturale". Avevo un amico che purtroppo è morto qualche anno fa, che mi assicurava di essere in contatto con un alieno. Io gli dicevo come la pensavo e lui tutte le volte si arrabbiava......era un architetto.

Offline Saimoncis

  • *
  • 1.865
  • Accendi! ...Io controllo se funziona!
Re:UFO
« Risposta #35 il: Mer 12/03/2014, 22:36 »
http://it.wikipedia.org/wiki/Federazione_di_Damanhur
Eccheddire di questi che adorano una divina aliena?
Hanno soldi a palate, sono immischiati nella politica locale e regionale e guardate che bei soprammobili riescono a vendere:
http://www.damanhur.info/filosofia-e-ricerca/ricerca/18-la-selfica
ah ah ah
C'è poco da ridere perchè hanno migliaia di adepti in tutt'Italia... :mad:
Cènt cò, cènt cràp, cènt cùl, dusènt ciàp!

Re:UFO
« Risposta #36 il: Gio 13/03/2014, 01:15 »
Gente che mangia ad UFO.

Re:UFO
« Risposta #37 il: Sab 09/08/2014, 16:52 »
Sull'argomento UFO mi ritengo uno scettico, ma non un negatore a priori. La stragrande maggioranza degli avvistamenti sono spiegabili con cause perfettamente conosciute (come i pianeti, le meteore o certe nubi) o con fenomeni naturali conosciuti ma ancora non pienamente studiati (come gli "spettri rossi"), mentre alcuni avvistamenti (una piccolissima parte) sono veramente misteriosi: in questi casi la miglior cosa da fare secondo un modo veramente scientifico di ragionare è quella di classificarli come fenomeni sconosciuti, senza cercare di spiegarli a tutti i costi. Aggiungo che la grande quantità di avvistamenti ha sconcertato anche gli studiosi di ufologia più seri e con una formazione scientifica. Allen Hynek, astronomo ora deceduto, disse in un'intervista che vista la vastità del cosmo sarebbe ragionevole aspettarsi una vera visita di alieni ogni 100 o addirittura 1.000 anni, invece delle migliaia di avvistamenti che vi sono ogni anno. Un altro astronomo, Jacques Vallée (a cui si ispirò Spielberg per la creazione di uno dei personaggi del film "incontri ravvicinati del terzo tipo") ha detto che "il grande numero di avvistamenti, che vanno avanti da decenni, supera di gran lunga quello necessario ad una ragionevole esplorazione del nostro pianeta"; in altre parole, se gli alieni  fossero venuti per esplorare la Terra a quest'ora avrebbero già finito da un pezzo. Se Hynek e Vallée, scienziati ben disposti verso il fenomeno UFO, hanno manifestato questo genere di perplessità, c'è molto da riflettere.
« Ultima modifica: Sab 09/08/2014, 16:56 da Lanterna Verde »
Socio ISAA - Tessera n. 14

Re:UFO
« Risposta #38 il: Sab 09/08/2014, 17:22 »
Gente che mangia ad UFO.

A questo proposito vorrei raccontare una cosa. In Svizzera vive un famoso contattista che ha scritto dei libri sulle sue esperienze ed oltre a questi vende anche foto e filmati di UFO. Un fisico americano, che crede nell'origine extraterrestre degli UFO, ha espresso varie perplessità su foto e filmati e tra le obiezioni che ha fatto ce ne sono due: le foto sono troppo perfette per essere delle istantanee (se vedo un UFO, mi precipito a prendere la macchina fotografica e scatto in fretta, per cui la foto è mossa o l'UFO non è ben inquadrato); sulla Svizzera non sono state segnalate ondate di avvistamenti di UFO. Gli è stato obiettato che il contattiista riceve un messaggio telepatico che l'UFO sta arrivando e quindi si fa trovare pronto con la macchina fotografica; inoltre gli UFO viaggiano protetti da uno schermo invisibile e si fanno vedere quando arrivano sulla sua casa. Ma possibile che questi alieni non abbiano niente di meglio da fare che viaggiare nello spazio per farsi fotografare da uno svizzero qualsiasi? Se il senso critico fosse più diffuso, ci sarebbe assai meno gente che mangia ad UFO.     
Socio ISAA - Tessera n. 14

