ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
E' propio questo il problema,c'è da discutere?
Non si può paragonare una astronave che esiste solo sulla carta...pardon nei pixel, e che probabilmente non sarà mai costruita perchè le sfide tecnologiche che comporta sono molto al di là dell'attuale tecnologia,e un vettore (l'SLS) che con tutti i suoi limiti e le sue incognite è già praticamente sulla rampa di lancio.
Ma infatti nessuno li stava paragonando dato che semmai il confronto del SLS dovrebbe essere fatto con altri razzi come il falcon heavy(che volerà tra qualche mese al massimo e non tra 3 anni) e tra i futuri razzi new vulcan(2020) e new gleen(2019) ,semmai potremmo parlare di costi perchè  BFR/BFS se mai fosse fatto potrebbe anche essere più economico del SLS che costerà 40 miliardi(tralasciamo i costi della navicella Orion).Comunque la Space X con 2 miliardi di dollari(o pubblici o privati) sta per lanciare un razzo che può portare 64 tonnellate in LEO a poche centinaia di milioni di dollari, e prima del lancio della Orion con equipaggio potrebbero anche modificare la dragon v2 per missioni cargo/umani in orbita lunare a un costo del 10% rispetto a un lancio del SLS ,mentre per SLS/Orion sono gia stati spesi 25 miliardi e ne dovranno spendere altri  e dovranno passare altri anni ,economicamente parlando il progetto è un totale  fallimento  magari la Blue Origin o la U.L.A. potranno fare meglio della Space X in futuro  ma  per il momento quelli che stanno per lanciare il più potente razzo attuale e il 4 più potente mai lanciato dal genere umano e la space x e non gli altri.
2
grazie, ho corretto!

parlavo di raggi cosmici (o meglio ne parla l'articolo)
3
Discussioni tecniche varie / Re:Eccesso di positroni nei raggi Gamma
« Ultimo post da IK1ODO il Oggi alle 10:21 »
Occhio al titolo: i raggi cosmici (essenzialmente protoni) e i raggi gamma (fotoni) sono cose piuttosto diverse.
La faccenda è molto intrigante, sprattutto lo spettro di energia dei positroni non è quello atteso. Si cominciano ad eliminare candidati come le pulsar vicine; è un campo che richiede anni di acquisizione dati e studi, ci va molta pazienza.
4
Discussioni tecniche varie / Eccesso di positroni nei raggi cosmici
« Ultimo post da DOOOOD il Oggi alle 09:12 »
Vi segnalo un bell'articolo che spiega in maniera chiara perchè nel 2008 la rilevazione di positroni in eccesso nei raggi cosmici ha suscitato scalpore, e perchè l'analisi delle emissioni di una coppia di pulsar (completata in uno studio molto recente) ha portato a scartare l'ipotesi più accreditata che siano proprio le pulsar le responsabili dei positroni in eccesso.

Lasciando aperta la strada a teorie più audaci su materia oscura ed altro..

https://oggiscienza.it/2017/11/21/antimateria-eccesso-raggi-cosmici-possibile-origine-esotica/
5
Nuovi iscritti / Re:Ciao a tutti
« Ultimo post da amoroso il Oggi alle 09:02 »
Quella con Carl Sagan, giusto? Ne ho visto qualche spezzone qua e là. Lui mi sembra veramente un valido, anche più di Tyson deGrasse.
Sì ma allora, nell'era pre-web, in Italia arrivò solo il libro.
6
Se ragioniamo in termini di pura politica economica degli USA, non dimentichiamo come - beati - loro, non debbano sottostare alle pastoie di stampo UE del divieto di aiuti di stato alle aziende nazionali

le "pastoie" agli aiuti di stato non sono tanto quelle della UE quanto quelle del WTO. e valgono anche per le aziende americane. un esempio classico e' Boeing vs Airbus
7
Ok. Come sempre, staremo a vedere.
8
E' propio questo il problema,c'è da discutere?
Non si può paragonare una astronave che esiste solo sulla carta...pardon nei pixel, e che probabilmente non sarà mai costruita perchè le sfide tecnologiche che comporta sono molto al di là dell'attuale tecnologia,e un vettore (l'SLS) che con tutti i suoi limiti e le sue incognite è già praticamente sulla rampa di lancio.
9
Nuovi iscritti / Re:Ciao a tutti
« Ultimo post da fullguns il Ieri alle 23:43 »
Benvenuto ad un giovanissimo contributore !
10
Vedo che come succede troppo spesso con le discussioni su SpaceX, si sta sollevando il solito polverone che mischia tutto in un gran minestrone.

Restiamo ai fatti, che sono semplici: in SpaceX, come altre aziende aerospaziali, vi sono molte idee in cerca di finanziamento. ITS/BFR e' un sogno di Musk per realizzare il quale si e' detto disponibile a mettere da parte la sua linea di vettori Falcon e per la quale e' ovviamente in cerca di finanziamenti per permetterne lo sviluppo, visto che ad oggi esiste poco, come peraltro comprensibile.
Allora che dire del Mars Base  Camp di Lockheed Martin? Plausibile anche quello, peraltro ricicla molto hardware esistente o prossimo al completamento. In se' e' un'altra esca per NASA che potrebbe incorporarne parti nelle sue future policy, mentre inserire BFR in una vision di NASA... boh mi sembrano due mondi parecchio diversi.

Paragonare SLS a BFR? Cavolate. Il primo e' un razzo vero con progetto assestato e moltissimo hardware gia' costruito, il secondo una visione di Musk peraltro asservita al suo sogno di colonizzazione di Marte, che porta con se' una questione filosofica tutta sua.

Dai, stiamo sul tema, sempre che vi sia davvero qualcosa di cui discutere ancora.
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10