ForumAstronautico.it

Incidente Volo AF447 - Airbus A330

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

michele

Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« il: Mar 02/06/2009, 21:36 »
secondo voi cosa è successo veramente? se l'aereo si trovava veramente a 35 000' avrebbe dovuto impiegare circa 7 minuti per schiantarsi in acqua e allora percheè nessun sos? c'è stata un' esplosione o un' avaria elettronica?.... incidente o attentato?
io non so cosa dire... e voi?  quanto sarà profondo il mare da quelle parti? che fine farà la scatola nera?

Online amoroso

  • *
  • 11.132
    • http://google.com/+PaoloAmoroso
    • @amoroso
    • Paolo Amoroso
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #1 il: Mar 02/06/2009, 21:41 »
secondo voi cosa è successo veramente?
Ne parla in dettaglio il giornalista aerospaziale Miles O'Brienn.


Paolo Amoroso

Online albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 15.975
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #2 il: Mar 02/06/2009, 21:43 »
Io direi di aspettare i risultati dell'inchiesta ufficiale prima di "sparare" ipotesi senza senso come fanno solitamente i nostri giornalisti tuttologi di fiducia.
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it

michele

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #3 il: Mar 02/06/2009, 21:52 »
grazie amoroso per il link... e concordo pienamente con te, albyz85... 

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #4 il: Mar 02/06/2009, 22:11 »
Io direi di aspettare i risultati dell'inchiesta ufficiale prima di "sparare" ipotesi senza senso come fanno solitamente i nostri giornalisti tuttologi di fiducia.

Concordo al 250%.
Ho sentito sparare delle cavolate galattiche sulle presunte cause che poco hanno a che vedere col mondo aeronautico e molto con l'ignoranza.
Prima anche solo di azzardare mezza ipotesi io aspetterei, quanto meno, il recupero delle scatole nere.
Altrimenti il rischio è che diventi materiale per un'altra puntata di Voyager, se non peggio...

Solo un pensiero per i passeggeri e l'equipaggio di questo sfortunato volo.

Offline Lory62

  • *
  • 3.516
  • "mio Dio!... è pieno di stelle!" -Arthur C. Clarke
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #5 il: Mer 03/06/2009, 01:37 »
C'è da sperare che il punto del oceano in cui è precipitato lo sfortunato aereo non sia troppo profondo altrimenti dubito che si possa mai recuperare la scatola nera!
Lorenzo Ferrando

Offline Ares Cosmos

  • *
  • 2.700
  • A4, Apollo 10, Mir, Soyuz TM 34
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #6 il: Mer 03/06/2009, 07:59 »
Ad oggi si parla dell'avvistamento di un sedile e di rottami... metallici. Metallici?
C'è da crederci?
Visti e toccati di persona: A4, Apollo 10, Mir (mock up), Soyuz TM 34
Ares Cosmos, alias Starcruiser, alias PCC

Offline Acris

  • *
  • 2.647
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #7 il: Mer 03/06/2009, 08:37 »
Ad oggi si parla dell'avvistamento di un sedile e di rottami... metallici. Metallici?
C'è da crederci?

Beh... le navi son di metallo e galleggiano.. l'alluminio è più leggero quindi  potrebbe anche essere vero se ha una camera d'aria interna sufficientemente grande...

per le scatole nere dicono il mare sia molto profondo... speriamo in bene...
dicono anche che un paio d'anni fa sempre ad un airbus si sia spaccato il timone di direzione con conseguenze analoghe...

Raffaele

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein

Offline Biduum

  • *
  • 6.249
  • MiniMe
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #8 il: Mer 03/06/2009, 08:45 »
Come dici Albyz, aspettiamo i risultati dell'inchiesta
Nel frattempo un pensiero ai passeggeri e ai loro cari in questo momento di lutto

Offline Unknow

  • *
  • 1.237
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #9 il: Mer 03/06/2009, 09:00 »
se dovessi fare un ipotesi, opterei per lo stress meccanico....

qualcosa come il "disastro del volo aloha airlines 243".
http://en.wikipedia.org/wiki/Aloha_Airlines_Flight_243

la mancanza di contatti, rivendicazioni o quant'altro tipo di segnali, fa pensare ad una cosa improvvisa come  un cedimento strutturale catastrofico.