Re:UFO
« Risposta #39 il: Sab 09/08/2014, 23:24 »
forse anche gli ufo vorranno portare soldi in svizzera

Re:UFO
« Risposta #40 il: Dom 10/08/2014, 00:29 »
Oppure catasrofico. Diverse civilta tecnologicamente inferiori qui sulla terra si sono dissolte una volta venute in contatto con realtà più avanzate (si fa per dire).

Ecco quello che mi perplime. Dovremmo nasconderci, non cercare di segnalare agli alieni che siamo qui tramite es. l'esperimento di arecibo. Io applicherei il razionalmente corretto e riconosciuto "Principio di precauzione".
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:UFO
« Risposta #41 il: Dom 10/08/2014, 00:41 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree. La stessa cosa potrebbe succedere con un contatto alieno, potremmo esportare la nostra cultura, fatto che da solo costutuisce a mio modo di vedere condizione sufficiente per un imperativo morale di cercarli attivamente

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.499
    • EDRS Space Data Highway
Re:UFO
« Risposta #42 il: Dom 10/08/2014, 07:25 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree.
E la stessa cosa è successa quando i "barbari" hanno di fatto conquistato l'Impero Romano. Però in tutti questi casi erano diverse civiltà ma della stessa specie (esseri con lo stesso DNA, in grado di mescolarsi almeno dal punto di vista genetico). Una cross-fertilization con una civiltà aliena sarebbe un po' più difficile imho.

In ogni caso, a me piace pensare che una civiltà, se è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo deve anche essere abbastanza avanzata per non estinguere sè stessa nè ogni altra civiltà che incontra in altri pianeti abitati in guerre.
E questo non è difficile da intuire guardando la nostra specie, finché l'investimento nella scienza è una minima parte di quello che si potrebbe fare, ce ne staremo appicciati con i piedi per Terra ancora per un bel po'...
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)

Re:UFO
« Risposta #43 il: Dom 10/08/2014, 10:58 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D

Re:UFO
« Risposta #44 il: Dom 10/08/2014, 11:42 »
forse anche gli ufo vorranno portare soldi in svizzera

Buona, questa.
Socio ISAA - Tessera n. 14

Re:UFO
« Risposta #45 il: Dom 10/08/2014, 11:47 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D

Una cosa del genere l'ha detta anche un famoso scienziato che si occupava  della ricerca di vita extraterrestre (credo Ponnamperuma, ma non ne sono sicuro): secondo lui, una civiltà che raggiunge un livello tecnologico così alto da andare in giro per il cosmo ha superato così tanti problemi di crescita che non può non essere basata sui valori dell'altruismo. Speriamo che sia vero e che non ci ritroviamo invece  qualche specie come i Klingon di Star Trek ...
Socio ISAA - Tessera n. 14

Re:UFO
« Risposta #46 il: Dom 10/08/2014, 11:52 »
IMHO il cosmo è cosi grande che non vedo perché una civiltà sufficientemente avanzata da compiere viaggi interstellari debba andarsene in giro per l'universo a distruggere e schiavizzare specie meno tecnologicamente sviluppate ... Credo proprio che là fuori ci sia siano spazio e risorse per tutti senza doversi scannare a vicenda :D

