Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Hayabusa 2 / Re:Hayabusa 2: iniziano le operazioni in orbita
« Ultimo post da archipeppe il Ieri alle 22:10 »
Con questa missione la JAXA e l'intero Giappone entrano di diritto nella storia dell'astronautica. Non che i giapponesi non abbiano fatto cose rimarchevoli finora ma in generale erano sati un po al "traino" della NASA. Questa è una settimana particolare per loro anche considerando il recente lancio dello H2B con lo HTV e il prototipo di capsula di rientro.
2
http://www.spaceflightfans.cn/39241.html#more-39241

In una fiera cinese é stato esposto un razzo in scala che sembra una fotocopia del F9 con gambe ed alette. Un altro sito cinese l'ha chiamato il lunga marcia 6X :)

Non mi ricordo chi aveva chiesto notizie su un sito con info sui lanci cinesi.... questo potrebbe aiutarlo, ha un database molto ampio.

***

Sempre nello stesso sito si trovano info su il lunga marcia 9. Il primo volo è previsto per il 2028 nella versione base (senza booster) da 100t in LEO. Tale volo sarà la seconda missione cinese su Marte, che prevede di riportare sulla terra un campione della superficie. Non so se mai si farà ma il confronto con la stessa missione NASA-ESA è irrispettoso. Infatti prevede: una sonda per prendere il campione, una seconda per portarla in orbita marziana, ed infine una terza per riportarlo a casa (si ipotizza tramite il Gateway e poi con la Orion sulla terra)
3
Ma i calcoli che ho fatto sono corretti?

Se I calcoli sono corretti, l'idea di avere dei cargo orbitali è già fattibile e con l'XS-100 potrebbe diventare concreta. Considerando che i test per i 100 kW sono già iniziati (già studiate le potenze da 30 e da 80 kW) ed i tempi di sviluppo degli altri 2 motori (next-c e AEPS) forse tra 2-3 anni potremmo avere i motori pronti al volo.

Abbinando il FH ai nuovi motori si potrebbe mandare molto di  più in orbita lunare. Se il tempo di consegna rimane intorno all'anno o meno, le missioni dell'Orion potrebbero, trovare in orbita decine di tonnellate e, fare molte più cose.

PS
Per me il Gateway ha senso solo se diventa un gateway con cargo che fanno la spola con l'orbita terrestre ed altri con la superficie lunare (stile HLEPP)
4
L'ho scritto anch'io che bisogna attendere alcuni mesi per vedere i soldi veri.

Russi ed americani hanno siglato un accordo nel 2017, mi pare ad ottobre. In un articolo ho trovato che il 12 aprile 2018 NASA è ESA hanno firmato un accordo che prevedeva anche altre missioni. Un accordo è stato firmato il giorno ma il titolo è generico, per cui non ci guido (ma è così importante visto il tuo link?) . In ogni caso le 2 agenzie hanno già iniziato a spendere soldi e a coinvolgere le aziende, segno che ci credono.

Di gennaio 2018 è l'intesa con il Giappone
https://www.nasa.gov/feature/nasa-japan-aerospace-exploration-agency-sign-joint-statement-on-space-exploration

Mancano ancora i soldi veri ma sono molti gli indizi che mi portano ad essere ottimista

***



Ad una recente dibattito organizzato da Mars Direct un dirigente nasa ha stimato il costo del Gateway in 5-10 miliardi (non ricordo se costo totale o solo americano). Il costo non è dissimile dalla somma dei 2 programmi commerciali che hanno consentito di fare le 2 dragon, la Cygnus, la Starliner. Inoltre, il costo del lanciatore SLS è già previsto da fondi già previsti.

Il costo può essere anche un multiplo ma nulla di impossibile.
5
Hayabusa 2 / Re:Hayabusa 2: iniziano le operazioni in orbita
« Ultimo post da arkanoid il Ieri alle 20:56 »
Una cosa da non credere, pensando alle distanze ed alle velocità in gioco...veramente bellissimo.
6
No Paolo, ma costruendo un foglio di stile XSLT quel file XML può essere trasformato in molto altro. Me lo segno come un possibile progetto per il post-migrazione.
7
Sarebbe possibile esportare i PM anche in un formato ASCII formattato più leggibile? Per esempio qualcosa di simile a una sequenza di mail con vari campi come Date, From, to, ecc.
8
questo è il riferimento al Canada
http://www.planetary.org/blogs/guest-blogs/2018/0914-a-new-era-for-canada-us.html
Per amor di precisione l'articolo sul blog della Planetary dice solo, in una frase di 5 parole, che gli Stati Uniti tengono serbato un posto al tavolo delle **trattative** per il Canada, che vorrebbero a bordo.
Sempre per rimanere precisi, gli altri partner non hanno firmato nulla (per ESA poi una cosa del genere è impensabile senza un assenso e un budget esplicitamente assegnato dalla Ministeriale ESA), e sono tutti a trattare sul futuro. (vedi https://www.esa.int/Our_Activities/Human_Spaceflight/Exploration/A_milestone_in_securing_ESA_s_future_role_in_the_global_exploration_of_space)
Che gli attuali partner del progetto ISS collaborino al LOP-G è molto probabile, ma non certo, e senza accordi firmati e budget assegnati il programma LOP-G non va da nessuna parte.
9
Data (CEST): 2018-09-25 / (UTC): 2018-09-25
Ora (CEST): 23:53:00 / (UTC): 21:53:00
Finestra: 45 minuti (CEST: 2018-09-25T23:53:00 - 2018-09-26T00:38:00 / UTC: 2018-09-25T21:53:00 - 2018-09-25T22:38:00)
Zona di lancio: Kourou - ELA-3
Lanciatore: Ariane 5 ECA
Payload (1): Horizons 3e Committente: Intelsat + SKY Perfect JSAT Massa: 6.441 kg BUS: Boeing 702 MP
Payload (2): Azerspace-2/Intelsat 38 Committente: Azercosmos + Intelsat Massa: 3.500 kg BUS: SSL 1300
Orbita di inserimento: GTO

