Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Accordo fra UAE e Russia per il primo astronauta degli Emirati

Gli UAE hanno firmato uno storico accordo per l'invio del primo astronauta degli Emirati sull'International Space Station.
Articolo completo: Accordo fra UAE e Russia per il primo astronauta degli Emirati
2
Dragon / Re:Falcon 9 - Dragon CRS-15
« Ultimo post da robmastri il Oggi alle 17:46 »
Intanto veniamo a sapere da fonte sicura che la Dragon sarà la C111, che ha già volato per la missione CRS-9 nel 2016 (del primo stadio si sapeva già).

https://twitter.com/SpaceX/status/1010644009964920832

Invece c'è un po' di curiosità diffusa, perché dalla NOTAM si evince una "strana" area di rientro per il secondo stadio in mezzo all'Atlantico (solitamente l'upperstage viene deorbitato nell'Oceano Indiano)  :surprise:



E' imprudente fare supposizioni, anche se chi segue SpaceX saprà benissimo che Musk, nella teleconferenza pre-block5, ha parlato di varie sperimentazioni relative al recupero del secondo stadio.
3
Dragon / Re:Falcon 9 - Dragon CRS-15
« Ultimo post da robmastri il Oggi alle 17:33 »
Con questo volo partiranno anche dei nanosatelliti. Tre sono a carico di JAXA e fanno parte del progetto Bird-2 del Kyushu Institute of Technology (Kyutech) che coinvolge studenti di paesi che non hanno una propria esperienza nello spazio nella realizzazione di cubesat 1U e nelle relative operazioni. In questa edizione, come si vede, i paesi coinvolti sono Buthan, Filippine e Malaysia:



I tre nanosatelliti saranno lanciati dalla ISS.

La stessa cosa avverrà per altri tre cubesat (questa volta 3U), denominati Biarri-Squad 1/3 che fanno parte del progetto Biarri, che vede una collaborazione tra Australia, Stati Uniti, Regno Unito e Canada. Si tratta di un progetto militare semi-classificato, per cui le informazioni sono piuttosto scarse. Altri cubesat affini sono già stati lanciati in passato dalla ISS.
4
Facciamo un altra ipotesi controfattuale,partendo da dati storici.
Il Presidente Eisenhower,che pure fondò la NASA,era contrario a grandi spese per il programma spaziale,e riteneva che andare sulla luna fosse una stravagante sciocchezza.
Il suo Vice,Nixon, una volta eletto Presidente si trovò ad incassare il successo di Apollo (il suo nome è sulle targhe di Apollo 11 ed Apollo 17 lasciate sulla luna),ma personalmente (come purtroppo ben sappiamo) era piuttosto tiepido circa il programma spaziale,e prima di decidere di dare il via allo Space Shuttle (principalmente per creare posti di lavoro in collegi elettorali importanti) valutò,assieme ad altre,persino l'ipotesi di chiudere il capitolo dell'esplorazione umana.

Ipotizziamo che nel novembre 1960 la piccolissima percentuale che fece vincere Kennedy alle elezioni,avesse premiato Nixon, e che questi fosse divenuto allora Presidente degli Stati Uniti.
Ipotizziamo anche che il volo di Gagarin abbia avuto dei ritardi dovuti a problemi tecnici,o che la NASA non abbia dato retta a Von Braun che prima di lanciare Shepard voleva un ulteriore test del Redstone.
Dunque,Nixon è alla Casa Bianca ed Alan Shepard è il primo uomo nello spazio (sia pure in un volo suborbitale).
In realtà,secondo me sarebbe stata sufficente la prima condizione,ma per sovramercato ipotizziamo anche la seconda.
Il Presidente Nixon rigetta la proposta di chi consiglia di mandare un uomo sulla luna (ed essendo il suo Vice Presidente Cabot Lodge,manca l'azione lobbystica in favore al programma lunare esercitata dal Vice Presidente di Kennedy, Lyndon Johnson).
Dunque,tutto rimane come stabilito nel 1960; Dopo i voli Mercury,nel 1965 partirà l'Apollo (che performerà più o meno gli stessi obiettivi raggiunti nel corso del progetto Gemini,cioè,voli di due settimane,EVA,rendez vous,docking con un veicolo bersaglio).
Poi,nel 1968-69 sarà lanciato un laboratorio orbitale derivato dal Saturn IB,e tra il 1970 ed il 71 una versione della capsula Apollo compirà un volo intorno alla luna con equipaggio a bordo.
Con un altro Segretario alla Difesa al posto di McNamara,il programma Dyna Soar forse poteva anche non essere cancellato (questo punto è controverso).
In questo caso avremmo avuto voli sperimentali dell'X-20 in orbita tra il 1967 ed i primi anni 70 in una sorta di programma congiunto USAF-NASA parallelo.

