Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Falcon 9 - SES 16/GovSat-1

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #40 il: Gio 01/02/2018, 04:29 »
  :stuck_out_tongue_winking_eye:
ringrazio Moreno per la "citazione"

djbill, si é interessante che il primo stadio sia intero perché é la prima volta che accade; d'altronde questo si é appoggiato sull'acqua e poi é affondato senza tuffo, ha una resistenza considerevole a livello di "carlinga" ed i suoi serbatoi sono vuoti. Ce l'ha fatta "Sully" a far rimanere integro un aereo sull'acqua, perché non dovrebbe riuscirci il conputer del primo stadio del Falcon.  :clap:

Chissà che bella nuvoletta di fumo si sarà alzata, quando le campane dei thrusters rosso rovente hanno toccato l'acqua, visibile da km e km.
Purtroppo penso che l'acqua avrà un effetto devastante, almeno sulla parte elettrica e sugli ugelli ; altrimenti si potrebbe pensare ad un nuovo metodo d recupero, con lavaggio gratis incluso  :grin:. Elon ha anche twittato che proveranno a rimorchiarlo fino a terra
« Ultima modifica: Gio 01/02/2018, 04:48 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #41 il: Gio 01/02/2018, 07:50 »


Erano “ben” sei giorni che non si assisteva ad un lancio orbitale. Da quando infatti sono iniziati, il giorno 8 gennaio, non era mai passato tanto tempo quest’anno fra due lanci.

A vedere il grafico di Wikipedia sembra davvero che avremo un bel da fare quest'anno.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #42 il: Gio 01/02/2018, 09:08 »
Curiosità: per le statistiche Zuma e l'ultimo Ariane 5 sono 'Parziali fallimenti'?

belle le immagini comunque, gracias
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #43 il: Gio 01/02/2018, 09:31 »
Un tweet di Elon Musk chiarisce una ragione importante per non usare la droneship in questo lancio: l'elevata potenza di funzionamento del motore in questo test avrebbe potuto danneggiarla:
Citazione
This rocket was meant to test very high retrothrust landing in water so it didn’t hurt the droneship, but amazingly it has survived. We will try to tow it back to shore.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #44 il: Gio 01/02/2018, 10:09 »
Sembra che abbiano usato la spinta di tre motori per l'ammaraggio.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #45 il: Gio 01/02/2018, 10:47 »
 :stuck_out_tongue_winking_eye:
ringrazio Moreno per la "citazione"

djbill, si é interessante che il primo stadio sia intero perché é la prima volta che accade; d'altronde questo si é appoggiato sull'acqua e poi é affondato senza tuffo, ha una resistenza considerevole a livello di "carlinga" ed i suoi serbatoi sono vuoti. Ce l'ha fatta "Sully" a far rimanere integro un aereo sull'acqua, perché non dovrebbe riuscirci il conputer del primo stadio del Falcon.  :clap:

Sully è una cosa direi più unica che rara e con una dinamica completamente diversa. Non lo prenderei troppo come riferimento.

Chissà che bella nuvoletta di fumo si sarà alzata, quando le campane dei thrusters rosso rovente hanno toccato l'acqua, visibile da km e km.
Purtroppo penso che l'acqua avrà un effetto devastante, almeno sulla parte elettrica e sugli ugelli ; altrimenti si potrebbe pensare ad un nuovo metodo d recupero, con lavaggio gratis incluso  :grin:. Elon ha anche twittato che proveranno a rimorchiarlo fino a terra

Io spero in un video. Magari lo rilasciano tra qualche giorno...
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #46 il: Gio 01/02/2018, 12:11 »
Un tweet di Elon Musk chiarisce una ragione importante per non usare la droneship in questo lancio: l'elevata potenza di funzionamento del motore in questo test avrebbe potuto danneggiarla:
Citazione
This rocket was meant to test very high retrothrust landing in water so it didn’t hurt the droneship, but amazingly it has survived. We will try to tow it back to shore.

Sì ma ho come l'impressione - IMVVVHO - che sia il classico rigiramento di frittata alla Musk: secondo me hanno fatto il test ad alta potenza perché non c'era la chiatta, non viceversa   :stuck_out_tongue_winking_eye:

Nel dettaglio:
- Interpretazione Musk -
Premessa: dobbiamo fare assolutamente un test con tre motori, capo!
Conseguenza: OK, non usiamo la chiatta, che sennò si potrebbe danneggiare..

- Interpretazione mia -
Premessa: capo, la chiatta non è disponibile, ci serve per il falcon heavy!
Conseguenza: boh, lasciamolo schiantare sull'oceano, allora. / Eh. ma ormai abbiamo già ri-montato le gambe, il FH lo dovevamo lanciare almeno un mese fa... / uff, boh che ne so... trovato: idea geniale: fate un test con tre motori ad alta potenza!

p.s. scusate se vaneggio ma sono a letto con l'influenza...

