Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Nuovi iscritti / Re:Presentazione
« Ultimo post da Biduum il Oggi alle 00:27 »
Benvenuto nel Forum

Inviato dal mio Nokia 6.1 utilizzando Tapatalk

2
Nuovi iscritti / Re:Ciao a tutti... ci riprovo...
« Ultimo post da Biduum il Oggi alle 00:27 »
Robe venuto nel Forum

Inviato dal mio Nokia 6.1 utilizzando Tapatalk

3
SpaceX / Re:Falcon 9 - Block 5
« Ultimo post da arkanoid il Ieri alle 23:41 »
Io m'ero sempre immaginato un motore a razzo, la turbopompa in particolare, come una cosa che DEVE funzionare una volta sola e basta..

Questa convinzione è stata intaccata dal concetto di static-fire..

Ora SpaceX accende e spegne motori come fossero luminarie natalizie...
in effetti sì, suona "strano", ma come tutte le componenti meccaniche esistono dei parametri di progetto funzionali ai cicli di stress meccanico e termico a cui devono resistere.
4
Nell'ultima settimana Dumitru ha ricevuto una buona ed una cattiva notizia...
Quella buona è che tutte le accuse a suo carico sono state ritirate.
Quella cattiva è che attualmente è sotto custodia del Department of Homeland Security ed a breve sarà rimpatriato in Romania.
 :spank:
5
Sicuramente l'unico modo di dimostrare a NASA la sicurezza del caricare i propellenti con l'equipaggio a bordo è stato un'attenta riformulazione delle relative procedure. NASA deve essere stata anche convinta della bontà ed efficacia delle misure messe in campo dopo l'incidente del 2016, che per ovvie ragioni ha richiesto una revisione di quanto fatto fino a quel momento.
Poi certo, parliamo di ambito spaziale, dove i materiali sono spinti al limite dalle condizioni di utilizzo, anche a terra, e penso siamo tutti convinti che non esista alcuna attività in questo campo che sia a rischio zero.
Tuttavia un solo incidente con equipaggio, oltre ad essere una tragedia umana, metterebbe a rischio tutto il settore e quindi sono certo che SpaceX abbia anche questo fattore come motivazione a fare le cose perbene.

Infine, rispetto a come la nostra community reagisce alle dichiarazioni di Musk, ovviamente ci sono sfumature diverse.
Sai bene anche tu @Maxi, che segui queste cose da anni come noi, che naturalmente alla fine contano i fatti più che le nostre dichiarazioni di "esperti" ;).
Le nostre, alla fine, sono solo chiacchere, anche se cerchiamo di sviscerare i fatti come meglio possiamo. A volte ci azzecchiamo, grazie all'esperienza anche professionale che si è maturata, altre volte eccediamo nello scetticismo (ma anche nel suo opposto).
Personalmente spero che ci sbagliamo di grosso quando dubitiamo di alcune delle sue sparate :mrgreen:, ep enso che nessuno qui, a parte criticare i suoi metodi da smargiassone, non gli riconosca di aver dato uno scossone tecnologico al settore che non si vedeva da decenni, e che fino ad ora ha davvero fatto grandi cose.

In SpaceX lavorano ingegneri eccezionali ma soprattutto persone che hanno un entusiasmo, un orgoglio, una voglia di scrivere un capitolo nuovo della storia dell'astronautica che probabilmente dà una spinta in più che anni fa era inimmaginabile. Speriamo, per il bene di tutto il settore, che abbia un gran successo e che questo suo scommettere tutto su un megarazzo come il BFR non sia il passo più lungo della gamba.
6
SpaceX / Re:Lo "spazioporto" di Omelek usato da SpaceX
« Ultimo post da Maxi il Ieri alle 19:46 »
Maxi, questo arriva dalle riprese di bordo. Da terra non ne ricordo...


Grazie Marco, non lo avevo mai visto... peccato non vi sia una ripresa dal suolo.
7
Da un punto di vista di sicurezza sono convinto che sia meglio essere già a bordo del razzo, con la possibilità di fuga della capsula in ogni momento, prima dell'inizio del carico dei propellenti. Questo senza considerare che, per la sicurezza delle squadre di appoggio sulla rampa, iniziare il rifornimento quando queste siano già al sicuro è un deciso passo avanti.
Le critiche a SpaceX derivano dall'incidente del 2016 ma da allora la compagnia di Musk ha fatto decisi passi avanti nella mitigazione di quel rischio e la catena di lanci (e di static fire) senza problemi lo dimostra ampiamente.
Infine direi che difendere la posizione 'prima si imbarca i propellenti e poi si fa salire a bordo l'equipaggio' con la frase che 'si è fatto così per 50 anni' non mi pare una convinzione che si fonda su solide basi, con tutto il rispetto per Thomas Stanford.
Come giustamente ha fatto notare Musk, anche i passeggeri non aspettano più che l'aereo sia rifornito prima di salire a bordo. Le tecnologie evolvono e direi che SpaceX ha dimostrato che si può modificare un paradigma superato, anche in campo spaziale... Quanti erano, anche su questo Forum composto da persone competenti ed esperte in materia, che non credevano che il rientro e l'atterraggio integro di un primo stadio orbitale fosse possibile...
8
A quanto pare il Safety Panel della NASA avebbe dato il proprio assenso alla tecnica "Fuel and Go" con l'equipaggio già a bordo:

http://spacenews.com/safety-panel-considers-spacex-load-and-go-fueling-approach-viable/
9
SpaceX / Re:Lo "spazioporto" di Omelek usato da SpaceX
« Ultimo post da marcozambi il Ieri alle 17:44 »
Maxi, questo arriva dalle riprese di bordo. Da terra non ne ricordo...
10
E' sparito il terzo finestrino, quello al centro sul portello... ammesso che questo mockup sia fedele al modello dal vero...
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10