Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.051
  • Ringraziato: 21 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #20 il: Sab 30/04/2016, 09:23 »
Ma da che pulpito... è la cosa più normale del mondo, ma non era ULA che era brutta e cattiva perché "lucrava" sui contratti?? Fa piacere che alla fine si arrivi piano piano tutti a capire che le dinamiche di SpaceX siano assolutamente le stesse di tutti gli altri...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #21 il: Sab 30/04/2016, 11:41 »
albyz vabbe che quando vedi spaceX ,fai come i tori quando vedono il rosso ma qua sembra che hai un minimo esagerato
quali dinamiche di spacex sono uguali alle altre ?
questi 10 anni fa quasi manco esistevano , hanno continuamente sviluppato i loro mezzi che qualsiasi confronto si voglia portare fa arrossire i concorrenti  ,dal grasshoppor a breve il fh , il vega è decenni che se ne parla ha fatto pochi voli e forse tra qualche anno arriverà la versione C 
fanno atterrare  i loro primi stadi , in pochi anni sono riusciti ad avere una backlog di lanci lunghissima
ci manca solo che regalino i razzi per far contenti quelli che vogliono distinuguerli ancora meglio
poi se non si scorgono differenze libero di pensare come vuoi
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.051
  • Ringraziato: 21 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #22 il: Sab 30/04/2016, 11:51 »
questi 10 anni fa quasi manco esistevano , hanno continuamente sviluppato i loro mezzi che qualsiasi confronto si voglia portare fa arrossire i concorrenti  ,dal grasshoppor a breve il fh , il vega è decenni che se ne parla ha fatto pochi voli e forse tra qualche anno arriverà la versione C 
fanno atterrare  i loro primi stadi , in pochi anni sono riusciti ad avere una backlog di lanci lunghissima
ci manca solo che regalino i razzi per far contenti quelli che vogliono distinuguerli ancora meglio
poi se non si scorgono differenze libero di pensare come vuoi

Boh... e quindi? Se domani io progetto un lanciatore che prima di decollare fa tre piroette e poi parte sono un genio?
In ogni caso fa piacere come rigiri la frittata, ripeto, non era ULA che era cattiva perché si permetteva di lucrare sui lanci governativi e ora che lo fa SpaceX è la cosa più lecita del mondo? Ripeto ancora, basta leggere tre post più sopra, SpaceX non è andata in giro a sbandierare il prezzo di 62 milioni di dollari per lancio fino all'altro ieri e oggi, ops, ci siamo sbagliati, il contratto per l'USAF viene venduto a 82 milioni di dollari?
Prima di osannare qualsiasi respiro di Musk converrebbe essere più coerenti e oggettivi...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #23 il: Lun 02/05/2016, 20:22 »
Ma da che pulpito... è la cosa più normale del mondo, ma non era ULA che era brutta e cattiva perché "lucrava" sui contratti?? Fa piacere che alla fine si arrivi piano piano tutti a capire che le dinamiche di SpaceX siano assolutamente le stesse di tutti gli altri...
Albyz, non che SpaceX mi piaccia perché è una onlus, mi piace perché vince i bandi in condizione di non monopolio e pur guadagnandoci permette accessi allo spazio appetibili ad una platea di possibili clienti molto più ampia.
Tu hai affermato che per questo motivo secondo te fallirà, pare invece che finanzierà a proprie spese il collaudo del suo sistema di atterraggio su Marte.
Tutto sembra ormai convergere verso le tue previsioni.   :stuck_out_tongue_winking_eye:
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.051
  • Ringraziato: 21 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #24 il: Lun 02/05/2016, 20:57 »
Certamente, per chi basa le proprie valutazioni tecniche sui rendering un tweet è decisamente la prova schiacciante che mancava a mesi e mesi di innegabili valutazioni oggettive... oh, quando uscirà addirittura un powerpoint secondo me, ma secondo me, potrai già prenotare il tuo posticino sulla prossima giga-mega nuova capsula di Musk...
Tutto sta convergendo... già... per un tweet...  :star_struck:
« Ultima modifica: Lun 02/05/2016, 21:10 da albyz85 »
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #25 il: Lun 02/05/2016, 21:16 »
Caso mai tu ne sentissi la mancanza http://www.spacex.com/falcon-heavy   :stuck_out_tongue_winking_eye:
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.051
  • Ringraziato: 21 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #26 il: Lun 02/05/2016, 21:26 »
Sei solo un provocatore, non mi interessa continuare al tuo livello, quando vorrai cominciare a portare qualche contributo di discussione al forum sarai sempre il benvenuto... altrimenti, beh questo è tutto quello che riesci a proporre...
« Ultima modifica: Lun 02/05/2016, 21:28 da albyz85 »
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #27 il: Mer 04/05/2016, 00:24 »
Sei solo un provocatore, non mi interessa continuare al tuo livello, quando vorrai cominciare a portare qualche contributo di discussione al forum sarai sempre il benvenuto... altrimenti, beh questo è tutto quello che riesci a proporre...
LOL. Ora non venirmi a dire che tu non provochi e che non sei il primo a farlo. Io mi sono adeguato allo scherzo.

