ForumAstronautico.it

Propulsione Nucleare Spaziale

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #25 il: Ven 10/10/2014, 15:00 »
be l'Europa ha centinaia di milioni di abitanti più animali e organismi vari

Offline blitzed

  • *
  • 1.724
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #26 il: Ven 10/10/2014, 23:33 »
Wow ,una missione manned verso Europa ? Sarebbe il mio grande sogno, altro che Marte , che è un pianeta morto.
...per quanto ne sappiamo l'intero universo è, come dici, morto, con la sola eccezione del nostro pianeta. Se in Marte vediamo solo un sasso desolato possiamo anche tirare i remi in barca e restarcene a casa: non meritiamo di esplorare ciò che non comprendiamo.

Offline Aldrin

  • *
  • 44
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #27 il: Sab 11/10/2014, 01:19 »
Intendevo che su Europa c'è un oceano sotto la crosta di ghiacci, in cui potrebbero esserci forme di vita OGGI. Su Marte l'ipotetica vita ed una ancora più ipotetica civiltà marziana si è estinta da milioni di anni. Un volo umano verso Marte sarebbe comunque un importantissimo test per vedere se l'uomo può andare così lontano, Marte in se è un pianeta morto da tempo immemorabile !

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #28 il: Sab 11/10/2014, 01:59 »
Beh sono assolutamente d'accordo, onestamente mi da fastidio sentire di nuove missioni e miliardi di dollari usati per esplorare ANCORA Marte, ... e non abbiamo nemmeno una sonda in orbita intorno a Io, Ganimede, Europa, Titano...........

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.478
    • EDRS Space Data Highway
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #29 il: Sab 11/10/2014, 05:11 »
Quant'e' la percentuale di superficie di Marte che abbiamo esplorato? Perche' da come ne parlate sembra che abbiamo esplorato il 90% del pianeta...
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)

Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #30 il: Sab 11/10/2014, 06:18 »
certo ancora molto è da scoprire
una idea per quanto superficiale  però ce la si è fatta ,e questa influirà sul futuro

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #31 il: Sab 11/10/2014, 09:23 »
Buzz, non credo che la metrica di percentuale di esplorazione sia interessante. Quale percentuale del fondale oceanico abbiamo esplorato? Non si dovrebbe finire con quello prima di andare nello spazio?

Guardavo oggi le foto della Venera. E' dagli anni 80 nche non atterra nulla su Venere, pianeta MOLTO piu' simile alla Terra che ne' Marte. Perche' non ci andiamo ancora? Basta con queste missioni miliardarie sempre su Marte!

Offline Paolo

  • *
  • 2.284
    • http://utenti.lycos.it/paoloulivi

Offline manoweb

  • *
  • 1.716
  • Ciao!
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #33 il: Sab 11/10/2014, 10:01 »
Si, chissa' come mai anche "Bill Nye" che ricordiamolo, e' il presidente della Planetary Society, sta spingendo per Europa...

Offline Paolo

  • *
  • 2.284
    • http://utenti.lycos.it/paoloulivi
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #34 il: Sab 11/10/2014, 10:14 »
certo che spinge per Europa, ma se leggi bene da nessuna parte dice "andiamo su Europa invece che su Marte". tant'e' che spinge per un aumento di fondi alle scienze planetarie, non certo a una ridistribuzione di fondi.

http://news.nationalgeographic.com/news/2014/06/140618-europa-bill-nye-jupiter-extraterrestrial-life-nasa/
http://www.planetary.org/blogs/bill-nye/20140618-europa-clipper.html

Offline HAL_9000

  • *
  • 122
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #35 il: Ven 17/10/2014, 15:27 »
posto qui perchè come argomento è il più vicino ,  inoltre le tecnologie e le ricadute potranno ben essere spaziali

grandissimo annuncio da parte del più importante laboratorio di tecnologia avanzata usa : gli skunk works (Lockheed Martin : u-2, sr71, f-117 ,corona ,key-hole 11, Dio solo sa quant'altro)  hanno in cantiere un reattore a fusione calda controllata .

la novità è che grazie a nuove tecnologie sarebbe pronto in 5 anni con una possibile industrializzazione in 10 anni ., interessante è anche la compattezza del reattore : quanto un rimorchio di un camion, a misura di nimitz

se mantengono le premesse alla fine dovremo trovare il modo di recuperare l He-4 dal vento solare , senza contare che prima o poi potrebbe essere realizzato un reattore per la propulsione


imho stento a crederci però Lockheed Martinè un azienda seria e si sta parlando di tecnologia i cui fondamenti fisici sono conosciuti

qui i link con qualche info in più

http://www.bloomberg.com/news/2014-10-15/lockheed-skunk-works-team-tackling-nuclear-fusion-reactor.html


http://en.wikipedia.org/wiki/High_beta_fusion_reactor




Offline Biduum

  • *
  • 6.249
  • MiniMe
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #36 il: Ven 17/10/2014, 15:49 »
Sono perplesso.....


