Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #20 il: Mer 21/02/2018, 15:28 »
A questo post ne è seguito un secondo un po' più "diplomatico" in cui scrive di essere stato frainteso e che ESA supporta la scelta degli stati membri di sviluppare i vettori ecc. ecc. Però a me sembra che il primo intervento mostrasse chiaramente una certa insoddisfazione. Poi sarei anche curioso di sapere quali sarebbero le "disruptive ideas" che vorrebbe discutere.
Beh ce ne sono diverse, purtroppo che rimangono sulla carta: IXV, che potrebbe fare concorrenza a Dragon, e lo Skylon con propulsore Sabre.
Purtroppo l'Europa é ancora troppo affogata dai suoi problemi derivanti dalla mancata unificazione politica; e così gli stati membri, invece di ragionare come uno, si fanno le lotte sotterranee l'uno con l'altro.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #21 il: Mer 21/02/2018, 18:06 »
Personalmente non sono pessimista riguardo la SpaceX, anzi ne sono da sempre un suo sostenitore.
Questo però non vuol dire che, in preda ad un giustificato entusiasmo, abbia perso il mio senso critico.
L'articolo giustamente riporta il Falcon Heavy come un ENORME successo tecnico.

Detto ciò, il fatto che sia un successo tecnico (e comunque ha fatto un solo volo) non ne fa automaticamente un successo commerciale, anche in presenza di un sensibile abbattimento dei costi (così come ha giustamente evidenziato Marco), perché un certo mercato sta svanendo (a parte quello istituizionale) e perché Musk sta puntando tutto il piatto, come in un'azzardata ma avvincente partita a poker, sulla carta BFR/BFS.

L'articolo è corretto, a mio avviso, sia nell'analisi di mercato sia nel ritenere l'approccio della SpaceX evolutivo piuttosto che rivoluzionario. Ovvero hanno iniziato a costruire una piramide, del quale Falcon Heavy rappresenta solo un passaggio intermedio, per arrivare fin su in alto.
Vedremo in futuro questa piramide dove porta....
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 617
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #22 il: Mer 21/02/2018, 18:27 »
Personalmente non sono pessimista riguardo la SpaceX, anzi ne sono da sempre un suo sostenitore.
Questo però non vuol dire che, in preda ad un giustificato entusiasmo, abbia perso il mio senso critico.
L'articolo giustamente riporta il Falcon Heavy come un ENORME successo tecnico.

Detto ciò, il fatto che sia un successo tecnico (e comunque ha fatto un solo volo) non ne fa automaticamente un successo commerciale, anche in presenza di un sensibile abbattimento dei costi (così come ha giustamente evidenziato Marco), perché un certo mercato sta svanendo (a parte quello istituizionale) e perché Musk sta puntando tutto il piatto, come in un'azzardata ma avvincente partita a poker, sulla carta BFR/BFS.

L'articolo è corretto, a mio avviso, sia nell'analisi di mercato sia nel ritenere l'approccio della SpaceX evolutivo piuttosto che rivoluzionario. Ovvero hanno iniziato a costruire una piramide, del quale Falcon Heavy rappresenta solo un passaggio intermedio, per arrivare fin su in alto.
Vedremo in futuro questa piramide dove porta....
Mi dispiace dirtelo ma con il passare del tempo ti dovrai ricredere ,e ti ricordo come detto prima che F9 ed FH si usano in versione riutilizzabile e quindi sono meno potenti e che il New Gleen  della Blue Origin che sarà il primo (e forse unico) razzo che porterà satelliti per quella compagnia sara anche più potente del FH oltre al fatto che il BFR cosi com'è adesso è più un sogno che un progetto concreto, e probabilmente la versione  definitiva del BFR in un certo senso passerà dal FH.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #23 il: Mer 21/02/2018, 18:40 »
Mi dispiace dirtelo ma con il passare del tempo ti dovrai ricredere ,e ti ricordo come detto prima che F9 ed FH si usano in versione riutilizzabile e quindi sono meno potenti e che il New Gleen  della Blue Origin che sarà il primo (e forse unico) razzo che porterà satelliti per quella compagnia sara anche più potente del FH oltre al fatto che il BFR cosi com'è adesso è più un sogno che un progetto concreto, e probabilmente la versione  definitiva del BFR in un certo senso passerà dal FH.

Ovviamente si tratta di punti di vista e, per carità, questo è il mio.
Riguardo il fatto che il BFR parta dal FH non ne ho evidenza, tutti i disegni presentati da SpaceX (fino alla ultima IAC) mostrano un vettore molto più, grande e con un diametro decisamente superiore rispetto alla famiglia dei Falcon 9 (da cui l'Heavy deriva).