Andiamo adesso alla domanda di Ares: questo scenario poteva accelerare  o imprimere una direzione maggiormente virtuosa alla storia dell'Astronautica.
Risposta:
Non lo sappiamo.

Le varianti in uno scenario del genere sono sono molteplici...per esempio, Nixon avrebbe o non avrebbe coinvolto gli Stati Uniti in un intervento militare diretto in Vietnam,come fece Johnson nel 1965 ?
Secondo molti analisti e storici ci sono buone probabilità che Nixon avrebbe evitato l'escalation....l'uomo non era un santo,ma era molto più accorto dei suoi predecessori Democratici in politica estera,e forse avrebbe evitato una partecipazione diretta di truppe Americane.
Se ciò fosse avvenuto le ricadute sulla storia politica e sociale (ed anche economica) degli Stati Uniti e del mondo sarebbero state notevoli.
Notevoli anche le ricadute dell'assenza dei grandi programmi di spesa sociale,chiamati "Grande Società" voluti da Lyndon Johnson.
Nè Kennedy,nè tantomeno un eventuale Presidente Nixon avevano in mente nulla del genere (al massimo qualche programma limitato).
Vietnam e Grande Società misero a durissima prova l'economia Americana ed influirono sul ridimensionamento delle spese per lo spazio...cosa sarebbe accaduto in assenza di questi due pozzi di spesa senza fondo?
Non lo sappiamo; probabilmente in ogni caso non avremmo avuto grandi risorse destinate  allo spazio , ma è possibile che con un economia  piùsolida e prospera alcuni progetti sarebbero stati ben finanziati (per esempio i laboratori orbitali Saturn 1B e  forse Saturn V).
Altra variabile: E' possibile che in assenza del programma lunare Americano i Russi avrebbero avuto tutto il tempo per spedire uno o due Cosmonauti intorno alla luna tra l 1968 ed il 1970 precedendo gli Americani.
Cosa sarebbe accaduto?
Quali reazioni avrebbe suscitato negli USA un goal del genere da parte dei Russi.
Nel 1968,dopo 16 anni di Amministrazioni Repubblicane (presumibilmente Nixon sarebbe stato rieletto anche nel 1964),il nuovo Presidente sarebbe stato un Democratico.
John F. Kennedy quasi certamento no,a causa del suo stato di salute (il morbo di Addison),e suo fratello Robert forse non avrebbe avuto una notorietà tale per provarci nel 68 (magari avrebbe avuto la sua occasione negli anni 80).
Forse Hubert Humphrey sarebbe stato eletto,ma in ogni caso è possibile che un nuovo inquilino Democratico della Casa Bianca avrebbe potuto dare una risposta più ambiziosa al successo circumlunare Sovietico.
Sarebbe partita la corsa alla luna dieci anni più tardi?
Con che architettura,usando l'Apollo o un altro veicolo?
Il Dyna Soar avrebbe potuto evolversi o servire da primo step per una navetta in grado di servire le stazioni orbitali?