I migliori team di ricerca frutto di cooperazione internazionale (e finanziamenti spaventosi) devono ancora riuscire a realizzare la fusione con guadagno di energia in laboratori/centri di ricerca grossi come piccole città e questi se ne escono con un container perfettamente funzionante.


A primo impatto la bollerei come una burla ma si tratta di un comunicato ufficiale sul sito dell'azienda....  :surprise:  non so cosa pensare....


http://www.lockheedmartin.com/us/news/press-releases/2014/october/141015ae_lockheed-martin-pursuing-compact-nuclear-fusion.html

Offline Buzz

  • Beam me down, EDRS!
  • *
  • 7.478
    • EDRS Space Data Highway
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #37 il: Ven 17/10/2014, 16:31 »
non so cosa pensare....
IMHO tutto è possibile quando ci sono i fondi, abbiamo sempre dimostrato che investendoci adeguatamente tempo e risorse siamo riusciti a risolvere i problemi scientifici e tecnologici... e quando si lavora per i militari la dimensione dei fondi da investire è di ordini di grandezza più alta rispetto agli altri centri di ricerca  ;)
Par l’espace, l’univers me comprend et m’engloutit comme un point; par la pensée, je le comprends. (Blaise Pascal).
An age is called Dark not because the light fails to shine, but because people refuse to see it. (James Michener)

Offline amoroso

  • *
  • 11.129
    • http://google.com/+PaoloAmoroso
    • @amoroso
    • Paolo Amoroso
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #38 il: Ven 17/10/2014, 16:39 »
L'opinione di Yonatan Zunger, un googler che è anche un fisico, sul lavoro di Lockeed-Martin. In effetti, proprio ieri sera un ex ricercatore del CISE ha detto a una conferenza che la fusione è essenzialmente un "engineering problem".

Offline Biduum

  • *
  • 6.249
  • MiniMe
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #39 il: Ven 17/10/2014, 16:54 »
IMHO tutto è possibile quando ci sono i fondi, abbiamo sempre dimostrato che investendoci adeguatamente tempo e risorse siamo riusciti a risolvere i problemi scientifici e tecnologici... e quando si lavora per i militari la dimensione dei fondi da investire è di ordini di grandezza più alta rispetto agli altri centri di ricerca  ;)


Si ci ho pensato, ma progetti come ITER hanno a disposizione fondi enormi....non credevo che il Pentagono potesse investire in un singolo progetto cifre di questi ordini!!

Offline Lucio

  • *
  • 228
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #40 il: Ven 17/10/2014, 20:29 »
Ma allora hanno ragione i complottisti che sostengono che le grandi aziende tengono nascoste le tecnologie.  :help:
Fino a ieri se qualcuno mi avesse detto che era pronta una cosa del genere gli avrei dato dell'illuso ingenuo nel migliore dei casi. Ho sempre sentito affermare dai fisici che siamo ancora a 30-50 anni dalle prime centrali a fusione.
A sto punto non mi resta che aspettare che la Boeing ci presenti un Millenium Falcon!!!  :mrgreen:

Offline Paolo

  • *
  • 2.284
    • http://utenti.lycos.it/paoloulivi
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #41 il: Ven 17/10/2014, 21:39 »
c'era un articolo molto interessante su Nature l'estate scorsa sulle architetture alternative al classico tokamak per la fusione nucleare
http://www.nature.com/news/plasma-physics-the-fusion-upstarts-1.15592

Offline HAL_9000

  • *
  • 122
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #42 il: Ven 17/10/2014, 23:49 »
facendo una battuta scontata si potrebbe dire che hanno fatto reverse engineering :mrgreen:

possibile che abbiano scoperto l uovo di colombo anni fa e zitti zitti abbiano proseguito lo sviluppo più promettente magari mentre altri spendevano molti più  soldi in un binario morto .

comunque se lo rendono noto così presto ,quando il greggio va a picco e il M.O è in subbuglio , vuol dire che condivideranno la tecnologia cosa non scontata


da profano spero che non sia una bufala come quando avevano annunciato neutrini superluminari
« Ultima modifica: Ven 17/10/2014, 23:51 da HAL_9000 »

Offline Acris

  • *
  • 2.647
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #43 il: Sab 18/10/2014, 08:06 »
comunque la fusione nucleare in laboratorio con risultanza positiva di energia e stata fatta negli anni 90 in un esperimento al quale ha collaborato un italiano: Enzo Bertolini ora direttore dell osservatorio di Saint Bartelemy in val d aosta.
http://www.oavda.it/italiano/contatti/documents/EBCurriculuminItaliano_000.pdf
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein

Offline Biduum

  • *
  • 6.249
  • MiniMe
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #44 il: Sab 18/10/2014, 10:43 »
Le reazioni sono un po' freddine, soprattutto perchè non vengono date spiegazioni tecniche, anche sommarie


http://www.lescienze.it/news/2014/10/18/news/reattore_fusione_nucleare_compatto_lockheed-2336252/

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.634
  • Don't Panic
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #45 il: Sab 18/10/2014, 18:25 »
Strano che una azienda come Lockheed senta il bisogno di fare annunci del genere. Un prodotto simile, o ce l'hai o non ce l'hai. Avessero un prototipo dimostrabile, potremmo ragionare sull'industrializzazione; ma così è un pò poco, ha ragione Zunger. Insomma, finchè non funziona con guadagno superiore a 1, restiamo scettici.

It is difficult to make predictions, especially about the future (Niels Bohr)

Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #46 il: Dom 26/10/2014, 19:05 »
Si ci ho pensato, ma progetti come ITER hanno a disposizione fondi enormi....non credevo che il Pentagono potesse investire in un singolo progetto cifre di questi ordini!!

Forse li hanno spesi meglio ...

Strano che una azienda come Lockheed senta il bisogno di fare annunci del genere. Un prodotto simile, o ce l'hai o non ce l'hai. Avessero un prototipo dimostrabile, potremmo ragionare sull'industrializzazione; ma così è un pò poco, ha ragione Zunger. Insomma, finchè non funziona con guadagno superiore a 1, restiamo scettici.

Mi ricorda un certo Rossi alcuni anni fa ...
Che dire, tutto il mondo è paese.

Aggiungerei anche questo per gli amici del CICAP : se la ricerca privata e quella militare sono quelle che dispongono dei maggiori fondi e necessitano del requisito di segretezza, quanto pesa il ruolo del peer review system nel processo di innovazione?
« Ultima modifica: Dom 26/10/2014, 20:52 da Peter Pan »
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!

Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #47 il: Dom 26/10/2014, 19:19 »
Ho già letto o sentito da qualche parte riguardo ad un propulsore sperimentale nucleare per andare su marte. Mi ricordo solo che NON prevedeva lo scoppio di ordigni nucleari (per fortuna) e che un paio d'ore di funzionamento sarebbero state in grado di far arrivare il vascello fino a marte. Potete trovarmi
 altre informazioni al riguardo?

Grazie Luca.

Forse ti riferivi a questo: http://www.nasa.gov/topics/technology/features/ntrees.html#.VE03URYscmE
citato anche in questa raccolta di concepts http://www.space.com/21519-nasa-fusion-rocket-space-exploration.html

Niente bombe all'idrogeno in uscita, ma comunque un motore "a scoppio" che dovrebbe emettere radiazioni pericolose (dunque veicoli con i propulsori molto lontani dal vano equipaggio e dagli strumenti sensibili).
« Ultima modifica: Dom 26/10/2014, 19:25 da Peter Pan »
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!

Offline Acris

  • *
  • 2.647
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #48 il: Dom 26/10/2014, 21:49 »
Aggiungerei anche questo per gli amici del CICAP : se la ricerca privata e quella militare sono quelle che dispongono dei maggiori fondi e necessitano del requisito di segretezza, quanto pesa il ruolo del peer review system nel processo di innovazione?

Scusa non ho capito  :oops:
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein

Offline Ares Cosmos

  • *
  • 2.700
  • A4, Apollo 10, Mir, Soyuz TM 34
Re:Propulsione Nucleare Spaziale
« Risposta #49 il: Lun 27/10/2014, 07:27 »
se la ricerca privata e quella militare sono quelle che dispongono dei maggiori fondi e necessitano del requisito di segretezza, quanto pesa il ruolo del peer review system nel processo di innovazione?
Si chiama ricerca applicata, destinata a produrre qualcosa, pertanto se il qualcosa non funziona, lo studio si vanifica da solo e non ha bisogno dell'avvallo del mondo scientifico.
La ricerca pura invece scende nell'intimo della materia alla ricerca delle leggi di base. E' ben noto che privati e militari lasciano questo campo ai governi, perché non da introiti a breve-medio termine. Potendo guardare al come poi spendono i soldi per la ricerca, non dimentichiamoci che occorrono strutture, macchinari, materiali, energia e personale. Quest'ultimo punto potrebbe essere uno dei motivi di maggior costo, perché i ricercatori devo essere ben pagati, altrimenti fanno alla svelta a trovarsi un finanziatore più generoso. Anche qui il personale costa... se poi ne hai tanto...
Visti e toccati di persona: A4, Apollo 10, Mir (mock up), Soyuz TM 34
Ares Cosmos, alias Starcruiser, alias PCC