:-(

m'auguro che vengano ritrovati i resti per dare alle famiglie almeno una magra spiegazione dell'accaduto e individuare le responsabilità del caso.
"...questo rende Energia e Saturn V i detentori del titolo in una meno nobile categoria: i veicoli più costosi e impressionanti che siano stati abbandonati con più rapidità dopo aver dimostrato di funzionare così bene."

michele

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #10 il: Mer 03/06/2009, 16:37 »
ma quale cedimento strutturale?! stiamo parlando di un airbus a330, della air france, non del dc3 della somalian airlines....

  poi...

 anche se ci fosse stato un guasto elettrico (come scritto sul giornale gratuito city, fonte a mio parere non attendibilissima in questo campo) che secondo loro ha causato lo spegnimento del transponder, l'aereo  dovrebbe comunque apparire sullo schermo radar del controllo a terra anche se senza informazioni (ma è vero anche che si tratta di un fly by whire -o come si scrive- che se si blocca o si spenge adiio controllo dell'aereo ma ci sono dei generatori di emergenza sull'aereo, poi vi ricordo che si tratta di un a330, praticamente nato ieri)...  tutto mi fa pensare ad una esplosione improvvisa ma non credo si tratti di un attentato... credo sia da escludere la depressurizzazione improvvisa, perche non ci sono state richieste di soccorso da parte del comandante.   NON CAPISCO PERCHE CERTA GENTE PARLA DI FULMINI... forse non sanno che non è una cosa così rara che un aereo ne "becca" uno e poi un consiglio... studiatevi la struttura a gabbia di faraday che un po di fisica non fa mai male.. a volte mentre leggo questi quotidiani gratuiti mi viene da ridere!! ho sentito cose come: un fulmine attraversando l'ala dove sono posti i serbatoi dell'aereo ne ha provocato l' esplosione!!!!

un pensiero ai parenti delle vittime
« Ultima modifica: Mer 03/06/2009, 16:40 da michele »

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #11 il: Mer 03/06/2009, 16:48 »
Vorrei ricordare a tutti che l'Apollo 12 fu centrato in pieno da un fulmine pochi secondi dopo il lancio. In quel caso i 110 metri di altezza del Saturno V resero il razzo un enorme parafulmine.
Nonstante il fatto che  tutti i sottosistemi della capsula Apollo furono resettati e fatti ripartire, sempre durante l'ascesa del razzo, la missione proseguì normalmente.

Il che vi fa capire quanto poco possa fare un fulmine ad un veicolo spaziale, o ad un aereo (specie se di ultima generazione).

Offline Biduum

  • *
  • 6.249
  • MiniMe
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #12 il: Mer 03/06/2009, 17:15 »
Concordo, quella del fulmine la ritengo la meno probabile....come detto però sarebbe meglio aspettare dei dati più concreti su cui fare ipotesi...così è sparare alla cieca

Offline Giulione

  • *
  • 1.326
  • Benedetto S. Leibowitz, continua a farli sognare..
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #13 il: Mer 03/06/2009, 17:18 »
ma quale cedimento strutturale?! stiamo parlando di un airbus a330, della air france, non del dc3 della somalian airlines....

  poi...

 anche se ci fosse stato un guasto elettrico (come scritto sul giornale gratuito city, fonte a mio parere non attendibilissima in questo campo) che secondo loro ha causato lo spegnimento del transponder, l'aereo  dovrebbe comunque apparire sullo schermo radar del controllo a terra anche se senza informazioni (ma è vero anche che si tratta di un fly by whire -o come si scrive- che se si blocca o si spenge adiio controllo dell'aereo ma ci sono dei generatori di emergenza sull'aereo, poi vi ricordo che si tratta di un a330, praticamente nato ieri)...  tutto mi fa pensare ad una esplosione improvvisa ma non credo si tratti di un attentato... credo sia da escludere la depressurizzazione improvvisa, perche non ci sono state richieste di soccorso da parte del comandante.   NON CAPISCO PERCHE CERTA GENTE PARLA DI FULMINI... forse non sanno che non è una cosa così rara che un aereo ne "becca" uno e poi un consiglio... studiatevi la struttura a gabbia di faraday che un po di fisica non fa mai male.. a volte mentre leggo questi quotidiani gratuiti mi viene da ridere!! ho sentito cose come: un fulmine attraversando l'ala dove sono posti i serbatoi dell'aereo ne ha provocato l' esplosione!!!!