Sarebbe stata una storia dello spazio tutta diversa,ma non possiamo dire se l'evoluzione dell'astronautica ne sarebbe stata rallentata o accelerata.
5
Hayabusa 2 / Re:Hayabusa 2: la sonda in diretta
« Ultimo post da PherosNike il Oggi alle 16:25 »
McDowell ipotizza che abbiano calcolato una distanza leggermente errata e che Ryugu sia di 15 km un po' più distante dalla sonda rispetto a quanto calcolato. Potrebbe essere la causa dell'anomalia sulla TCM08.

https://twitter.com/planet4589/status/1010890397768396801

AstronauticAgenda

6
Pubblicazioni / Re:Apollo - Graphic Novel
« Ultimo post da Paolo D'Angelo il Oggi alle 16:22 »
Risolto
Preso da un'altra libreria online con diversi euro di meno !!!!

Paolo D'Angelo
7
Pubblicazioni / Re:Apollo - Graphic Novel
« Ultimo post da Paolo D'Angelo il Oggi alle 16:14 »
Sono abbastanza inc...BEEP per la storia di questo libro.

Vidi gli autori su twitter che pubblicizzavano questo libro e l'ho immediatemente comprato su A....it. Era il 2 gennaio !!!! L'uscita era prevista per il 15 aprile poi diventata il 15 giugno dato che in UK usciva il 7 giugno.
Ottimo, mi sarebbe arrivato nei tempi che avevano indicato. Nel frattempo il prezzo del libro è anche aumentato (di pochi centesimi) ma io avendolo prenotato da mesi avevo il prezzo bloccato.
Solo che dal 15 giugno il libro non è ancora disponibile e loro mi dicono che se voglio posso disdire l'ordine e prenderlo con una società di vendita che credo faccia capo alla stessa A...it.
Io per puro principio non voglio disdire e non certo per i centesimi da metterci sopra (48 centesimi !!) ma semplicemente perchè la cosa mi puzza un pochino di raggiro. La società affiliata lo spedisce in pochi giorni mentre su A...it (la più grande catena online di vendita di libri e non solo !!) ad oggi arriverebbe tra il 30 giugno ed il 7 luglio ed ogni giorno aumenta di un giorno il tempo di consegna.....     
Io mi sarei un po' rotto di far parte del "popolo cojone" (si si, proprio senza BEEP) come scriveva il buon Trilussa.
Si lo so, i problemi oggi sono ben altri ma ogni giorno c'è una nuova presa in giro.... ed io mi sarei un po' stufato...

Scusate lo sfogo, è che avevo voglia di avere già da qualche giorno il libro tra le mani...

Paolo D'Angelo
 
8
SpaceX / Re:Vacuum test per la Crew Dragon
« Ultimo post da carmelo pugliatti il Oggi alle 15:24 »
Certo,si tratta di camere ENORMI!
9
Ares Cosmos, posso capire il senso di frustrazione che provi ma non credo che Apollo e, soprattutto Space Shuttle, abbiano rallentato l'evoluzione dell'astronautica. Penso invece che sia stato la corsa spaziale iniziale data da Sputnik e Vostok con Gagarin a spingere l'astronautica verso i razzi piuttosto che verso un approccio più 'aeronautico' (nel senso di evoluzioni sempre più spinte di aerorazzi tipo X-15) che, forse dico forse, ci avrebbe portato ad un'esplorazione umana dello spazio maggiormente sostenibile e senza i 'balzi' ai quali abbiamo assistito. Non a caso infatti il tipo di approccio aeronautico allo spazio sta nuovamente tornando d'attualità in questi ultimi decenni.
10
SpaceX / Re:Vacuum test per la Crew Dragon
« Ultimo post da Maxi il Oggi alle 14:28 »
Penso di no, l'impianto è stato costruito nel 1969 per testare alcuni progetti di propulsione nucleare e comprende anche la più grande camera a vuoto del mondo :)



Ed usato anche nel primo film degli Avengers... https://en.wikipedia.org/wiki/The_Avengers_(2012_film)#Filming

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10