ForumAstronautico.it

USV - Unmanned Space Veichles

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Regulus

  • *
  • 108
USV - Unmanned Space Veichles
« il: Ven 26/01/2007, 12:10 »
Nel programma USV è prevista la realizzazione di una famiglia di veicoli aerospaziali , i Flying Test Beds (FTBs) capaci di volare in un inviluppo di volo ampio e flessibile tale da garantire il soddisfacimento dei seguenti requisiti scientifici;

 -        Elevata manovrabilità e capacità di controllo , grazie ad una specifica configurazione aerodinamica e ad un avanzato sistema di guida e controllo
-        Elevata flessibilità di configurazione e di missione di ogni singola piattaforma di volo al fine di ospitare diverse categorie di esperimenti scientifici, mediante l’intercambiabilità e la riconfigurazione del sistema dei sensori e di parti del veicolo (Nose e Wing Leading Edge)
-        Riutilizzabilità degli FTBs, per garantire la realizzazione di almeno 5 differenti test
-        Possibilità di ospitare  una “carico pagante ”, completamente indipendente dal velivolo.
Per il raggiungimento dell’obiettivo finale, cioè la  missione di rientro da orbita (ORT), sono state definite due classi di missione, da realizzare mediante l’utilizzo degli FTBs,  dedicate rispettivamente al volo a velocità relativamente bassa in bassa atmosfera e al volo di rientro da alta quota . Alla prima classe appartengono i Drop Test Transonici (DTFT) ed un Drop Test Supersonico (DSFT); alla seconda appartengono invece i Test di Rientro Sub-orbitale ed il Test di Rientro da LEO (Low Earth Orbit).  



Questa una delle descrizioni del progetto che è possibile trovare in rete. Vorrei però capire meglio cos'è e cosa rappresenta questo progetto:

- è un punto di partenza per arrivare ad un veicolo abitato?

-  c'e' la possibilità di ospitare un "carico pagante" completamente indipendente dal veicolo, cosa significa? Che vantaggio porta ad affidare un carico all'usv? Cosa si può fare?

ciao

By Regulus