Una cosa del genere l'ha detta anche un famoso scienziato che si occupava  della ricerca di vita extraterrestre (credo Ponnamperuma, ma non ne sono sicuro): secondo lui, una civiltà che raggiunge un livello tecnologico così alto da andare in giro per il cosmo ha superato così tanti problemi di crescita che non può non essere basata sui valori dell'altruismo. Speriamo che sia vero e che non ci ritroviamo invece  specie come i Klingon di Star Trek ...
Ahahahah di teste di beeeeep sarà pieno l'universo :D ... In aggiunta comunque una civiltà che ha sviluppato tecnologie di volo interstellare avrà sicuramente raggiunto anche livelli di eccellenza nella robotica quindi non vedo perché debbano avere avere la necessità di schiavizzare altre specie ... Di una cosa sono comunque convinto : là fuori in questo momento ci sarà di tutto , mi dispiace solo che non possiamo goderne lo spettacolo! :(

Re:UFO
« Risposta #47 il: Dom 10/08/2014, 12:40 »
A parte i timori su un'eventuale colonizzazione da parte aliena, ce ne sono altri riguardanti lo "shock culturale" che il contatto con una civiltà aliena avrebbe sui terrestri. Secondo altri invece questo non avverrebbe e assorbito l'impatto i terrestri tornerebbero alle loro occupazioni come se nulla fosse: un esempio di quest'idea si trova nel romanzo di Ennio Flaiano "Un marziano a Roma".  Ne approfitto per riportare alcune battute umoristiche che sono state fatte su  un ipotetico "primo contatto": appresa la notizia, il politico si chiederebbe "che tipo di governo hanno? per chi votano?"; il prete "in quale Dio credono?"; il commerciante "sarà possibile fare buoni affari con loro?"; lo sportivo "sapranno giocare a calcio?"; lo xenofobo "non voglio una loro base nel mio quartiere".
           
Socio ISAA - Tessera n. 14

Re:UFO
« Risposta #48 il: Dom 10/08/2014, 18:06 »
Ricorda pero' Astro_Livio, quando i Romani hanno conquistato la Grecia, in teoria hanno vinto loro, ma la avanzata cultura greca ha nei fatto "conquistato" i Romani e li ha fatti progredire in molte aree. La stessa cosa potrebbe succedere con un contatto alieno, potremmo esportare la nostra cultura, fatto che da solo costutuisce a mio modo di vedere condizione sufficiente per un imperativo morale di cercarli attivamente

Mah io purtroppo penso che i nostri Mozart, Verdi, Bach, Dante, Shakespeare, Giotto, Van Gogh etc etc siano un modello di cultura fortemente vincolato alla forma umana, anche se questo pare una bestemmia; per un insettoide, o per una forma di vita profondamente diversa dalla nostra, tutto questo rappresenterebbe un qualcosa di inutile, buono solo per una ricerca zooantropomorfologica. I conquistadores bruciarono le biblioteche atzeche, definendole solo bastoni pieni di corde annodate, ed erano della nostra stessa specie.
Di contro, probabilmente una musica aliena verrebbe percepita dai nostri sensi come un ticchettìo o un rombo assordante.

Citazione da: buzz
In ogni caso, a me piace pensare che una civiltà, se è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo deve anche essere abbastanza avanzata per non estinguere sè stessa nè ogni altra civiltà che incontra in altri pianeti abitati in guerre.

Mah piacerebbe pure a me, ma sta di fatto che in tutta la storia umana, la civiltà più forte ha assorbito quella più debole. Sempre. Sta avvenendo pure con noi italiani, ora, perché una volta cadute le barriere con l'Europa il nostro modello industriale non sta reggendo contro le meritrocrazie efficientiste del nord europa.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.499
    • EDRS Space Data Highway
Re:UFO
« Risposta #49 il: Dom 10/08/2014, 20:05 »
Mah piacerebbe pure a me, ma sta di fatto che in tutta la storia umana, la civiltà più forte ha assorbito quella più debole. Sempre. Sta avvenendo pure con noi italiani, ora, perché una volta cadute le barriere con l'Europa il nostro modello industriale non sta reggendo contro le meritrocrazie efficientiste del nord europa.
E infatti l'umanità ancora non è abbastanza avanzata per andare in giro per l'universo ;)
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)