un pensiero ai parenti delle vittime

La tragedia è avvenuta nel bel mezzo dell'oceano Atlantico, dove non vi è copertura radar, l'allarme è partito non perchè la traccia del volo (radar o transponder che sia) è sparita dagli schermi dei controllori di volo, ma perchè a un segnale automatico che indicava un'avaria all'impianto elettrico è seguito il silenzio.
L'unica cosa certa è che nessuno in questo momento può avere un'idea sufficentemente lucida di ciò che è successo, le scatole nere sono sul fondo dell'atlantico, e non sarà facile recuperarle.
Ad ogni modo, come Tom Wolfe faceva dire a Conrad in "the Right Stuff", non è mai una singola causa a scatenare un'incidente, ma diversi fattori messi assieme.
La speranza a questo punto è che le cause vengano scoperte e questa tragedia si traduca almeno in un nuovo bagalio di esperienze per la sicurezza in volo...
Fuggi lontano da questi miasmi ammorbanti...

michele

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #14 il: Mer 03/06/2009, 17:28 »
sei sicuro giulio? io ho letto proprio che ad un tratto insieme al messaggio di avaria l'aereo è proprio scomparso dai radar!

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #15 il: Mer 03/06/2009, 17:34 »
Intanto poco fa han parlato di scatole nere a 7000 mt... e non l'ha detto un giornalista ma il capo dell'operazione di recupero... la vedo dura...

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov

Offline Giulione

  • *
  • 1.326
  • Benedetto S. Leibowitz, continua a farli sognare..
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #16 il: Mer 03/06/2009, 17:41 »
sei sicuro giulio? io ho letto proprio che ad un tratto insieme al messaggio di avaria l'aereo è proprio scomparso dai radar!

Ti cito questo intervento di un pilota con esperienze di volo di linea intercontinentale apparso sul sito di repubblica:

"Le rotte possibili da Rio de Janeiro verso il nord Europa sono cinque o sei - spiega Pallini - Diciamo che quando si punta verso Parigi i valori di prua sono tra i più settentrionali, leggermente virati verso Est. In pieno oceano Atlantico non esiste copertura radar, grosso modo da quando si lascia la costa brasiliana, più o meno all'altezza di Recife o Fortaleza, il tratto di oceano da attraversare, prima di raggiungere le coste di Capo Verde è lungo circa 1.800 chilometri". "Durante questo intervallo - aggiunge - le comunicazioni radio avvengono solo in HF, onde medie, spesso suscettibili di interferenze e comunque complicate da possibili condizioni meteo avverse".

Puoi trovare il testo completo qui: http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/esteri/aereo-brasile/ipotesi-esperti/ipotesi-esperti.html
Fuggi lontano da questi miasmi ammorbanti...

michele

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #17 il: Mer 03/06/2009, 17:42 »
è si, 7 km sono tanti... ci sono state operazioni di recupero simili?

michele

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #18 il: Mer 03/06/2009, 17:44 »
non lo sapevo, grazie giulio... mi scuso

Online albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 15.975
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #19 il: Mer 03/06/2009, 17:48 »
ma quale cedimento strutturale?! stiamo parlando di un airbus a330, della air france, non del dc3 della somalian airlines....

Fosse finito (come pare) in un CB l'ipotesi di perdita di controllo per danno strutturale o danno strutturale per perdita di controllo è l'ipotesi più verosimile, non c'è nulla di inverosimile.

Citazione
anche se ci fosse stato un guasto elettrico (come scritto sul giornale gratuito city, fonte a mio parere non attendibilissima in questo campo) che secondo loro ha causato lo spegnimento del transponder, l'aereo  dovrebbe comunque apparire sullo schermo radar del controllo a terra anche se senza informazioni

Era in mezzo all'oceano... non c'è nessuna copertura radar...

Citazione
credo sia da escludere la depressurizzazione improvvisa, perche non ci sono state richieste di soccorso da parte del comandante.   

