ForumAstronautico.it

Trump prepara la “sua” NASA

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Mike65

  • *
  • 417
  • Seventyseven
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #75 il: Ven 10/02/2017, 19:14 »
Non è che in tre anni vuole solo mandarci musulmani e messicani? (solo andata of course)

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #76 il: Ven 10/02/2017, 21:14 »
Adesso però non usciamo fuori tema.
Restiamo sulla politica spaziale di Trump.

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #77 il: Dom 12/02/2017, 03:15 »
Forse grosse novità in vista:

http://spacenews.com/the-big-changes-that-may-not-be-coming-to-nasa/

three “task forces”....

One would examine how to carry out “a seamless low-risk transition” from the International Space Station to commercial space stations.
 
Another would study a “space industrialization initiative” that could, Miller wrote, “prioritize economic growth and the organic creation of new industries and private sector jobs, over ‘exploration’ and other more esoteric activities.”

The other task force would examine a “rapid and affordable return to the moon” that might not require NASA’s Space Launch System and Orion vehicles. Instead, the message stated, “NASA will hold an internal competition between Old Space and New Space” about getting people to at least lunar orbit by 2020.

Riassumendo,starebbero per formarsi tre gruppi di studio all'interno della nuova NASA di Trump;
il primo dovrebbe concentrasrsi su come trasformare la ISS in "stazione spaziale commerciale",aggiungendo moduli "commerciali" in cui Astronauti del settore privato conducano studi finalizzati ad ottenere ricadute economiche ed industriali.

Un altro gruppo dovrebbe studiare come aiutare il settore privato ad avere grazie allo spazio una crescita economica e la creazione di nuove aziende e nuovi posti di lavoro.Questo dovrebbe avere priorità sull'esplorazione dello spazio pura e semplice (leggi senza scopi di lucro).
Immagino dunque si tratti di offrire opportunità nel campo dello sfruttamento industriale e minerario del cosmo.

Il terzo gruppo dovrebbe studiare un modo rapido ed economicamente sostenibile di tornare al più presto sulla luna,unendo gli sforzi del settore pubblico e di quello privato.Primo obiettivo concreto: una missione in orbita lunare entro il 2020.
Questo sforzo congiunto pubblico-privato potrebbe non richiedere il sistema SLS-Orion.
"Se l'iniziativa viene approvata al più presto dalla Casa Bianca,ed adeguatamente finanziata,potremmo vedere Astronauti privati su astronavi private orbitare intorno alla luna dal 2020",dice Charles Miller,un membro dell'Amministrazione Trump nel team per la  transizione della NASA dalla vecchia alla nuova Amministrazione .
Quale sarebbe in questo caso il destino di SLS-Orion,che hanno ancora forti sostenitori nel Congresso?
Sarebbero cancellati in tutto o in parte o entrerebbero in una nuova architettura mista pubblico-privato?

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #78 il: Dom 12/02/2017, 08:02 »
Interessante, Carmelo.  :ok:
In tutto questo panorama spaziale privato, io debbo ancora capire dove sta il necessario profitto:

> turismo - sicuramente é questo il segmento più promettente, però vedo che dopo anni di dichiarazioni entusiastiche, Virgin Galactic é ancora in fase di testing per un semplice volo suborbitale ed ha già perso 2 piloti ed un sacco di soldi.
> estrazione mineraria - abbiamo già visto come questa sia al momento troppo costosa per qualsiasi metallo; inoltre le miniere terrestri non sono ancora esaurite. Probabilmente merita un discorso a parte l'Elio3, ma per la sua estrazione dalla superficie lunare, visto che é così rarefatto, occorrerebbero degli impianti colossali
> ricerca nello spazio - vedo che già scarseggiano gli esperimenti per la ISS
> produzione di supercristalli o superleghe nello spazio - molto interessante, però con determinati accorgimenti quasi tutte queste possono essere prodotte anche qui sulla Terra

Qualcuno ha altre idee?
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #79 il: Dom 12/02/2017, 13:20 »
Interessante si queste info che posta Carmelo, come concordo con Astro in questo momento storico, anche se qualcuno mi direbbe da qualche parte ragazzi bisogna anche partire (se vuoi in futuro accedere a determinate cose vedi sfruttamento minerario), ma ci sta un ma a questo punto come una montagna, tutta questa storia che va logicamente verificata nel tempo, che fine detiene realmente?