Il volo 243 dell'Ariane 5 viene dopo il 244. La ragione sono i problemi del satellite indiano GSAT-11 che in origine doveva essere copasseggero di Azerspace-2 + Intelsat 38, ma che poi è stato riportato in patria per controlli. Il posto di payload principale è stato preso da Horizons 3e.

http://www.arianespace.com/press-release/launch-delay-for-va243/

L'Ariane 5 che supporterà questa missione era già pronto da tempo, anzi era di impiccio durante la preparazione del volo 244 ed era stato parcheggiato temporaneamente sulla zona di lancio, mentre il vettore destinato a mettere in orbita gli ultimi 4 Galileo occupava il BAF. Ecco la foto che rappresenta l'insolito affollamento di Ariane (quello di cui parliamo qui è sullo sfondo):



Questa lunga attesa gli ha comunque fruttato il vanto di fregiarsi del titolo di 100° Ariane 5, cosa evidenziata anche sul fairing:



Il payload del volo 243 è costituito da due satelliti per comunicazione "misti", in cui comunque Intelsat è la costante.

Horizons 3e appartiene ad una joint venture formata da Intelsat e SKY Perfect JSAT; è costruito da Boeing ed appartiene alla "serie" a banda larga Epic di Intelsat. Sarà posizionato allo slot 169° Est, da dove coprirà con servizi in banda C e Ku, l'Asia orientale e l'Oceania. Eccolo in arrivo all'aeroporto Félix Eboue, l'8 agosto scorso.



Ed eccolo fuori dalla "scatola", il giorno seguente:





Azerspace-2/Intelsat 38 Invece è un satellite multimissione (infatti ha due nomi). Come Azerspace-2 sarà il secondo satellite di Azercosmos, il principale operatore satellitare del Caucaso meridionale (ne conoscete altri? :happy:) e ne amplierà la copertura della regione. Come Intelsat 38, prenderà il posto di Intelsat 12 e fornirà servizi all'Est europeo, all'Asia, ma anche all'Africa. Tutto questo dallo slot orbitale 45° Est.

Questo è l'arrivo del container SSL in aeroporto il 6 agosto:



E questo è il suo contenuto:





Qui è durante il rifornimento, il 27 agosto



Originale, il poster della missione



che è anche la copertina del presskit, disponibile qui:

http://www.arianespace.com/wp-content/uploads/2018/09/VA243-launchkit-EN.pdf
10
Posso chiedere la fonte (con link) di questa affermazione?

questa è la pagina NASA sul Gateway ... non cita mai il LOP-G se non nell'ultima riga ma è un TAG (ma potrei aver anche interpretato male)
https://www.nasa.gov/feature/nasa-seeks-partnership-with-us-industry-to-develop-first-gateway-element

questo è tra i documenti dettagliati della NASA l'analisi piu recente sulla propulsione ionica, qui si cita il LOP-G ma è di agosto
https://www.ntrs.nasa.gov/search.jsp?R=20180003521&hterms=AEPS&qs=Nm%3D123%7CCollection%7CNASA%2520STI%26Ntx%3Dmode%2Bmatchall%26Ntk%3DAll%26Ns%3DPublication-Date%7C1%26N%3D0%26Ntt%3DAEPS

questo è il riferimento al Canada
http://www.planetary.org/blogs/guest-blogs/2018/0914-a-new-era-for-canada-us.html

Link sui motori
pagina nasa per trovare documenti (su ho postato il più recente)
https://www.ntrs.nasa.gov/search.jsp?Nm=123|Collection|NASA%20STI&Ntx=mode+matchall&Ntk=All&Ns=Publication-Date|1&N=0&Ntt=AEPS

se cambiate le ultime 4 lettere AEPS potete fare altre ricerche tra i progetti della NASA

Aerojet Rocketdyne il costruttore
studio per il PPE fatto con la Sierra Nevada
http://www.rocket.com/article/aerojet-rocketdyne-completes-nextstep-appendix-c-study
generico
http://www.rocket.com/article/aerojet-rocketdyne-advocates-solar-electric-propulsion-central-element-deep-space
next-c
http://www.rocket.com/article/next-c-advanced-electric-propulsion-engine-cleared-begin-production
AEPS
http://www.rocket.com/article/aerojet-rocketdyne-successfully-demonstrates-advanced-electric-propulsion-capabilities
NextSTEP
http://www.rocket.com/article/aerojet-rocketdyne-awarded-contract-mature-development-high-powered-nested-hall-thruster

Link dell'università del Michigan
http://pepl.engin.umich.edu/project/x3-nested-channel-hall-thruster/

PPE
Pagina relativa al bando NASA le caratteristiche minime richieste sono elencate nel documento 06_of_19
https://www.fbo.gov/index.php?s=opportunity&mode=form&id=9e8041e42a2a9b7e8057baff7354da4c&tab=core&_cview=1

Video dell'apertura del pannello solare ROSA


ho fatto una carrellata dei link principali avete qualche richiesta in particolare?
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10