Personalmente non ritengo il BFR un sogno, è possibile da un punto di vista tecnico e la SpaceX ha dimostrato in più di un'occasione di riuscire a fare cose che non sembravano possibili semplicemente utilizzando le tecnologie attuali. Si tratta, ancora una volta come evidenziato da Marco, di opportunità di mercato.
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 617
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #24 il: Mer 21/02/2018, 18:59 »
@archipeppe certo punti di vista ovvio ,il progetto comprende  il BFR che sarebbe il primo stadio e poi il BFS che  farebbe da secondo stadio e da "astronave" la Space X non ha parlato molto di costi , quei 10 miliardi mi sembrano onestamente troppo pochi secondo il mio punto di vista tra 5/10 anni vedremo una di questi 4 cose o di più

1: Falcon Heavy con 4 booster (motori Merlin)
2:Un razzo tipo Falcon 9 ma con 9 motori Raptor
3:Un razzo tipo Falcon Heavy ma con motori Raptor
4:Un razzo tipo Falcon Heavy ma con 4 booster(con motori Raptor)
E da uno di questi razzi che verrà portato poi il BFS (ovviamente pesantemente modificato)
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #25 il: Mer 21/02/2018, 20:17 »


Personalmente non ritengo il BFR un sogno, è possibile da un punto di vista tecnico e la SpaceX ha dimostrato in più di un'occasione di riuscire a fare cose che non sembravano possibili semplicemente utilizzando le tecnologie attuali. Si tratta, ancora una volta come evidenziato da Marco, di opportunità di mercato.

Tralasciando per un attimo la questione tecnica , il problema è finanziario innanzitutto, ad oggi (vedremo domani) è un sogno perché nessuno lo finanzia, e Musk (e tanto meno SpaceX) hanno minimamente il danaro per farlo.

Poi se domani annunciano di aver trovato i finanziamenti, o Musk si vende ( e riesce a vendere) le azioni di Tesla e trova il contante, allora altra storia. 

:ok:

« Ultima modifica: Mer 21/02/2018, 20:51 da KOSLINE »
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #26 il: Mer 21/02/2018, 20:29 »


Personalmente non ritengo il BFR un sogno, è possibile da un punto di vista tecnico e la SpaceX ha dimostrato in più di un'occasione di riuscire a fare cose che non sembravano possibili semplicemente utilizzando le tecnologie attuali. Si tratta, ancora una volta come evidenziato da Marco, di opportunità di mercato.

Io però quando vedo i concept di quel razzone,così simile alle astronavi della fantascienza pre-Astronautica, alto come un palazzo e ritto in verticale sulla superficie della Luna o su quella di Marte ...non riesco a crederci....
...a parte la considerazione..oddio,e se si inclina e casca?
Siamo sicuri che un approccio del genere,quasi alla Flash Gordon, al volo spaziale sia davvero un architettura utile per andare sulla Luna o su Marte?
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #27 il: Mer 21/02/2018, 21:13 »
2:Un razzo tipo Falcon 9 ma con 9 motori Raptor

I raptor sono più grandi e potenti, al massimo su un vettore delle dimensioni di un Falcon 9 potrebbero metterne 5 come nel SaturnV, non 9.
Un altro veicolo. Magari lo faranno, ma lo chiameranno diversamente.

...a parte la considerazione..oddio,e se si inclina e casca?

Si fa male   :stuck_out_tongue_winking_eye:
« Ultima modifica: Mer 21/02/2018, 21:53 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Offline Maxi

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #28 il: Mer 21/02/2018, 21:36 »

Io però quando vedo i concept di quel razzone,così simile alle astronavi della fantascienza pre-Astronautica, alto come un palazzo e ritto in verticale sulla superficie della Luna o su quella di Marte ...non riesco a crederci....
...a parte la considerazione..oddio,e se si inclina e casca?
Siamo sicuri che un approccio del genere,quasi alla Flash Gordon, al volo spaziale sia davvero un architettura utile per andare sulla Luna o su Marte?