Non vorrei che il tutto si racchiuda nello spostare finanziamenti, dalla ricerca-Nasa verso i privati, perchè oggi la priorità non è la: " conoscenza " ma posti di lavoro, diverso se le cose diventano complementari .
 

Vedremo .  :agree:



« Ultima modifica: Dom 12/02/2017, 13:30 da KOSLINE »

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #80 il: Dom 12/02/2017, 15:16 »
Interessante, Carmelo.  :ok:
In tutto questo panorama spaziale privato, io debbo ancora capire dove sta il necessario profitto:

Non vorrei che il tutto si racchiuda nello spostare finanziamenti, dalla ricerca-Nasa verso i privati, perchè oggi la priorità non è la: " conoscenza " ma posti di lavoro, diverso se le cose diventano complementari .

Secondo me il succo del discorso è invece propio questo.
Non c'è dubbio che a breve ( e forse anche a medio) termine,lo spazio non è remunerativo per i privati,se si escludono commesse statali e ovviamente il mercato dei lanci di satelliti.
Obama ha "commissionato"  ai privati dei veicoli spaziali manned per raggungere la ISS, Trump potrebbe compiere un passo successivo commissionando ai privati addirittura le missioni.
Non più "dammi una capsula per far si che i miei astronauti compiano la loro missione",ma "voglio un Americano in orbita intorno alla luna nel 2020,chiavi in mano; i risultati scientifici che la missione deve raggiungere sono questi; pensa a tutto tu".
Per il resto immagino che un eventuale modulo commerciale attraccato alla ISS potrebbe essere "affittato" (dalla NASA o dalla ditta che lo realizzasse,lanciasse e servisse) a multinazionali,istituti di ricerca,Nazioni che non abbiano un loro programma manned.
Ora,sinceramente non so se la cosa potrebbe davvero essere remunerativa o meno,però immagino che l'idea sia questa.
Infine c'è questo cambio di filosofia in direzione di un futuro (ed ipotetico) sfruttamento dello spazio: "privati,andiamo sulla luna ed io vi concederò i diritti per lo sfruttamento minerario;un domani potreste fare bei soldi".

Aspettiamo dunque a vedere se queste notizie saranno confermate e quali saranno le conclusioni di questi tre gruppi di studio; ma mi pare che il cambio di filosofia nell' "esplorazione" dello spazio sia sostanziale.
Nel bene,come.....nel male.






 





Offline henry

  • *
  • 2.354
    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003280403374&sk=wall
    • henry festa site
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #81 il: Dom 12/02/2017, 15:28 »
sembra un' ipotesi probabile
« Ultima modifica: Dom 12/02/2017, 23:07 da marcozambi »
"I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots" - Albert Einstein -

Offline Vittorio

  • Apollo Program Addict
  • *
  • 2.754
  • Apollo Program's fanatic
    • @VittorioDA
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #82 il: Dom 12/02/2017, 15:47 »
...
Non più "dammi una capsula per far si che i miei astronauti compiano la loro missione",ma "voglio un Americano in orbita intorno alla luna nel 2020,chiavi in mano; i risultati scientifici che la missione deve raggiungere sono questi; pensa a tutto tu".
...
Mi è permesso essere scettico riguardo alla frase evidenziata? Non è mia intenzione buttare la cosa in politica, ma una manica di ascientifici come Trump e i suoi collaboratori devo ancora trovarla. Intendo dire: credi proprio che l'amministrazione Trump guarderà ai risultati scientifici da ottenere? Sinceramente credo proprio di no.
Vittorio

Whoopee! Man, that may have been a small one for Neil, but that's a long one for me.

