ForumAstronautico.it

Capsula manned ESA.. tutto fermo ?

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 15.977
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Capsula manned ESA.. tutto fermo ?
« Risposta #25 il: Mer 12/07/2017, 21:58 »
ho parlato di vantaggio .. non di preclusione..   i seggiolini la nasa li paga a roscosmos. infatti vuole un sistema suo per essere piu' indipendente..  pure nei motori vogliono alienarsi da quelli russi. 

Questa la chiamerei più "space politics" piuttosto che "space economy" ...perché di mercato e di economia queste scelte non hanno quasi nulla... (tra l'altro ultimamente se non si mettono le parole "space economy" 72 volte in un discorso sembra che possa scattare una sorta di  complesso di inferiorità che mina la virilità di chi scrive... come se fino all'altro ieri il mondo aerospaziale fosse governato da ONG...)
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 182
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Capsula manned ESA.. tutto fermo ?
« Risposta #26 il: Mer 12/07/2017, 22:34 »
Sicuramente ci saranno sempre privati che avranno bisogno di immettere satelliti nello spazio e abbassando i prezzi (space x docet) questo aumenterà il mercato permettendo a clienti che non avevano abbastanza denaro di poter accedere a questi servizi ma onestamente non credo molto nel turismo spaziale non certo a breve termine(5-10 anni) penso che in questo arco temporale saranno principalmente astronauti professionisti russi,americani,cinesi ed europei ad andare nello spazio(o di altre nazioni asiatiche per esempio)e ben pochi turisti spaziali non penso che ci siano cosi tanti miliardari/milionari che sono disposti a pagare queste cifre per andare nello spazio per qualche giorno  il discorso potrebbe essere diverso se ci fossero delle stazioni spaziali private dove aziende fanno i loro test e hanno i loro laboratori, ma questa prospettiva la vedo attualmente prematura ,oltretutto faccio notare che gli USA non hanno una navicella per andare nello spazio perchè il programma che doveva sostituire lo shuttle iniziato 7 anni  fa è attualmente sotto finanziato  attualmente è costato 8 miliardi  ma per finanziare la Dragon V2 la CST-100 e la  dream cheaser oltre ad altri progetti ma con quantitativi economici molto limitati  e ricordiamoci che prima del 2018/2019 non vedremo queste navicelle in azione con equipaggio.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961

Offline lux

  • *
  • 175
Re:Capsula manned ESA.. tutto fermo ?
« Risposta #27 il: Lun 17/07/2017, 20:28 »
ho parlato di vantaggio .. non di preclusione..   i seggiolini la nasa li paga a roscosmos. infatti vuole un sistema suo per essere piu' indipendente..  pure nei motori vogliono alienarsi da quelli russi. 

Questa la chiamerei più "space politics" piuttosto che "space economy" ...perché di mercato e di economia queste scelte non hanno quasi nulla... (tra l'altro ultimamente se non si mettono le parole "space economy" 72 volte in un discorso sembra che possa scattare una sorta di  complesso di inferiorità che mina la virilità di chi scrive... come se fino all'altro ieri il mondo aerospaziale fosse governato da ONG...)



verso la fine parla anche del fatto che manca una capsula manned....  io lo ritengo strategico tanto quanto avere lanciatori..  brevettati per lanci umani magari ..
si rischia di rimanere indietro     
L' universo è un mondo fantastico