Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Falcon 9 - SES 16/GovSat-1

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #75 il: Sab 03/02/2018, 10:59 »
Però anche le sollecitazioni sullo stadio date dalla spinta dei tre o più motori in ''frenata'' sono maggiori, o trascurabili?

Ci avevo pensato pure io, e quando phoenix aveva detto che come paradosso potrebbero arrivare ad accendere tutti i nove motori in fase di atterraggio per risparmiare il carburante, per un attimo ho pensato: il serbatoio si schiaccerà come una lattina di coca cola vuota! Ma poi ho pensato: in fase di decollo fino al suo apogeo, il primo stadio spinge con 9 motori portandosi sulla testa il secondo stadio pieno di combustibile ed il payload. IMHO, é il decollo il momento di massima sollecitazione strutturale.
Però appunto i serbatoi sono pieni e in pressione al decollo, quello che mi preoccupa è la rapida decelerazione, però ovviamente i miei sono dubbi da profano.

Offline djbill

  • *
  • 113
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #76 il: Sab 03/02/2018, 12:48 »

In 1982, the towing ship Liberty tows a recovered solid rocket booster from for the STS-5 mission to Port Canaveral, Florida.

Fonte:
https://arstechnica.com/science/2018/02/amazingly-spacex-fails-to-expend-its-rocket/

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #77 il: Sab 03/02/2018, 14:26 »
@djbill quelli erano i booster laterali dello Shuttle, come saprai sicuramente, progettati per essere recuperati, venivano giù paracadutati. E' interessante il tuo link, che parla di 10g di sollecitazione sullo stadio del falcon 9 quando atterra con 3 motori, contro i 3g di quando atterra con 1. Se tanto mi da tanto, con 9 motori si avrebbero 30g... sicuramente borderline.

@Fabio giusto però pensa all'apogeo, motori al massimo e serbatoi quasi vuoti e primo stadio pesantissimo sulla testa, se non si schiaccia in quel momento... ammesso che i serbatoi del primo stadio siano effettivamente vuoti e non gonfiati con gas inerte, non so se SpaceX usa solo le turbopompe per estrarre i carburanti dal tank o una combinazione tra i due metodi turbopompe + pressione. Di solito si usa un gas inerte a pressione per i thruster piccoli, e le turbopompe o una combinazione x quelli grossi. Detto questo, non credo che il serbatoio contribuisca alla resistenza strutturale della scocca/fusoliera, sarebbe pericoloso se lo facesse, sotto stress si potrebbero aprire delle falle.
« Ultima modifica: Sab 03/02/2018, 14:46 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline djbill

  • *
  • 113
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #78 il: Sab 03/02/2018, 15:22 »
@djbill quelli erano i booster laterali dello Shuttle, come saprai sicuramente, progettati per essere recuperati, venivano giù paracadutati. E' interessante il tuo link, che parla di 10g di sollecitazione sullo stadio del falcon 9 quando atterra con 3 motori, contro i 3g di quando atterra con 1. Se tanto mi da tanto, con 9 motori si avrebbero 30g... sicuramente borderline.

Si si, ricordo bene che venivano riutilizzati. Avevo messo l'immagine solo per far vedere un metodo di recupero usato tempo fa.

Sulle sollecitazioni lo stesso oggetto vuoto non è maggiormente deformabile a parità di forza applicata? Un po' come la bottiglia d'acqua di plastica che mantiene la sua forma con il liquido al suo interno...

Offline Aleph

  • *
  • 128
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #79 il: Sab 03/02/2018, 15:55 »
@djbill quelli erano i booster laterali dello Shuttle, come saprai sicuramente, progettati per essere recuperati, venivano giù paracadutati. E' interessante il tuo link, che parla di 10g di sollecitazione sullo stadio del falcon 9 quando atterra con 3 motori, contro i 3g di quando atterra con 1. Se tanto mi da tanto, con 9 motori si avrebbero 30g... sicuramente borderline.

@Fabio giusto però pensa all'apogeo, motori al massimo e serbatoi quasi vuoti e primo stadio pesantissimo sulla testa, se non si schiaccia in quel momento... ammesso che i serbatoi del primo stadio siano effettivamente vuoti e non gonfiati con gas inerte, non so se SpaceX usa solo le turbopompe per estrarre i carburanti dal tank o una combinazione tra i due metodi turbopompe + pressione. Di solito si usa un gas inerte a pressione per i thruster piccoli, e le turbopompe o una combinazione x quelli grossi. Detto questo, non credo che il serbatoio contribuisca alla resistenza strutturale della scocca/fusoliera, sarebbe pericoloso se lo facesse, sotto stress si potrebbero aprire delle falle.
Mettendo un attimo da parte la resistenza strutturale di un serbatoio se vuoto, pieno di propellenti o pressurizzato, che ovviamente cambia, vorrei far notare che l'accelerazione da sola subita dal missile non determina una sollecitazione strutturale maggiore o minore.

