ForumAstronautico.it

ESA dà il via libera alla missione LISA

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline astronautinews

  • *
  • 1.562
  • Il portale di notizie dell'associazione ISAA
    • http://www.facebook.it/astronautinews
    • https://plus.google.com/u/0/110521588293795504129
    • @astronautinews
    • AstronautiNEWS
ESA dà il via libera alla missione LISA
« il: Mer 21/06/2017, 18:31 »
ESA dà il via libera alla missione LISA

Proprio mentre la missione precorritrice LISA-Pathfinder volge al termine, ESA ha selezionato per l'implementazione la missione LISA (Laser Interferometer Space Antenna), una costellazione di tre satelliti dedicati allo studio delle onde gravitazionali.
Articolo completo: ESA dà il via libera alla missione LISA

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.634
  • Don't Panic
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:ESA dà il via libera alla missione LISA
« Risposta #1 il: Mer 21/06/2017, 18:34 »
Questa è una notizia fantastica e molto triste... ancora quasi vent'anni per sperare di vedere qualcosa, e non sono mica pochi. Spero che la mia materia grigia continui a funzionare per allora!
It is difficult to make predictions, especially about the future (Niels Bohr)

Offline henry

  • *
  • 2.345
    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003280403374&sk=wall
    • henry festa site
Re:ESA dà il via libera alla missione LISA
« Risposta #2 il: Mer 21/06/2017, 20:56 »
notizia importante
"I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots" - Albert Einstein -

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 181
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:ESA dà il via libera alla missione LISA
« Risposta #3 il: Mar 04/07/2017, 09:47 »
20 anni di attesa sono parecchi  :surprise:
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961