ForumAstronautico.it

Il JWST apre le “ali”

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Paky

Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #200 il: Sab 28/01/2017, 15:34 »
Però confido che se mai Kepler, Gaia e JWST trovassero concrete evidenze di pianeti davvero "Eath-like"

Trovare un pianeta Earth-like per Gaia e' praticamente impossibile. Gaia trovera' molti pianeti di tipo gioviano attraverso l'astrometria, e forse qualcuno con il metodo di occultazione. Ma Eart-like, no, non ha la precisione necessaria...

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #201 il: Mar 07/02/2017, 20:06 »
Il 2 febbraio scorso il telescopio ha completato la seconda sessione di vibrazioni, che ha interessato l'asse orizzontale. Ora JWST effettuerà la terza e ultima sessione, quella sull'asse verticale.

Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #202 il: Mar 07/02/2017, 21:15 »
Paolo che tu sappia... usano varie frequenze di oscillazione o una fissa? Nel senso: le vibrazioni specifiche del tipo di lanciatore o una gamma delle possibili? Magari come domanda é irrispondibile...
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline amoroso

  • *
  • 11.161
    • http://google.com/+PaoloAmoroso
    • @amoroso
    • Paolo Amoroso
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #203 il: Mar 07/02/2017, 21:40 »
Eseguiranno anche test di vibrazione simultanea su più assi? O non sono necessari?

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.713
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #204 il: Mar 07/02/2017, 23:06 »
Livio, penso faranno uno spettro di frequenze, prima con eccitazione sinusoidale e poi rumore random, per simulare le condizioni reali del lancio.
Paolo, non credo proprio che possano fare più assi insieme. Il vibratore è unico, data la massa del satellite, e dubito si possa immaginare di vincolarlo con più gradi di libertà.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #205 il: Lun 13/02/2017, 20:31 »
Per chi vuole approfondire un po' (in inglese) la pedana vibrante.

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2017/nasa-gives-the-webb-telescope-a-shakedown

Offline fil0

  • Operations Officer
  • *
  • 8.860
    • https://google.com/+FilippoMagni
    • @fil0
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #206 il: Mar 28/03/2017, 20:11 »
Ed ecco un breve  video del test di vibrazione a cui è stato sottoposto il JWST:
 
Filippo Magni
ISAA member: n. 50

Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #207 il: Mer 29/03/2017, 03:50 »
Livio, penso faranno uno spettro di frequenze, prima con eccitazione sinusoidale e poi rumore random, per simulare le condizioni reali del lancio.
Infatti nel video di Filippo parlano delle stesse vibrazioni a cui é sottoposto un payload posto sull'Ariane (!)
Quindi per ogni lanciatore si ha sicuramente una registrazione del tipo di vibrazioni. Sarebbe interessante dare un'occhiata alla "compilation".

Mi era sfuggito che il JWST verrà lanciato da un Ariane. Forte!! Chissà se per motivi di affidabilità del lanciatore
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline Acris

  • *
  • 2.655
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #208 il: Mer 29/03/2017, 06:31 »
Ogni lanciatore ha il suo pattern di vibrazioni.
Per il discorso di Arianne credo sia più per il fatto di condivisione costi nasa ESA
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.713
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #209 il: Mer 29/03/2017, 10:53 »
Sì, Ariane è perchè questa è una missione congiunta, l'Europa mette il lanciatore.
Se guardate il manuale di un lanciatore, i carichi vibrazionali ed acustici sono sempre specificati. Ad esempio, nel manuale di Vega http://www.arianespace.com/wp-content/uploads/2015/09/Vega-Users-Manual_Issue-04_April-2014.pdf sono a pagina 47, capitolo 3, "Environmental conditions".
Per un carico grande e massiccio come JWST, con strutture "deployable" i problemi prevalenti sono di risonanza a certe frequenze, sia indotte dalle vibrazioni che arrivano dall'interfaccia con il lanciatore, sia prodotte dall'ambiente acustico. Quest'ultimo è particolarmente severo, bisogna ricordare che fino alla stratosfera dentro il fairing c'è aria e all'esterno c'è un flusso che diventa supersonico (max-Q eccetera). Le strutture che si vedono dentro i fairings (costoloni, specie di "bolle") credo servano proprio a smorzare l'ambiente acustico.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #210 il: Lun 01/05/2017, 22:36 »
JWST ha completato con successo i test presso il Goddard Space Center dove è stato sottoposto alle sollecitazioni acustiche e di vibrazioni che sperimenterà durante il lancio.

Ora verrà trasferito al JSC per i test nella camera a vuoto dove sperimenterà le condizioni spaziali in cui dovrà operare.

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2017/nasa-s-webb-telescope-completes-goddard-testing-heading-to-texas-for-more

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #211 il: Lun 01/05/2017, 23:13 »
Il telescopio è già stato impacchettato.



https://twitter.com/astraughnomer/status/859040747844186112

Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #212 il: Mar 02/05/2017, 07:09 »
La cosa promette bene! Sarà lanciato nel 2018, ma... all'inizio o alla fine?

(sono come una vergine che ha attaccato un orologio dietro alla schiena... non vede l'ora....)
« Ultima modifica: Mar 02/05/2017, 07:11 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline DOOOOD

  • *
  • 184
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #213 il: Mar 02/05/2017, 09:47 »
La cosa promette bene! Sarà lanciato nel 2018, ma... all'inizio o alla fine?

(sono come una vergine che ha attaccato un orologio dietro alla schiena... non vede l'ora....)

verso la fine mi pareva di aver letto, ma non trovo il riferimento.

Abbiamo comunque da attendere anche DOPO il lancio

Citazione
    Primo giorno : decollo. Il razzo Ariane fornirà la spinta per circa 8 minuti. Webb si separerà dal vettore Ariane V mezz'ora dopo il lancio e successivamente spiegherà il pannello solare ed altri sistemi; spiegamento dell'antenna ad alto guadagno, superamento dell'orbita lunare e prima manovra correttiva.
    Nella prima settimana: seconda manovra correttiva. Apertura completa del parasole e tensione degli strati isolanti del tettuccio. Spiegamento specchio secondario ed apertura della ali dello specchio primario.
    Nel primo mese:  inizializzazione software e correzione definitiva dell'orbita di volo. Raggiungimento orbita L2; sollecitazioni elettroniche del modulo ISIM.
    Nel secondo mese: accensione Fine Guidance Sensor, NIRCam e NIRSpec. Test NIRCam di prima immagine; primo allineamento segmenti specchio primario.
    Nel terzo mese: allineamento definitivo segmenti specchio primario, attivazione MIRI e prime immagini scientifiche  Assestamento finale al punto di orbita L2.
    Dal quarto al sesto mese: ottimizzazione NIRCam e calibratura di tutti gli altri strumenti.
    Dopo sei mesi: Webb inizierà la sua missione scientifica.


dalla sua wiki

insomma per me i primi dati usciranno verso fine 2019... se tutto va come deve.  :nerd:
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »

Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #214 il: Mar 02/05/2017, 10:20 »
Grazie DOOOOD.
6 mesi per la messa in operatività... però!
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.713
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #215 il: Mar 02/05/2017, 11:23 »
E' ancora poco! Prima bisogna raggiungere L1 e ottenere un'orbita halo stabile, poi non so come riusciranno a collimare ognuno degli innumerevoli specchi. Bisognerà provare e calibrare tutti i sottosistemi, guida, puntamento, camere, criostati... mi sembra impossibile che non venga fuori qualche stranezza. Davvero, sei mesi mi sembrano pochissimi. Se ci riusciranno, tanto di cappello ai progettisti, a chi lo ha realizzato e ai flight controllers.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline Lupin

  • *
  • 8.252

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #217 il: Sab 13/05/2017, 07:25 »
Video di ESA.


Offline Lupin

  • *
  • 8.252

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Il JWST apre le “ali”
« Risposta #219 il: Mer 24/05/2017, 19:08 »

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.713
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #220 il: Mer 24/05/2017, 21:38 »
Ho perso il filo dei tests. Termovuoto?
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #221 il: Mer 24/05/2017, 23:21 »
Yes. Praticamente simulano l'ambiente spaziale (temperature e assenza di pressione).

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #222 il: Gio 25/05/2017, 00:01 »

Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #223 il: Ven 02/06/2017, 21:10 »
Prove di spazio per JWST.


Offline Lupin

  • *
  • 8.252
Re:Il JWST apre le “ali”
« Risposta #224 il: Sab 17/06/2017, 10:25 »
Il viaggio dal Goddard al JSC.