Quello che conta in ogni situazione in cui si ha a che fare con questioni strutturali è la forza in newton che subisce la struttura. Ricordiamoci che una forza è una precisa grandezza fisica, il prodotto di una certa massa (in kg) per una certa accelerazione (in metri al secondo per secondo). Dunque la migliore rappresentazione visiva di una forza è la compressione di una molla.

Sulla rampa di lancio un missile appoggiato sui suoi supporti appena prima di partire già subisce ovviamente una forza sulla sua struttura, il prodotto della sua massa per la sua accelerazione, che da fermo è quella di gravità, ossia 9,8 circa metri al secondo quadrato, 1g. Se per esempio la massa del missile fosse 1000 kg, il risultato di questa forza sulla base del missile sarebbe 9.800 newton.
Se in questo esempio i motori sviluppassero una forza di 98.000 newton il missile partirebbe con un'accelerazione di (98-9,8 l'accelerazione di gravità va sottratta) 88,2 m/s^2, come diremmo noi 9g. Ora, senza considerare i fenomeni aerodinamici, se i motori continuassero a spingere con una forza di 98.000 N e la massa fosse diminuita fino per esempio a 100 kg, l'accelerazione del missile diventerebbe 882 m/s^2, ossia ben 90g, ma la forza applicata e dunque quella subita dalla struttura rimarrebbe comunque invariata, sempre 98.000 newton.

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #80 il: Sab 03/02/2018, 17:50 »
Aleph, giustissimo. F=m*a
Anche se non ho capito se stai apportando all'articolo che parla dei 3g e 10g, o alla nostra discussione che era focalizzata sulla resistenza strutturale di un booster pieno o vuoto. Forse abbiamo bevuto troppa coca cola.  :happy:
La formula matematica risponde bene al fatto che il primo stadio del Falcon può atterrare con i 9 Merlin accesi, senza superare i suoi limiti strutturali di progetto.
Il problema é forse solo quello di controllare questa repentina decelerazione con la precisione necessaria per far atterrare lo stadio correttamente.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Offline Lupin

  • *
  • 9.049
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #81 il: Sab 03/02/2018, 20:36 »
Video a risoluzione 4K.


Offline Hiccup

  • *
  • 183
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #82 il: Gio 08/02/2018, 15:07 »
Qui dicono che il primo stadio è stato.. bombardato!.

Citazione
Air Force Strike Takes Out SpaceX's Floating GovSat Booster

Whatever the case, trusted anonymous sources have confirmed to AmericaSpace that the U.S. Air Force carried out an air strike to blow up the unsafed floating booster.

In an inquiry to the U.S. Air Force, an Air Force Space Command spokesperson would not confirm or deny the strike, but instead asked that any and all booster queries go to SpaceX.

Offline Lupin

  • *
  • 9.049
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #83 il: Gio 08/02/2018, 20:06 »
Alzi la mano chi avrebbe immaginato una cosa del genere!

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #84 il: Gio 08/02/2018, 21:37 »
Dicono che il rimorchiatore inizialmente destinato al recupero sia rientrato a Port Canaveral per un guasto al motore, e che i COPVs - se ancora in pressione - avrebbero potuto comunque trasformare il vettore in una bomba ad orologeria.

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #85 il: Gio 08/02/2018, 22:00 »
Mi stavo giusto chiedendo da qualche giorno quando l'avrebbero rimorchiato... ora purtroppo sembra che non potrà più avvenire.

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #86 il: Ven 09/02/2018, 10:35 »
Good target practice for the Navy boyz  :evil: :grin:

Offline robygun

  • *
  • 157
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #87 il: Ven 09/02/2018, 11:18 »
Fatemi capire, non avendone previsto il recupero non avevano programmato la depressurizzazione dei serbatoi giusto?

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #88 il: Ven 09/02/2018, 23:24 »
Uhm.. Sembra che SpaceX dica che l'Air Force non sia intervenuta per niente.
(EmreKelly è un reporter di Florida Today).
https://twitter.com/EmreKelly/status/962079238361894914
« Ultima modifica: Ven 09/02/2018, 23:25 da PherosNike »

Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #89 il: Ven 09/02/2018, 23:31 »

Offline Lupin

  • *
  • 9.049
Re:Falcon 9 - SES 16/GovSat-1
« Risposta #90 il: Sab 10/02/2018, 07:12 »
Se analizziamo quando riportato da Kelly non c’è nulla che esclude l’affondamento da parte dell’USAF.

Nel primo tweet si legge che l’USAF non è assolutamente stata coinvolta nel tentativo di recupero.

E ci credo bene! Infatti loro non hanno mai avuto l’intenzione di recuperarlo ma di affondarlo.

Nel secondo tweet si legge che lo stadio si è spezzato prima che potesse essere completato il tentativo di recupero.

E ci credo! Se è stato colpito da un ordigno esplosivo prima che arrivasse SpaceX si è certamente spezzato.

Comunque io alla storia dell’affondamento non ci credo.