« Ultima modifica: Gio 01/02/2018, 12:20 da mcarpe »
Matteo Carpentieri
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #47 il: Gio 01/02/2018, 13:07 »
@matteo   :stuck_out_tongue_winking_eye:  :stuck_out_tongue_winking_eye:  :stuck_out_tongue_winking_eye:

E i post successivi e precedenti sono relativi alla vendita del suo lanciafiamme "Flamethrowers" sul suo market di gadgets.
OT: ma può vendere un lanciafiamme senza che la FDA dica nulla? Mah...

https://twitter.com/JosephCshnDavis/status/945050337861406720
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #48 il: Gio 01/02/2018, 14:06 »
p.s. scusate se vaneggio ma sono a letto con l'influenza...
No, anzi. Continua così che può venirci fuori un bel romanzo.  :tease:
  Socio I.S.A.A.
 

Offline lux

  • *
  • 493
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #49 il: Gio 01/02/2018, 15:36 »
p.s. scusate se vaneggio ma sono a letto con l'influenza...
No, anzi. Continua così che può venirci fuori un bel romanzo.  :tease:

C'è già weir che si prenota per il prossimo romanzo.. 

Oh.  Se avesse avuto Delle eliche ,  il computer te lo portava in porto..  :stuck_out_tongue_winking_eye:

L'acqua salata sbaglio o è deleteria per i motori e quant'altro... ?

PS. Sempre foto fighissime Lupin..
L' universo è un mondo fantastico
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #50 il: Gio 01/02/2018, 16:04 »
Già solo che non finisce in fondo al mare ma viene recuperato e smaltito non mi sembra male come cosa.. Magari fosse possibile recuperare cosi tutti quelli da non riutilizzare..
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #51 il: Gio 01/02/2018, 16:06 »
Sully è una cosa direi più unica che rara e con una dinamica completamente diversa. Non lo prenderei troppo come riferimento.

Per il paragone, ironizzavo; però non parlerei di dinamiche completamente diverse.
L'acqua di mare si comporta quasi come un fluido non newtoniano; ad alte velocità di impatto risulta "dura come il cemento", mentre a basse velocità risulta cedevole appunto come un fluido, anzi ammortizza i piccoli impatti.
Il "trucco" per "rimanere interi" con il proprio veicolo aereonautico in alluminio a forma di tubo :grin: sta più o meno nel non sbatterci contro ortogonalmente ad alte velocità.  :happy:
« Ultima modifica: Gio 01/02/2018, 16:14 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #52 il: Gio 01/02/2018, 16:06 »
C'è un precedente storico che ricorda le condizioni di questo primo stadio. Il primo stadio del lanciatore Titan II della missione Gemini 5 venne recuperato in mare in parte integro.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #53 il: Gio 01/02/2018, 16:26 »
 Per la cronaca è già stato effettuato in passato un atterraggio su chiatta utilizzando tre motori.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #54 il: Gio 01/02/2018, 18:19 »
Che differenze ci sono tra atterrare con 1 o con 3 motori?
A parte il numero dei motori ovviamente.
 

Offline lux

  • *
  • 493
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #55 il: Gio 01/02/2018, 19:04 »
Che differenze ci sono tra atterrare con 1 o con 3 motori?
A parte il numero dei motori ovviamente.

che c'e' piu' caldo sotto ..  :stuck_out_tongue_winking_eye:
L' universo è un mondo fantastico
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #56 il: Gio 01/02/2018, 19:51 »
La qual cosa in oceano potrebbe anche essere comoda..
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #57 il: Gio 01/02/2018, 21:02 »
Per il paragone, ironizzavo; però non parlerei di dinamiche completamente diverse.
L'acqua di mare si comporta quasi come un fluido non newtoniano; ad alte velocità di impatto risulta "dura come il cemento", mentre a basse velocità risulta cedevole appunto come un fluido, anzi ammortizza i piccoli impatti.
Il "trucco" per "rimanere interi" con il proprio veicolo aereonautico in alluminio a forma di tubo :grin: sta più o meno nel non sbatterci contro ortogonalmente ad alte velocità.  :happy:

Più che altro mi riferivo al tipo di atterraggio. Il Falcon 9 è un tubo che atterra in piedi, mentre l'aereo è un tubo orizzontale che tenta di ammarare nel modo più tangente possibile all'acqua.

Cmq io continuo a sperare nel video. Qualcosa ci sarà di sicuro...
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #58 il: Gio 01/02/2018, 21:53 »
Che differenze ci sono tra atterrare con 1 o con 3 motori?
A parte il numero dei motori ovviamente.

Con tre motori freni di più e quindi a parità di quota (alla quale accendi i motori per atterrare) puoi smaltire una velocità superiore.
 

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #59 il: Gio 01/02/2018, 22:10 »
Più mantieni la velocità elevata di discesa, più hai l'aerofrenaggio che ti aiuta; se riesci a dare più potenza solo nell'ultimissimo tratto, hai risparmiato del carburante e quindi hai aumentato la capacità di payload
« Ultima modifica: Gio 01/02/2018, 22:16 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)