ForumAstronautico.it

Lockheed P-791

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Lockheed P-791
« Risposta #25 il: Sab 16/01/2016, 10:02 »
A mio avvisoun vero un  accesso economico alle missioni ISR potrebbe essere offerto da progetti come lo Zephyr. Hanno la versatilità di un aereo, sono trasportabili e controllabili da una ground control station lontana e molto più economici di un UAV MALE. Per i dirigibili non mi sembra la trovata del secolo, sono abbastanza scettico sulla loro utilità.

Offline Mike65

  • *
  • 416
  • Seventyseven
Re:Lockheed P-791
« Risposta #26 il: Sab 16/01/2016, 12:19 »
Si stanno studiando dei droni ad alimentazione solare che possono effettuare missioni di molti mesi, con la possibilità di una buona velocità e carico utile.

Re:Lockheed P-791
« Risposta #27 il: Gio 21/01/2016, 11:21 »
Sembra non abbiate capito proprio il mio discorso, vedo.... Peccato
C'è qualcun'altro che lo ha travisato, per caso?  :surprise:
Io ho spiegato in cosa puo essere usato proficuamente un dirigibile (sorveglianza dall'alto di città e arterie autostradali, piu economicamente di un elicottero o di un satellite) fine. Solo per questo compito.
Inoltre conosco molto molto bene la realtà elicotteristica italiana, un pò per lavoro e un pò per passione, quindi quando scrivo quelle cose sulla situazione elicotteristica italiana, io non esprimo un parere ma illustro un dato di fatto, che piaccia o meno.
Siete voi che avete detto che un dirigibile non può (ovviamente) fare un soccorso sanitario (HEMS, HEMST o SAR che sia), non certo io.
Quanto ai costi... un biturbina di classe media di peso (tra le 6 e le 8 ton) costa circa 3/4000 euro al minuto di volo, variabili a seconda del tipo di missione che è chiamato a fare.
Quanto a infrastrutture, in Italia è proibito agli elicotteri di atterrare e decollare da spazi liberi (salvo emergenze e interventi di emergenza) che non siano elisuperfici omologate ENAC e con la costante presenza di personale antincendio durante le manovre. Per certificare un qualsiasi spiazzo come elisuperficie occorre un gestore nominato dal proprietario del terreno, e tutte le certificazioni dell'ENAC, dei VVF e delle autorità locali.
Alla fine come spese credo che se non son piu alte rispetto dirigibili, forse si equivalgono.

Però un dirigibile consuma incredibilmente di meno, inquina di meno (anche acusticamente) e non da fastidio a nessuno. Ed è anche molto piu sicuro (se riempito ad elio e non a idrogeno, ovviamente  :mrgreen: ).

Io rimango della mia idea e, se voi non avete capito il mio discorso, credo proprio sia un problema vostro  :agree: :beer:
« Ultima modifica: Mer 15/02/2017, 10:58 da david bowman »
Mio Dio! E' pieno di stelle!!

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 15.985
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Lockheed P-791
« Risposta #28 il: Gio 21/01/2016, 12:00 »
...un biturbina dio classe media di peso (tra le 6 e le 8 ton) costa circa 3/4000 euro al minuto di volo,

Ehmm... Per ora di volo, non per minuto di volo...

Ah... Non sei l'unico a lavorare in questo settore, per cui, che piaccia o no, le tue sono solo opinioni personali...

Citazione
Quanto a infrastrutture, in italia è proibito agli elicotteri di atterrrare e decolare da spazi liberi (salvo emergenze e interventi di emergenza) che non sianoelisuperfici omologate ENAC e con la costante presenza di personale antincendio durante le manovre. Per certificare un qualsiasi spiazzo come elisuperficie occorre un gestore nominato dal proprietario, e tutte le certificazioni dell'ENAC, dei VVF e delle autorità locali.

Sbagliato, con la nuova regolamentazione già in vigore vengono definiti i PIS (Public Interest Site), ovvero luoghi adatti all'atterraggio di un elicottero per dimensioni ma non equipaggiati con tutti i requisiti richiesti ad un'elisuperficie. Sono utilizzabili a questo scopo campi sportivi, rotonde ecc. a scopo HEMS o qualsiasi utilizzo di pubblica utilità.

Citazione
Io rimango della mia idea e, se voi non avete capito il mio discorso, credo proprio sia un problema vostro

... perché io sono io e voi...  :censored:
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it