Si, sembra strano, ma se anche la Lockheed Martin (non l'azienda di un 'visionario' ma una di quelle belle e solide 'old space company' di una volta...) ha presentato il Mars Lander del Mars Space Camp https://lockheedmartin.com/us/ssc/mars-orion.html vuol dire che l'architettura non è poi così astrusa.
Collabora con : www.aliveuniverse.today
Socio del Gruppo Astrofili Viareggio- www.astrogav.eu
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 617
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #29 il: Mer 21/02/2018, 21:56 »
Citazione
Magari lo faranno, ma lo chiameranno diversamente.
Su questo concordo
Citazione
Si, sembra strano, ma se anche la Lockheed Martin (non l'azienda di un 'visionario' ma una di quelle belle e solide 'old space company' di una volta...) ha presentato il Mars Lander del Mars Space Camp https://lockheedmartin.com/us/ssc/mars-orion.html vuol dire che l'architettura non è poi così astrusa.
Se vuoi andare su Marte in effetti l'architettura è questa anche se ci sono delle differenze enormi  tra quella della Lockheed Martin e quella della Space X dato che la prima è un lander che farebbe la spola tra la superficie del pianeta  e un "astronave" mentre la seconda è un astronave che fa tutto.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Offline lux

  • *
  • 492
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #30 il: Mer 21/02/2018, 22:00 »


Personalmente non ritengo il BFR un sogno, è possibile da un punto di vista tecnico e la SpaceX ha dimostrato in più di un'occasione di riuscire a fare cose che non sembravano possibili semplicemente utilizzando le tecnologie attuali. Si tratta, ancora una volta come evidenziato da Marco, di opportunità di mercato.

Io però quando vedo i concept di quel razzone,così simile alle astronavi della fantascienza pre-Astronautica, alto come un palazzo e ritto in verticale sulla superficie della Luna o su quella di Marte ...non riesco a crederci....
...a parte la considerazione..oddio,e se si inclina e casca?
Siamo sicuri che un approccio del genere,quasi alla Flash Gordon, al volo spaziale sia davvero un architettura utile per andare sulla Luna o su Marte?

e' quello che sostengo da mo'...  nella mia incompetenza eh..   ma mi devo sorbire filippiche di fisica che mi dicono quanto e' costoso
vincere la gravita' terrestre e quanto sia costoso farlo per andare su marte DIRETTAMENTE.
quando invece ( anche se ritarderebbe tutta la questione forse)  andarci partendo dallo spazio ,  si avrebbero dei vantaggi nell'abitabilita'  della astronave e anche nella riduzione del tempo di viaggio grazie ai propulsori nucleari...   mah 
L' universo è un mondo fantastico
 

Offline lux

  • *
  • 492
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #31 il: Mer 21/02/2018, 22:07 »


Personalmente non ritengo il BFR un sogno, è possibile da un punto di vista tecnico e la SpaceX ha dimostrato in più di un'occasione di riuscire a fare cose che non sembravano possibili semplicemente utilizzando le tecnologie attuali. Si tratta, ancora una volta come evidenziato da Marco, di opportunità di mercato.

Tralasciando per un attimo la questione tecnica , il problema è finanziario innanzitutto, ad oggi (vedremo domani) è un sogno perché nessuno lo finanzia, e Musk (e tanto meno SpaceX) hanno minimamente il danaro per farlo.

Poi se domani annunciano di aver trovato i finanziamenti, o Musk si vende ( e riesce a vendere) le azioni di Tesla e trova il contante, allora altra storia. 

:ok:

Dalle parole di Musk si evinceva come puntasse a creare una flotta di f9blk5 e FH per poi concentrarsi sul progetto marte, usando i proventi dei 2 razzi.
Non solo .. ultimamente ha detto pure che intende investire in "marte" anche i proventi che ricaverà dalla rete internet mondiale che ha intenzione di fare,
( dove 2 satelliti dimostratori saranno mandati in orbita nella missione PAZ)   

e mia considerazione  ho pure idea che prima di andare su marte col BFS , fara' se ci riesce, per un bel po' da compagnia voli commerciali transcontinentali
« Ultima modifica: Mer 21/02/2018, 22:09 da lux »
L' universo è un mondo fantastico
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #32 il: Mer 21/02/2018, 22:49 »
Lux  Musk mi sta simpatico, ma ad oggi accumula solo debiti a tutte le ruote   :stuck_out_tongue_winking_eye:  ,  quando (e se mai farà utili sostanziosi) ne riparliamo,  ti faccio un esempio: Tesla nelle sue aspettative-proiezioni doveva fare utili dal 2016,  (2017 chiude la sua annata con due Miliardi di debito) , è lunga la nottata ancora (anche nel 2018).

A questo devi aggiungere che i margini (di SpaceX) sono bassissimi (li riportavo l'altra volta), per la serie: se chiude in positivo il 2017, i guadagni saranno una manciata di Milioni,  perché lui fa questa politica "aggressiva" sui prezzi (a differenza della concorrenza), quindi per guadagnare Miliardi (quelli seri), stai sicuro che non può farlo con i lanci se non in vari secoli.

La costellazione Internet idem, oggi è solo fuffa, domani (se mai diventerà operativa) vedremo anche quanto siano i margini di guadagno (e ne riparliamo con il pallottoliere in mano), i voli commerciali transcontinentali non li considero, sono un comparto ad oggi fantascientifico.