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #83 il: Dom 12/02/2017, 16:39 »
Invece secondo me è propio questa una delle motivazioni che sottende ad una scelta del genere.
La NASA,nella visione Trumpiana, dovrebbe indicare gli obiettivi scientifici che vuole raggiungere con una certa missione ,poi commissionare tutto ai privati e lasciar fare a loro.
Della serie "privato è bello,pubblico inefficente".
Io non credo che Space X o Boeing o qualche altra azienda sia in grado di inviare degli astronauti intorno alla luna in tre o quattro anni ( non sono ancora riusciti ad inviarli in orbita in sette o otto anni)!
Parliamo di modificare una Dragon o una CST 100 (nuovi sistemi,un nuovo scudo termico) ed avere a disposizione un razzo heavy lift man rated...
...in tre anni??
Malgrado ciò che il noto cazzar...ehm..imprenditore  spaziale possa aver promesso a Trump nei loro colloqui,qui siamo nel regno della fantasia.
A meno che,forse (ed anche qui ho i miei dubbi) non li riempiano di dollari e venga messa da parte ogni prudenza e moderna norma di sicurezza adottando un approccio sovietico primi anni 60 ( o la va o la spacca).

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #84 il: Dom 12/02/2017, 22:21 »
Grazie Carmelo, davvero interessanti news.
Non commento l'oggetto della prima iniziativa (ISS) e della terza (luna).
Risultano imho un po' contraddittorie le indicazioni sul secondo gruppo di studi (quello dedicato a "prioritize economic growth and the organic creation of new industries and private sector jobs, over ‘exploration’ and other more esoteric activities).
Al di là dell'infelice ricorso al termine "attività esoteriche (?!?)", mal si concilia l'enfasi sulla crescita e remunerazione economica, e lo sfruttamento industriale dello spazio, con l'idea di exploration fine a se stessa.
Dobbiamo forse intendere che l'esplorazione scientifica debba costituire un ancillare e solo eventuale corollario delle missioni di sfruttamento industriale ed economico dello spazio ?
Spero proprio di aver capito male, correggetemi please... :badmood:
« Ultima modifica: Dom 12/02/2017, 22:24 da fullguns »

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #85 il: Lun 13/02/2017, 09:57 »
Mi fanno un pò paura queste inclinazioni privati-centriche (scusatemi il termine). Il settore spaziale sta diventando sempre più competitivo a livello internazionale e non vorrei che si arrivi a un punto in cui le aziende private americane escono dal mercato lasciando la Nasa senza partner e senza più infrastrutture. Il sistema Shuttle è stato dismesso nel 2011 e  ancora non vediamo capsule private manned operative.

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #86 il: Lun 20/02/2017, 20:04 »
Da Ansa:

Trump: consigliere, toglieremo a Nasa ricerche su clima
Bob Walker, pensi esplorare spazio, basta scienza politicizzata.

Articolo: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/clima/2016/11/24/trump-consigliere-toglieremo-a-nasa-ricerche-su-clima_983b109f-f041-4266-850e-699d9c2401ad.html

L'articolo riporta cmq cose già previste qui...  ;)

Offline Aran Benjo

  • Professional Lurker
  • *
  • 391
  • Ho delle opinioni che non condivido
    • @Enrico_kine
    • Astrofilimestre
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #87 il: Lun 20/02/2017, 20:40 »

Trump: consigliere, toglieremo a Nasa ricerche su clima


...la polvere sotto al tappeto...  :no:
...ed ora, con l'aiuto del sole vincerò... Attacco solare.... ENERGIAAA!!!..

