ForumAstronautico.it

Tute EMU consegnate il 4 dicembre...1981??? (astronauticast sprint).

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Nell'episodio di astronauticast sprint la bella e brava Veronica Reimondini parlando delle tute EMU ha detto che le tute EMU sono state consegnate alla NASA il 4 dicembre del 1981.
La data mi sembra un pò strana.
Ora,a parte che esistono molte fotografie di tute EMU al Johnson space center risalenti alla fine degli anni 70,ricordiamo che gli Astronauti di STS-1 ed STS-2 erano addestrati per compiere un EVA di emergenza per chiudere a mano i portelloni dello Shuttle nel caso questi fossero bloccati.
Nel corso del 1980 furono eseguiti molti allenamenti in piscina che coinvolsero sia Crippen (che sarebbe dovuto uscire per compiere l'operazione) sia Young (nel caso in cui Crippen fosse stato impossibilitato per qualche ragione a compiere l'EVA).
Entrambi gli Astronauti indossavano le EMU.
Mi pare quindi che la data del 4 dicembre del 1981 sia errata,a meno che non sia stata consegnata qualche configurazione successiva della tuta spaziale.

Domanda interessantissima, aspetto anch'io una risposta Amici. Grazie.

Le prime EMU su cui si basano le attuali, ossia le Shuttle Extravehicular Mobility Unit, sono state consegnate a NASA quel giorno e usate per la prima volta nell'EVA fatta da Musgrave e Peterson su STS-6.
Prima c'erano altri prototipi, ma questa è quella considerata come base di partenza per lo sviluppo delle attuali.

https://it.wikipedia.org/wiki/Extravehicular_Mobility_Unit
Leonard from Quirm:"I need 60 apprentices from the Guild of Cunning Artificers"
Lord Vetinari:"What? Apprentices? I can see to it that the finest craftmen..."
Leonard:"No craftmen, sir, I have no use for people who have learned the limits of the possible"

Qui c'è un bel pdf con il dettaglio e le foto dei vari prototipi ideati fin dagli albori: https://history.nasa.gov/alsj/ILC-SpaceSuits-RevA.pdf
Leonard from Quirm:"I need 60 apprentices from the Guild of Cunning Artificers"
Lord Vetinari:"What? Apprentices? I can see to it that the finest craftmen..."
Leonard:"No craftmen, sir, I have no use for people who have learned the limits of the possible"

Offline marcozambi

  • *
  • 11.914
    • @marcozambi
Mentre in redazione passavamo al setaccio le nostre fonti, mi e' passata tra le mani (si fa per dire) questa interessantissima pagina legata alle EMU in dotazione a STS-1. Uno dei tecnici che lavorava al programma partecipo' ad un test post volo di una delle due EMU a disposizione in caso di EVA di emergenza (per chiudere le payload bay doors ad esempio) ed i risultati non furono esattamente confortanti...
http://jamesmskipper.tripod.com/jamesmskipper/shuttle_spacesuit_test.html
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA

Le prime EMU su cui si basano le attuali, ossia le Shuttle Extravehicular Mobility Unit, sono state consegnate a NASA quel giorno e usate per la prima volta nell'EVA fatta da Musgrave e Peterson su STS-6.
Prima c'erano altri prototipi, ma questa è quella considerata come base di partenza per lo sviluppo delle attuali.

https://it.wikipedia.org/wiki/Extravehicular_Mobility_Unit

Quindi le EMU testate alla fine degli anni 70 al JSC,ed in dotazione in caso di EVA di emergenza agli equipaggi di STS-1 ed STS-2 erano delle versioni iniziali.
Non le definirei però "prototipi",perchè anche se presentavano ancora dei problemi (grazie Marco Zambi per l'interessantissimo link ) erano  giudicate pienamente operative e pronte ad essere usate se si fosse presentata un emergenza nella chiusura dei portelloni.
Essendo queste tute delle "EMU",sia pur con tutti i limiti sopra elencati,mi pare propio si debba retrodatare il momento di adozione delle nuove combinazioni EVA della NASA a prima del 4 dicembre 1981.
Tutt'al più in quella data sono state consegnate delle versioni migliorate.

Dalla lettura del link segnalato da Marco,mi sembra di aver capito che il test con l'astronauta Pinky Nelson sia stato eseguito nel 1980,quindi parecchi mesi prima il volo di STS-1.
In ogni caso appare evidente che nel 1980 le tute EMU erano già state consegnate e sottoposte a vari test,e che gli equipaggi (prime e back crew) di STS-1 si erano allenati in piscina con le EMU per la chiusura dei portelloni.
Mi pare propio che la data del 4 dicembre del 1981 come prima consegna di EMU alla NASA,vada spostata all'indietro ,a meno che non si pensi che le tute EVA ( operative) di STS-1 e STS-2 ( per non parlare di   quelle testate in precedenza) non fossero delle EMU; il che mi pare difficile.

