ForumAstronautico.it

Nuovo CIRA USV a Mach 8

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Nuovo CIRA USV a Mach 8
« il: Lun 08/08/2011, 16:43 »
Ciao sono particolarmente interessato ai  velivoli USV (Castore e Polluce) prodotti e magnificamente fatti volare dal team CIRA capitanato da Gennaro Russo. Ho visto con grande soddisfazione le foto ed il filamto rilasciati nei quali si vedono gli sforzi e i risultati ottenuti da questo gruppo di benemeriti italiani.
Dopo l'ultimo volo di polluce nel 2010 il Dott. Russo aveva accennato ad una ulteriore missione con Polluce per poter raggiungere una velocità massima prossima a  Mach 2.

Si sa niente in più su questo ulteriore volo?

Ma quello che veramente mi interessa è quanto dichiarato dallo stesso Dott. Russo relativamente ad un altro velivolo in fase di progettazione capace di raggiungere mach 8.
Cito direttamente dal sito CIRA: «Dopo l’esperienza di Castore, – ha detto il responsabile del Programma USV, Gennaro Russo – quella di Polluce va ad arricchire le competenze consolidate che il CIRA da circa un decennio sta accumulando nel settore dei futuri sistemi ipersonici e di rientro spaziale. Avvicinare l’aeronautica allo spazio è l’obiettivo principe del programma USV, che punta ad utilizzare in ambito spaziale velivoli a più alta efficienza aerodinamica».
«Il futuro del programma – ha detto Russo – riguarda una ulteriore missione con Polluce per poter raggiungere una velocità massima prossima a  Mach 2. Nel frattempo si sta studiando un altro velivolo capace di realizzare un volo a Mach 8 (circa 10000 km/ora) che dovrebbe volare entro 3 o 4 anni».

Si potrebbe avere qualche ulteriore notizia o aggiornamento a riguardo?

Mi è parso di leggere, ma non ricordo dove, di un interessamento del team CIRA ad entrare in partnership con l'università Australiana del Queensland che già da tempo si è specializzata nel volo supersonico e che ha fatto volare già per due volte motori scramjet.
Ciò sarebbe bellissimo e farebbe entrare l'Italia in quel ristretto gruppo di nazioni che attualmente sta studiando e prototipando velivoli in grado di viaggiare  e sostenere velocità supersoniche.
Dato che da molte parti si legge che il volo supersonico oltre la frontiera di mach 5 e veramente la nuova froniera in quanto potrebbe fondere insieme l'aereonautica e il volo spaziale con pesanti implicazioni di carattere militare e civile credo sarebbe importante riuscire ad avere ulteriori notizie.
L'ottimale sarebbe riuscire ad avere notizie di prima mano dal Dott. Russo  :embarrassed:.

Non è che per caso anche lui è registrato o legge il nostro forum?

Riporto qui di seguito un indirizzo internet relativo ad una notizia molto recente (18.05.2011) riguardante proprio questa materia nel quale si parla addirittura del progetto australiano di un velivolo che può raggiungere mach 14.
Nell'ultimo periodo si afferma che fra le varie istituzioni coinvolte risulta esserci anche l'Italia.

Mica per caso c'è lo zampino del CIRA e del team USV ?

Primo articolo in inglese dall'Australia

Secondo articolo in inglese dall'Australia

Ciao a tutti, grazie in anticipo per qualsiasi notizia riuscirete a reperire e buona estate.
Petronio
« Ultima modifica: Lun 08/08/2011, 19:34 da Petronius »