Offline Smiley1081

  • Chief Bosun mate, RMN
  • *
  • 2.796
  • Chi va al KSC si intuta...
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #88 il: Lun 20/02/2017, 21:06 »
A riguardo delle spinte privatistiche, un post di John Ringo::

https://www.facebook.com/john.ringo.90857/posts/10154252648645887

F**king Musk.

Falcon 9 launch control knew that they were going to have to stop the launch (technical problems) at 22 seonds left on the count-down.

Musk told them to wait to 1 second.

When asked why he quoted 'Galaxy Quest'.

'The count-down always stops at one on the show.'

Asshole!
:-)

Congrats to all on the SUCCESSFUL launch. But will someone please slap the bejeezus out of Elon? Please? At least a Gibb slap to the back of the head?

Jerk.

Oh, and:

As a person who watched the Apollo launches (Mark One eyeball) as a child, the Shuttle launches as a teenager, seeing 39A back in action causes a shit-ton of dust in the room. Or maybe it was cutting onions...

I don't care if he's 'the largest recipient of corporate welfare in history.' He's launching rockets again off 39A.

A shortened reprise of the speech I gave a few years ago at Space Frontiers Foundation:

'When I was seven I moved to Winter Park Florida where my dad was starting work on a little place called 'Disney World.' We rented a house on a lake which looked south and east. It was one of the best times of my childhood. I had friends. My much older brothers and sisters brought home more. There were parties and we for God's sake lived on a lake in Florida. I spent most of my time fishing and swimming.

But this was back in the days of the Apollo moon launches. And as a launch approached my parents asked friends if we should go over to Canaveral and watch it.

'Why?' they answered. 'You can see it from your back yard.'

Kennedy was ninety miles away. That seemed unlikely. But on the morning of the launch we all gathered in the back yard. The day was fairly clear, a little chilly as I remember, but all we were looking at was a lake and Leu Gardens across the water.

We had a transistor radio and listened to the launch count-down.

Five... four... three... two... one... we have lift-off...

You felt it through your feet, first. A strange, light, vibration. The still surface of the lake started to shimmer, almost like the scene of the cup in Jurassic Park.

And then, distant, coming over the horizon...

There rose a new sun.

From NINETY MILES AWAY you could see the flaming ball of fire. The bellowing roar of mankind saying to the heavens: WE... ARE... MAN! The proof that we had achieved the goal of mankind since the dawn of fire.

There are no words to express the feeling of watching the most amazing engineering achievement in history, rising into the sky on a column of burning kerosene...

And then... well... we forgot about that goal. It was too expensive. What was the point? There were so many other problems here on earth. What about poverty? What about housing for the poor? We forgot about... who we were. Who we are...

When I was a junior in High School, after many years away, we moved back to Winter Park. Dad was working on a little place called 'EPCOT.' This time, most of the family being grown and gone, we got a house on a golf course. (Though none of us golfed.) But, again, the back yard faced generally in the direction of Kennedy.

When the first space shuttle was going to launch, my friends and I bundled into a car and drove over. And waited. And waited. And after a day of dehydration and sunburn, we went home. (BTW: You could set your freaking WATCH to an Apollo launch.)

The next time it was going to launch, we drove over again:

And waited. And waited. And after a day of dehydration and sunburn, we went home.

By the FOURTH try I wasn't being fooled. Besides, we had a pretty clear view in the direction of the launch.

THIS time they managed to get off the ground.

Five...four...three...

And I waited for the rumble. I waited for the vibration...

'Did it launch?' I yelled through the back door.

'Yes!' my mom answered. 'It's already at 30,000 feet!'

I went back in, depressed.

We might, finally, be putting some people 'up there'. But we sure as hell weren't raising a new sun.

We had forgotten. We were lesser.

Some day, God willing, we will remember who we are. Not just 'Americans' but the race that wiped out the sabertooth. We will remember pride and courage. We will remember we are MAN. We will remember our purpose has ALWAYS been to face any challenge and overcome it. To go beyond what is easy and 'possible'...

