Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Cygnus vuole replicare il successo di Dragon

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline paolo137

  • *
  • 2.769
  • I'm just here so I don't get fined
Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« il: Mar 05/06/2012, 17:53 »
Anche il secondo protagonista del programma commerciale di rifornimento dell'ISS, Orbital Sciences, si appresta ad effettuare una missione dimostrativa del proprio modulo Cygnus. I tempi sono ristretti: occorre infatti anche effettuare il volo di debutto del vettore Antares (precedentemente noto come Taurus 2), volo che ha subito dei ritardi principalmente a causa dei lavori richiesti dalla base di lancio di Wallops Island, in Virginia. La speranza, in ogni caso, è di lanciare Cygnus verso l'ISS entro l'anno. Una peculiarità di Antares è di avere il primo stadio motorizzato da una versione aggiornata del sovietico NK-33, originariamente concepito per lo sfortunato vettore N-1. Il prossimo fire test di Antares dovrebbe avvenire nel terzo trimestre del 2012, ed essere seguito, a poche settimane di distanza, dal primo decollo del nuovo razzo. In base a ciò, si auspica una missione dimostrativa di Cygnus prima della fine dell'anno, anche se non è ancora stata ipotizzata alcuna data. Orbital ha comunque deciso di raggruppare le missioni di prova in una sola, mentre SpaceX aveva optato per due step denominati C1 e C2.

Cygnus è composto da un modulo di servizio, che contiene avionica, propulsione e generatori derivati dai satelliti LEOStar e GEOStar, e da un modulo pressurizzato da carico. Quest'ultimo è fornito da Thales Alenia, forte dell'esperienza analoga maturata con il cargo ATV di ESA.

Le fasi principali della missione dimostrativa saranno ILOPS (fasi integrate delle operazioni di lancio), per l'ascesa e l'inserzione in orbita, e POPS (operazioni di fasatura) per il rendez-vous con ISS. Per l'approccio finale, Cygnus impiegherà il sistema TriDAR, della canadese Neptec, già testato con successo in 3 missioni shuttle. In particolare, durante l'ultimo test condotto da Atlantis, Tridar fu in grado di acquisire la stazione da una distanza di ben 34 chilometri, per poi gestire con successo anche le fasi di undocking e flyaround. I più attenti ricorderanno come gli unici, piccoli problemi riscontrati durante la missione di Dragon siano stati proprio legati al sistema LIDAR di approccio, che risultava essere "abbagliato" da alcuni riflessi generati da ISS.

Altro punto cruciale del test di Cygnus sarà lo stabilire una solida  comunicazione con la stazione spaziale, fondamentale per gestire eventuali emergenze ed abort. Per questa fase (denominata JOPS - Joint Operations Phase) verreà impiegato lo stesso sistema in uso per gli avvicinamenti del cargo giapponese HTV. Seguirà l'ormai consueta danza di piccoli avvicinamenti, soste, ed allontanamenti che devono dimostrare la piena manovrabilità del veicolo, prima di tentare l'effettivo attracco. Ancora una volta sarà il braccio robotico SSRMS ad agganciare il cargo e portarlo a contatto con il portello di attracco. L'apertura dei portelli è prevista per il giorno successivo. Al momento, Cygnus potrebbe restare attraccato all'ISS per un massimo di 30 giorni.

Non è ancora chiaro quale sarà il carico del modulo di Obital in questa prima missione, ma l'equipaggio della stazione dovrà comunque svolgere tutte quelle operazioni che consentono di "fare spazio" per accogliere i rifornimenti. Al termine della missione, Cygnus verrà riempito di materiali di scarto, essendo destinato ad un rientro distruttivo.

Nella foto, di Orbital, due moduli di servizio di Cygnus

fonte: Orbital
Death Wears Bunny Slippers
Il tenente Ripley non era sul LM
 

Offline Acris

  • *
  • 2.737
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #1 il: Mar 05/06/2012, 20:17 »
Cygnus è composto da un modulo di servizio, che contiene avionica, propulsione e generatori derivati dai satelliti LEOStar e GEOStar, e da un modulo pressurizzato da carico. Quest'ultimo è fornito da Thales Alenia, forte dell'esperienza analoga maturata con il cargo ATV di ESA.

Stabilimento di Collegno (TO) Italia...
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein
 

Offline paolo137

  • *
  • 2.769
  • I'm just here so I don't get fined
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #2 il: Mar 05/06/2012, 20:24 »
Aspetta: io conosco C.so Marche e Caselle (aereonautica): c'e' anche uno stabilimento a Collegno?
(o e' quello di C.so Marche che per le sue dimensioni passa il confine?)