Quanto al contributo al forum, mi pare di averlo portato nelle sezioni di mio interesse, quando ne sono stato in grado.
Ma tutto questo è sicuramente materiale per una conversazione privata, non per un topic del forum. Per cui anche io chiudo qui.
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

« Ultima modifica: Ven 16/06/2017, 12:58 da Peter Pan »
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #29 il: Ven 16/06/2017, 17:55 »
Tory Bruno risponde. I lanci governativi sono costati in media 225 milioni l'uno.

  Socio I.S.A.A.
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #30 il: Ven 16/06/2017, 18:43 »
In effetti AF stima una spesa di 422M$/lancio per il 2020. Considerato il grafico postato da Tory Bruno, viene da pensare che ipotizzino solo lanciatori pesanti per tale anno. Invece per i lanciatori medi Atlas 5 si parla di 164M$ compresi i servizi: dovrebbe essere questa la cifra da rapportare ai prezzi con cui SpaceX si è assicurata i lanci dei suoi F9, l'ultimo a 96.5M$.
I risparmi, progressivi nel tempo, derivanti dal riutilizzo dei primi stadi dovrebbero avvantaggiare solo i clienti dei lanciatori usati, probabilmente non istituzionali americani: non so se l'AF accetterà mai di lanciare un carico su un primo stadio usato.
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #31 il: Ven 16/06/2017, 20:15 »
I risparmi, progressivi nel tempo, derivanti dal riutilizzo dei primi stadi dovrebbero avvantaggiare solo i clienti dei lanciatori usati, probabilmente non istituzionali americani: non so se l'AF accetterà mai di lanciare un carico su un primo stadio usato.
Ma sai che non sono tanto convinto di questo. Guardandola da un'altro punto di vista, un lanciatore usato dimostra di essere robusto ed affidabile, quindi le assicurazioni tra qualche anno potrebbero addirittura far pagare meno per il rivolo. Già adesso, che siamo ancora agli inizi, mi pare che i prezzi assicurativi per un lancio con il primo stadio usato siano grossomodo vicini a quelli di uno nuovo. Di conseguenza potrebbero anche decidere di spalmare i risparmi anche sui lanci dei vettori nuovi(il fatto è che per ora non hanno affatto bisogno di farlo). Poi dipende anche da come andranno le cose in futuro.
 

Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #32 il: Sab 01/07/2017, 14:33 »
I materiali sono soggetti a fatica, anche se il vettore ha funzionato bene, e non credo che le sollecitazioni di un lancio siano da poco. La riusabilità comporta uno sforzo ingegneristico notevole. Confido che alla lunga porterà innovazioni sorprendenti.


Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Offline Smiley1081

  • Chief Bosun mate, RMN
  • *
  • 2.811
  • Chi va al KSC si intuta...
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #33 il: Dom 02/07/2017, 13:23 »
Poi Musk, facendo il proprio interesse ovviamente, e' entrato a gamba tesa...

https://twitter.com/elonmusk/status/875509067011153924

The Earth is just too small and fragile a basket for the human race to keep all its eggs in. -- Robert A. Heinlein

Una navetta costruita in serie: €1000000000. Un Cilindro di O'Neill: €300000000000000. La sopravvivenza della Razza Umana: non ha prezzo.
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 632
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Il Pentagono avvia un’indagine sui contratti con ULA
« Risposta #34 il: Lun 03/07/2017, 17:58 »
In effetti AF stima una spesa di 422M$/lancio per il 2020. Considerato il grafico postato da Tory Bruno, viene da pensare che ipotizzino solo lanciatori pesanti per tale anno. Invece per i lanciatori medi Atlas 5 si parla di 164M$ compresi i servizi: dovrebbe essere questa la cifra da rapportare ai prezzi con cui SpaceX si è assicurata i lanci dei suoi F9, l'ultimo a 96.5M$.
I risparmi, progressivi nel tempo, derivanti dal riutilizzo dei primi stadi dovrebbero avvantaggiare solo i clienti dei lanciatori usati, probabilmente non istituzionali americani: non so se l'AF accetterà mai di lanciare un carico su un primo stadio usato.
La space x per il suo lanciatore pesante ovvero il Falcon Heavy le cui capacita dovrebbero essere di 64 tonnellate di LEO(in versione sacrificabile ovviamente)si parla di 90 milioni di costo al lancio anche nella versione sacrificabile , nel caso dei lanci militari/governativi il prezzo dovrebbe salire per via dei maggiori requisiti che si chiedono (un lancio di un falcon 9 costa 62 milioni ma se parliamo di un satellite militare il costo sale a 100 milioni) quindi magari il lancio di un falcon heavy costerebbe 150 milioni considerando le sue capacità mi sembra un buon prezzo(premesso che parliamo per ipotesi adesso)
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961