Some day, God willing, we will raise a new sun.
/end reprise of speech.

I take the slap comment back. Keep going, Elon.

Raise a new sun...
The Earth is just too small and fragile a basket for the human race to keep all its eggs in. -- Robert A. Heinlein

Una navetta costruita in serie: €1000000000. Un Cilindro di O'Neill: €300000000000000. La sopravvivenza della Razza Umana: non ha prezzo.

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #89 il: Lun 20/02/2017, 22:02 »
Pochi giorni fa Scientific American ha pubblicato un articolo sulla imminente votazione di una legge che aumenti l'influenza del governo sulle scelte operative della NASA.
Il focus è proprio sulla riduzione delle competenze in ambito di scienze della terra, global warming in primis...
https://www.scientificamerican.com/article/congress-may-shift-climate-research-away-from-nasa/

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #90 il: Mar 21/02/2017, 15:57 »

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #91 il: Mar 21/02/2017, 17:30 »
Beh,questa è davvero grossa!

http://spacenews.com/nasa-authorization-bill-calls-for-orion-iss-study/

A NASA authorization bill passed by the Senate Feb. 17 would require NASA to reexamine the feasibility of using the Orion spacecraft to transport crews to and from the International Space Station.

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #92 il: Mar 21/02/2017, 18:41 »
Se gli USA litigassero con i Russi e questi gli negassero i voli soyuz, la ISS rimarrebbe esclusivo territorio dei soli sovietici. Il ritardo di Orion é assai rischioso.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #93 il: Mar 21/02/2017, 20:43 »
Mah!
Adoperare la Orion per la ISS...con quale modulo di servizio (bisognerebbe progettarne uno apposito per l'orbita bassa) con quale razzo vettore?
E lo scudo termico dell'Orion..andrebbe modificato per le missioni in LEO?
E i privati?
E badate bene,questa richiesta parte dal Congresso,non dal Presidente Trump...
Quesi navigano a vista,non hanno idea della direzione verso cui marciare (e non da ora) non riescono a programmare..
E' una tragedia!

Offline henry

  • *
  • 2.354
    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003280403374&sk=wall
    • henry festa site
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #94 il: Mar 21/02/2017, 20:56 »
non riuscire a programmare è un' ottima candidatura per un fallimento totale
"I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots" - Albert Einstein -

Offline Nansuchao

  • *
  • 179
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #95 il: Mar 21/02/2017, 22:02 »
Allora forse è davvero il momento che i privati si facciano valere, magari con "aiuti" statali ma siano loro a guidare la ricerca e lo sviluppo. Mi sembra incredibile che SLS ed Orion, dopo tutti gli anni ed i soldi spesi, siano ancora senza un obiettivo ben definito e pianificato.
Una Mercury chiude i portelli a Terra Argon, un Kestrel scompare a Seizewell

Offline pilgrim1

  • *
  • 5.278
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #96 il: Mar 21/02/2017, 22:41 »
Orino per ISS constellation che finestra dalla finestra , insomma
"Please, dear God, don't let me fuck up." A. Shepard

ISAA member
BIS member

Stratogene

Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #97 il: Mer 22/02/2017, 00:12 »
Orino per ISS constellation che finestra dalla finestra , insomma

"Orino" è il termne giusto.
Mai errore di scrittura fu più felice.

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 15.985
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #98 il: Mer 22/02/2017, 07:10 »
Posso solo far notare che dall'inizio del thread state dicendo tutto e il contrario di tutto a giorni alterni? poi per carità, discutere di aria fritta lo si è sempre fatto, ma qui mi sembra che si stiano raggiungendo livelli inimmaginabili...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it

Offline Ale7

  • *
  • 166
Re:Trump prepara la “sua” NASA
« Risposta #99 il: Mer 22/02/2017, 07:29 »
Sbaglio, o avete bocciato sia la politica privatista sia quella del congresso?