Se l'aereo è incontrollabile per perdita del fbw e sei in mezzo all'oceano senza copertura VHF cercare di comunicare è l'ultima cosa che ti verrebbe in mente (ammesso che tu sia ancora cosciente)...

Citazione
un fulmine attraversando l'ala dove sono posti i serbatoi dell'aereo ne ha provocato l' esplosione!!!!

In passato è successo, ma non per il fulmine di per se... ma per un problema ai serbatoi.

Per questo invitavo prima di fare ipotesi senza fondamento ad aspettare l'inchiesta... se ne stanno sentendo di tutti i colori da ogni fonte...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it

Offline Giulione

  • *
  • 1.326
  • Benedetto S. Leibowitz, continua a farli sognare..
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #20 il: Mer 03/06/2009, 17:53 »
non lo sapevo, grazie giulio... mi scuso

Non devi scusarti, ci mancherebbe! Se hai dei dubbi fai bene ad esprimerli, altrimenti che forum sarebbe?
Riguardo ai recuperi a quelle profondità.... diciamo che siamo messi male, già per recuperare le scatole nere del DC-9 Itavia abbattuto nel Tirreno nel 1980 si dovette faticare un sacco per recuperarle, e lì la profondità era "solo" di 3700 metri...
Fuggi lontano da questi miasmi ammorbanti...

Offline Lory62

  • *
  • 3.516
  • "mio Dio!... è pieno di stelle!" -Arthur C. Clarke
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #21 il: Mer 03/06/2009, 19:00 »
Forse le scatole nere si possono ancora recuperare a 7000 m di profondità usando dei sottomarini robot.
Lorenzo Ferrando

Offline Giulione

  • *
  • 1.326
  • Benedetto S. Leibowitz, continua a farli sognare..
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #22 il: Mer 03/06/2009, 19:10 »
Forse le scatole nere si possono ancora recuperare a 7000 m di profondità usando dei sottomarini robot.

Indubbiamente esistono dei ROV in grado di raggiungere ed operare a quella profondità, il problema è che questi devono essere portati sul posto da delle navi recupero specializzate, il cui impiego comporta costi esorbitanti. E' vero che i flight recorder emettono un beacon per facilitare il loro ritrovamento, ma dubito che questo sarà ancora attivo se e quando la squadra di recupero sarà sul posto, si dovrà effettuare una ricerca a tappeto, senza alcuna garanzia di successo...
Fuggi lontano da questi miasmi ammorbanti...

Offline Lory62

  • *
  • 3.516
  • "mio Dio!... è pieno di stelle!" -Arthur C. Clarke
Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #23 il: Mer 03/06/2009, 19:16 »
E' vero, il più grande problema non sarà raggiungere e operare a quella profondità ma trovare le scatole nere, visto che, sicuramente, quando si sarà riusciti a raggiungere il luogo del disastro con una nave di recupero, specializzata, il segnale che le scatole nere emettono, per facilitare il loro ritrovamento, sarà sicuramente cessato.
Lorenzo Ferrando

Re:Incidente Volo AF447 - Airbus A330
« Risposta #24 il: Mer 03/06/2009, 20:31 »
Concordo anche io sull'ipotesi del concatenarsi di vari eventi che potrebbero aver dato origine al disastro. In efetti l' A330 e' un aereo praticamente sicurissimo e impossibile da "tirare giu'" (scusatemi il termine).
Mi lascia pero' sgomento il fatto, di cui non ero a conoscenza, che ci siano ancora zone in cui la copertura radar non esiste  :surprise:
Non trovate strano che proprio in una zona molto soggetta a condizioni meteorologiche alquanto avverse come quella in cui e' successa la perdita dell'aereo di Air France, non siano state studiate misure alternative al rilevamento in HF che, guarda caso, sono onde molto suscettibili proprio delle condizioni meteorologiche?
Siete a conoscenza di altre zono del pianeta in cui questo avviene?

Per quel poco che conta, comunque il mio primo pensiero quando succedono cose di questo tipo, va ai famigliari delle vittime che mi immagino dovranno affrontare giorni difficili, aggravati dal fatto di non poter capire il perche' sia successa la tragedia e dal fatto di non poter neppure riavere i propri cari, seppur deceduti, con se...