L'unica  strada seria-percorribile secondo me, se Tesla non salta e si mette in riga, allora a quel punto se riesce a trovare un compratore (per le azioni che lui detiene), be si mette in tasca un bel po di Miliardi (seri-seri), ma ci vogliono tanti anni ancora per sistemare l'azienda, solo poche settimane fa prendeva degli impegni a lungo termine con gli azionisti.

Quindi? Ad oggi siamo solo nel campo delle ipotesi, ergo sogni, e nel momento che trovi il danaro, se mai ci riuscirà (diversi anni ancora), sei solo all inizio di todos.

 ;)


« Ultima modifica: Mer 21/02/2018, 23:02 da KOSLINE »
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 617
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #33 il: Mer 21/02/2018, 23:12 »
@KOSLINE questo  non è un forum che parla di auto e neanche di finanza  :rage:
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #34 il: Mer 21/02/2018, 23:34 »
Perdonami Moon ma i soldi (fondi) stanno alla base di tutto, o lo costruisce con la bacchetta magica Musk il BFR?   :stuck_out_tongue_winking_eye:

 
 

Offline lux

  • *
  • 492
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #35 il: Mer 21/02/2018, 23:37 »
@KOSLINE questo  non è un forum che parla di auto e neanche di finanza  :rage:

Vero.. però un po' sono collegate le tematiche...
Bon..  fine OT ..  si vedrà.. rimane la scommessa che diceva marco..
L' universo è un mondo fantastico
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #36 il: Gio 22/02/2018, 00:09 »
Io Lux sinceramente le vedo molto (no poco) collegate le cose.. :agree:

Se noi partiamo: quanto è importante FH per SpaceX,  anche in aspettativa-prospettiva di BFR, facevo un analisi, e devo farla sul lato finanziario che è la base di tutto, su cosa dovrei farla, che parametri dovrei prendere?

Quindi (per me) FH è molto importante per SpaceX, visto che il BFR ad oggi (e per tanti anni ancora) è solo un ipotesi,  poi tutti speriamo che vada in porto (ma ci vogliono "almeno" i soldi no le buone intenzioni) .
 
Vedremo come si piazzerà sul mercato FH dai.  ;)
« Ultima modifica: Gio 22/02/2018, 00:20 da KOSLINE »
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #37 il: Gio 22/02/2018, 03:56 »
"Grana poca lassù non si gioca" ("No bucks,no Buck Rogers"), dovrebbero scriverlo sulla fiancata di tutti i razzi.
 

Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #38 il: Gio 22/02/2018, 06:56 »
Io però quando vedo i concept di quel razzone,così simile alle astronavi della fantascienza pre-Astronautica, alto come un palazzo e ritto in verticale sulla superficie della Luna o su quella di Marte ...non riesco a crederci....
...a parte la considerazione..oddio,e se si inclina e casca?
Siamo sicuri che un approccio del genere,quasi alla Flash Gordon, al volo spaziale sia davvero un architettura utile per andare sulla Luna o su Marte?

Non discuto le scelte stilistiche di SpaceX.
Del resto la stessa Dragon 2 ha un look volutamente "retrò" (a me ricorda uno degli aerorazzi dei fumetti di Flash Gordon che leggevo da bambino).

Però se guardiamo al Falcon 9, quante persone avrebbero scomesso di vedere rientrare a terra, su quattro zampe e con i motori rombanti, un razzo grosso (e soprattutto lungo) senza tirare fuori un sorriso di circostanza?
Ancora di più chi avrebbe scomesso (persino il sottoscritto) di vedere non uno, ma ben due di questi mostri atterrare simultaneamente?

Dunque non si tratta di un questione di stile o di "architettura" quanto, esclusivamente, di soldi.

"No bucks, no Buck Rogers" vale sempre.
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 617
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Quanto è davvero rivoluzionario il Falcon Heavy?
« Risposta #39 il: Gio 22/02/2018, 10:21 »
Scusatemi posso anche credere che la Space X con 10 miliardi possa costruire un razzo  con quelle capacità, ma ricordiamoci che oltre alla versione per portare satelliti  c'è anche quella con umani e sappiamo quanto difficile e complicato sia fare un mezzo spaziale per esseri umani, le difficoltà  nel progetto Dragon V2(e del rivale CST-100)sono note a tutti e in quel caso  il governo ha dato 3,5 miliardi di dollari alla Space X (oltre che qualcosa l'avranno aggiunta pure loro).Quindi mega razzo SI mega astronave con esseri umani NO.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961