OT: In C.so Marche ora c'e' l'Alenia, ma per decenni c'e' stata la fabbrica Abarth, e poi il reparto corse Fiat (quello dei mondiali rally...), una zona di tutto rispetto!   :stuck_out_tongue_winking_eye:
Death Wears Bunny Slippers
Il tenente Ripley non era sul LM
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.018
  • Ringraziato: 12 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #3 il: Mar 05/06/2012, 20:27 »
C.so Marche, che io sappia è ancora Torino ;)
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline Acris

  • *
  • 2.737
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #4 il: Mar 05/06/2012, 20:40 »
Ehm, stranamente google vi da ragione...  :roll_eyes:
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein
 

Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #5 il: Mar 05/06/2012, 21:46 »
...la "vision" di Obama inizia a prendere (sostanzioso) corpo. Un bello smacco per tutti quelli che lo hanno ferocemente criticato per il coinvolgimento dei privati nelle attività in LEO.
...il caso...non esiste.
 

Offline Micene84

  • *
  • 633
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #6 il: Mer 06/06/2012, 09:57 »
L'ingresso Alenia Aeronautica è corso Marche, l'ingresso UFFICIALE Thales Alenia è in strada antica di Collegno, ma sempre a Torino.
Poi ovviamente tutti entrano da corso Marche perché vicino alla metro :D
(giusto per fare i pignoli :) )

Ora di Abarth c'è solo una concessionaria
 

Offline paolo137

  • *
  • 2.769
  • I'm just here so I don't get fined
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #7 il: Mer 06/06/2012, 10:17 »
Ora di Abarth c'è solo una concessionaria

manco piu' quella...  :disappointed:
Death Wears Bunny Slippers
Il tenente Ripley non era sul LM
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.018
  • Ringraziato: 12 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #8 il: Mer 06/06/2012, 11:07 »
Ora di Abarth c'è solo una concessionaria

manco piu' quella...  :disappointed:

Uhmm fino ad un mesetto fa c'era ancora... non c'è più?
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline paolo137

  • *
  • 2.769
  • I'm just here so I don't get fined
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #9 il: Mer 06/06/2012, 11:21 »
No. Tutto desolatamente vuoto.   :disappointed:
Death Wears Bunny Slippers
Il tenente Ripley non era sul LM
 

Offline Lory62

  • *
  • 3.520
  • "mio Dio!... è pieno di stelle!" -Arthur C. Clarke
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #10 il: Mer 06/06/2012, 11:25 »
Indipendentemente da dove si trova la fabbrica (Collegno  o Torino) trovo che la notizia sia molto positiva anche in vista della cessazione della produzione degli ATV!
Lorenzo Ferrando
 

Offline Micene84

  • *
  • 633
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #11 il: Mer 06/06/2012, 13:10 »
Indipendentemente da dove si trova la fabbrica (Collegno  o Torino) trovo che la notizia sia molto positiva anche in vista della cessazione della produzione degli ATV!

Si, effettivametne è una buona notizia, anche perché se la Cygnus non dovesse andare bene la Nasa non effettuarà alcun contratto con la Orbital e di conseguenza nessun ordine verso TAS. Mi sembra di ricordare che Alenia abbia già costruiti tutti i moduli in contratto. Qualcuno ha notizie più precise o fonti più affidabili della mia memoria?

Riguardo ad ATV, considerando che la stazione rimarrà in funzionamento fino al 2020, non è stato firmato alcun contratto per dopo ATV-5?
 

Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #12 il: Mer 06/06/2012, 14:09 »
No, nessun contratto post ATV-5. NASA ed ESA stanno discutendo come debba essere pagato l'utilizzo della ISS ma non è stato deciso nulla.

Scusate l'OT, ecco il link alla discussione in merito
« Ultima modifica: Mer 06/06/2012, 14:30 da Biduum »
 

Offline Acris

  • *
  • 2.737
Re:Cygnus vuole replicare il successo di Dragon
« Risposta #13 il: Mer 06/06/2012, 14:41 »
A quanto ne so TAS ha finito il 4 ATV e non ha ordini per altri ad oggi, ma di strutture pressurizzate cygnus a quanto ne so ne ha consegnata solo una, e magari sta producendo la seconda, ma non le ha finite tutte.
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein