ForumAstronautico.it

satellite INTEGRAL

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Lady Vampire

satellite INTEGRAL
« il: Lun 31/07/2006, 17:14 »
Buchi neri nascosti
La ricerca viene effettuata nella regione più energetica del cielo a raggi X


Se si osserva bene la foto, si capisce subito di che cosa si tratta: lo spesso toro di polvere è, secondo gli astronomi, quello che circonda un buco nero supermassiccio e il suo disco di accrescimento. Quando il toro è visto di fianco, la maggior parte della radiazione visibile emessa dal disco di accrescimento viene bloccata. Non avviene la stessa cosa per i raggi X e quelli gamma, che sono stati catturati dall’attento occhio del satellite INTEGRAL dell’ESA, che così può rivelare buchi neri nascosti. Il monitoraggio effettuato da INTEGRAL nell’universo “locale” ne ha evidenziati ben pochi, il che farebbe supporre che la maggior parte di essi si trovino a distanze maggiori, con conseguenze importanti per i modelli di evoluzione galattica.
Quello appena concluso dai ricercatori dell’Agenzia spaziale europea in collaborazione con quelli del Goddard Space Flight Center della NASA di Greenbelt, nel Maryland, è il primo censimento della parte più energetica del cielo a raggi X, dove si pensa sia situata la maggior parte dei buchi neri.
"Naturalmente è difficile trovare qualcosa che sappiamo essere ben nascosto e che è sfuggito alla rivelazione per così lungo tempo”, ha spiegato Volker Beckmann, del Goddard e dell’Università del Maryland, a Baltimore County, primo firmatario dell’articolo che verrà pubblicato sulla rivista “Astrophysical Journal”. "INTEGRAL è un telescopio che potrebbe vedere buchi neri nascosti vicini ma ne sono stati trovati ben pochi.”

da repubblica.it

Offline Lem

  • *
  • 3.975
  • Stereomaker.... pare!
    • https://www.facebook.com/roberto.beltramini
    • https://plus.google.com/u/0/+RobertoBeltramini/posts
    • @Lem3D
    • Gruppo Astronomico Viareggio
Re: satellite INTEGRAL
« Risposta #1 il: Mar 08/01/2008, 13:24 »
Il satellite Integral, lanciato nel 2002 con la prospettiva di 2 anni di lavoro estesi fino al 2012, continua le sue importantissime osservazioni.
In questo caso ampliando le nostre conoscenze dello spazio esterno della Via Lattea,  la nostra amata Galassia.
Consiglio la lettura della notizia nel sito UAI:
http://www.uai.it/index.php?tipo=A&id=1740

La pagina dell'ESA:
http://sci.esa.int/science-e/www/area/index.cfm?fareaid=21
Lo spazio in 3D: http://space-3d-images.blogspot.com
Gruppo Astronomico Viareggio: http://www.astrogav.eu/
Socio SSI - Societa Stereoscopica Italiana