ForumAstronautico.it

Eccesso di positroni nei raggi cosmici

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.909
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #25 il: Sab 09/12/2017, 21:34 »
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #26 il: Sab 09/12/2017, 21:50 »
Alla fine non era una ipotesi così bislacca. Smentita solo di recente. Chi sa ... ;-)
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #27 il: Sab 09/12/2017, 22:02 »
Ma sulla distanza del campo profondo nelle diverse direzioni, cosa si sa? Non risultiamo al centro dell'universo, vero? Certo apprezzare certe distanze ...
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.909
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #28 il: Sab 09/12/2017, 22:16 »
L'Universo non ha un "centro". Noi siamo al centro della nostra sfera di visibilità, ma con ogni probabilità l'Universo continua oltre.
L'epoca del big-bang è determinata piuttosto precisamente dallo studio del CMB, per cui oggi c'è un buon acccordo.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #29 il: Dom 10/12/2017, 23:47 »
Per la verità il fotone, nello spazio vuoto e in assenza di interazioni, può spontaneamente decadere in una coppia elettrone-positrone, e subito ricomporsi, secondo le leggi della meccanica quantistica. Quindi non è una vita "sonnacchiosa", tutt'altro...  :yes:

Offline DOOOOD

  • *
  • 229
Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #30 il: Lun 11/12/2017, 14:46 »
« A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire »

Online henry

  • *
  • 2.367
    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003280403374&sk=wall
    • henry festa site
Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #31 il: Lun 11/12/2017, 20:24 »
dovrebbe essere un ulteriore passo in avanti della conoscenza dell' universo
"I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots" - Albert Einstein -

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.909
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #32 il: Lun 11/12/2017, 21:20 »
approfondimento sui lavori di  Meader

Sempre più interessante. Aspettiamo le critiche dei cosmologi, e poi qualche previsione verificabile.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #33 il: Lun 11/12/2017, 21:52 »
Grazie DOOOD, in effetti l'articolo sembra finalmente dar conto dell'ipotesi di Maeder in una forma comprensibile ai più...
L'altra sera ne ho accennato a un amico fisico ricercatore, che si è mostrato interessato, ma stupito che su un argomento così importante i due articoli di Maeder abbiano finora stranamente ricevuto pochissime citazioni in pubblicazioni scientifiche successive vere e proprie, che fossero a conferma o confutazione della teoria. Boh ?  :surprise:

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #34 il: Mar 12/12/2017, 13:31 »
L'altra sera ne ho accennato a un amico fisico ricercatore, che si è mostrato interessato, ma stupito che su un argomento così importante i due articoli di Maeder abbiano finora stranamente ricevuto pochissime citazioni in pubblicazioni scientifiche successive vere e proprie, che fossero a conferma o confutazione della teoria. Boh ?  :surprise:

In questi casi "strani" é d'uso aspettare qualche altra conferma/misurazione :nerd:
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)

Re:Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Risposta #35 il: Mer 13/12/2017, 14:52 »
Si, basta che la pazienza non ponga nel dimenticatoio. Non sarebbe la prima volta.

"lo spirito della scienza: niente può mai essere dato per scontato, non nei termini dell’esperienza, dell’osservazione o del ragionamento degli esseri umani”

Dovremmo ricordarcelo più spesso, anche in assenza di peer review. :-P

Appena letto l'abstract, mi son chiesto: non è che il fattore correttivo alla legge di Newton potrebbe spiegare anche l'effetto Pioneer?

Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!