Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

New Horizons è uscita dall’ibernazione e si prepara all’incontro con Ultima Thule

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

New Horizons è uscita dall’ibernazione e si prepara all’incontro con Ultima Thule

Qualche giorno fa la sonda New Horizons si è “risvegliata” dal suo ultimo periodo di ibernazione prima del flyby dell’oggetto della fascia di Kuiper MU 69 2014, recentemente ribattezzato Ultima Thule, in programma per il 1° gennaio 2019
Articolo completo: New Horizons è uscita dall’ibernazione e si prepara all’incontro con Ultima Thule
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Un resoconto molto dettagliato.
Grande articolo. Grazie.
( * Ti segnalo un piccolo problema nel primo paragrafo "... Il computer di bordo di bordo continua però (a) monitorare lo stato...." )
 
Questo messaggio ha ricevuto 1 ringraziamenti.

Grazie, Hal :beer:
Corretto il typo il typo  :happy:
  Socio I.S.A.A.
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 622
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Finito il letargo spaziale ora si torna a lavorare  :grin:
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Anche se tra breve New Horizons scatterà la prima foto al suo obiettivo, MU69 Ultima Thule, l'immagine che ne risulterà non fornirà molte informazioni. Ossia, se tutto va bene, si vedrà un puntino  :surprise:

Paradossalmente, si possono ancora ottenere più dati su quell'oggetto della Fascia di Kuiper da terra. Proprio ieri (4 agosto) due team della missione che si erano appositamente recati in Colombia e nel Senegal sono riusciti a documentare un'occultazione stellare prodotta da MU69, osservabile in una strettissima fascia del nostro pianeta (tra l'altro la predizione del fenomeno è stata possibile grazie ai dati di GAIA). I risultati permetteranno di caratterizzare meglio forma, dimensioni di Ultima Thule e dell' "ambiente" che lo circonda.

Altre info: http://pluto.jhuapl.edu/News-Center/News-Article.php?page=20180804

La missione New Horizons sta per entrare nella fase di avvicinamento. Se volete saperne di più, leggete l'articolo da cui parte questo thread.



  Socio I.S.A.A.
 

Ultima Thule significa ultima (mitologica) terra, oltre la quale c'é il nulla, simile per concetto allo Shangri-La imalaiano. Mito medioevale di cui ci siamo dimenticati, di quando non si conoscevano i confini del mondo. Strano vedere quanto questi confini, oggi, si siano spostati al di fuori del nostro pianeta.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Il mito di Ultima Thule è stato probabilmente portato per la prima volta nell'astronomia moderna da Giovanni Virginio Schiaparelli, che nelle sue mappe di Marte denominò Novissima Thyle una zona del pianeta.