Offline marcozambi

  • *
  • 11.914
    • @marcozambi
Dalla lettura del link segnalato da Marco,mi sembra di aver capito che il test con l'astronauta Pinky Nelson sia stato eseguito nel 1980,quindi parecchi mesi prima il volo di STS-1.
Il problema e' al momento di difficile soluzione. Per il nostro servizio abbiamo preso per buona la data di consegna indicata da Wikipedia Italia, che però potrebbe rivelarsi inesatta. Ora, per risolvere il dilemma stiamo passando al setaccio tutte le fonti primarie (documenti NASA) che riusciamo a trovare, ma mentre da un lato delle EMU sono state sicuramente a bordo di STS-1 come tute da EVA di emergenza,  dall'altro i vari documenti ufficiali o non riportano date precise, o iniziano a parlare di EMU "operative" a partire da STS-6, quando furono utilizzate per la prima EVA dell'era Shuttle.
Ci ripromettiamo di arrivare a fondo della questione e correggere eventualmente il dato fornito con una errata, ma personalmente sono dell'idea, da quello che sto leggendo, che le due EMU a bordo dei primi voli dello shuttle fossero esemplari ancora in sviluppo, dichiarate ufficialmente operative a partire da STS-6.
Vi aggiorneremo.
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA

Certo.
Però a rischio di sembrare pignolo mi sembra chiaro che se le EMU furono giudicate operative per l'eventuale EVA di emergenza su STS-1 ( e 2),è evidente che non potevano essere sperimentali,e che avevano già superato tutta una serie di test e certificazioni.
Tanto più che,se le EMU non fossero state pronte per STS-1,con ogni probabilità gli Astronauti sarebbero stati provvisti delle valide tute A7LB nella configurazione Skylab,tute che erano utilizzate per addestramento EVA ancora fino al 1980.
Altro discorso è che le EMU fossero ancora suscettibili di miglioramenti.
In definitiva possiamo però dire che le EMU furono adottate alla NASA ben prima del dicembre 1981 (probabilmente entro il 1979,se non prima).

 

John Young in preparation for neutral buoyancy training, September 19, 1979. Columbia carried two Extravehicular Mobility Units aboard its maiden voyage in case an emergency EVA had to take place. In such an occasion, Robert Crippen would ideally go out alone, with Young standing by as backup.

Offline marcozambi

  • *
  • 11.914
    • @marcozambi
Però a rischio di sembrare pignolo mi sembra chiaro che se le EMU furono giudicate operative per l'eventuale EVA di emergenza su STS-1 ( e 2),è evidente che non potevano essere sperimentali,e che avevano già superato tutta una serie di test e certificazioni
....
In definitiva possiamo però dire che le EMU furono adottate alla NASA ben prima del dicembre 1981 (probabilmente entro il 1979,se non prima).
Nessun problema, ci mancherebbe. Se hai bibliografia a supporto ci farebbe comodo avere i riferimenti, perché per quanto ci sforziamo di fornire informazioni accurate, come dicevo le fonti primarie qui sono un po confuse e a volte discordi.
Secondo il libro "US Spacesuit", ad esempio, che è un testo di riferimento per il settore, le EMU (il cui sviluppo come giustamente dici tu era iniziato nella prima metà degli anni '70) erano a disposizione sulle prime 4 missioni shuttle in capacità di "tuta per eva di emergenza". Cosa voglia dire esattamente è parte di quello che stiamo cercando di capire.
Si veda questo link a pagina 438.
http://cds.cern.ch/record/1433722/files/978-1-4419-9566-7_BookBackMatter.pdf
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA

Offline robmastri

  • Lunatico
  • *
  • 1.935
    • @@RobertoMastri
    • SpaceStuff
Credo che possa essere di qualche utilità in questa discussione questo file (di provenienza NASA) che illustra, per le missioni Shuttle da STS-1 a STS-88, tutte le EMU presenti a bordo (anche in assenza di EVA programmate), con i numeri seriali delle EMU e dei loro componenti.

https://spaceflight.nasa.gov/shuttle/reference/green/extracti.pdf

Se capisco bene, se ne evince che Young e Crippen disponevano delle EMU 1002 e 1003 dotate dei PLSS 1003 e 1005. Gli stessi (almeno come hardware di base - comunque, dal rapporto dell'OIG NASA che ha dato origine allo "speciale" sulle EMU, apprendiamo che sono stati costruiti in tutto solo 18 PLSS, comprese le versioni per i test e la certificazione) che oggi fanno parte delle EMU 3003 (a bordo della ISS) e 3005 (a terra).

Qui c'è un elenco completo per tutti i voli Shuttle, ma non conosco la fonte:
https://www.dropbox.com/s/hbrcbl3m3jmf1ed/Extravehiclar%20Activities.pdf

EDIT: altro documenti analogo (fino al 2006 ma che include la ISS) dal sito di Jonathan McDowell:
http://planet4589.org/space/misc/emu.pdf
« Ultima modifica: Ven 30/06/2017, 17:44 da robmastri »
  Socio I.S.A.A.

Sembra comunque che le prime EMU (queste si,sperimentali) arrivarono alla NASA al JSC molto presto,addirittura nel 1976 !
Qui vediamo l'inossidabile John Young provarne una:

http://www.johnwyoung.com/sts1/enlarge-sts1/jy3018.htm

Il lavoro per migliorare le EMU è continuato ,si può dire, fino a poco fa.
Ricordo che,già alla fine degli anni 70, una delle prime implementazioni fu la sostituzione per motivi termici del sovracasco per EVA,che inizialmente era lo stesso usato per lo Skylab,con un modello nuovo.

Considerando le varie foto per l'addestramento all'EVA di emergenza datate 1979....

http://www.johnwyoung.com/sts1/enlarge-sts1/s79-30357a.htm

....e probabile che le EMU siano state considerate pienamente operative almeno da quell'anno.