ForumAstronautico.it

Post recenti

Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10
1
Se il progresso tecnologico non subirà improvvise battute d'arresto (sempre possibili per motivi disparati ) i progressi nel campo dei computer e dell'inteligenza artificiale,non dico da qui a cent'anni ma da qui a cinquanta saranno inimmaginabili.
Figurarsi in un periodo di tempo più lungo.
Attenzione,l'inteligenza artificiale del futuro avrà coscenza di se,ma non necessariamente avrà emozioni come quelle umane.
Non sarà la replica ( o il surrogato) di un cervello umano,ma uno stadio evolutivo differente.
 
2
Questa è pura futurologia, un argomento sempre interessante:

https://it.wikipedia.org/wiki/Singolarit%C3%A0_tecnologica

Attenti, bisogna definire "intelligenza artificiale". Nell'accezione corrente, si tratta di sistemi in grado di prendere decisioni e risolvere problemi in maniera autonoma, sulla base di istruzioni (database) preordinati o di esperienza precedente (apprendimento). Psicologia e ricognizione di se stesso sono ancora molto al di là, per quel che ne so. Non parliamo poi di etica o di maledette leggi della robotica (pura utopia, al momento).
A me una sonda capace di scegliere i sassi da esaminare, o capace di navigare in modo autonomo schivando gli ostacoli, o in grado di riconoscere situazioni di pericolo non crea alcun problema. Me li crea quando un drone sceglie autonomamente un obiettivo da colpire, perchè la capacità di discernimento e l'etica sono, appunto, ancora molto, ma molto, al di là da venire.
Parlando di situazione attuale, eh. La fantascienza è un'altra cosa.

quoto lo Zio, la complessità della mente umana è apparentemente indecifrabile in termini informatici e finora abbiamo prodotto deboli simulazioni di reti in grado di apprendere e 'ricordare', stabilire processi e priorità autonomamente (una volta fissato un paradigma valutativo dai produttori) e che sono comunque semplici imitazioni deficitarie sotto moltissimi aspetti.

Ma c'è di più, il giorno in cui produrremo macchine superintelligenti in grado di riprodursi a loro volta ed in grado di sviluppare emozioni e coscienza proprie al punto da considerarci obsoleti (secondo i canoni più classici della fantascienza visionaria sul tema) probabilmente non arriverà mai.

Mi vengono in mente i teoremi di incompletezza di Godel, l'indecibilità nei sistemi di Turing, l'NP complessità e tutta una serie di ''segnali' che sembrano indicare come insuperabili i limiti cui la programmazione sarà sempre vincolata nell'accostarsi al Reale.

Io punto sugli alieni ibernati quando riceveremo la prima visita di una nave aliena..
3
Expedition 51/52 / Re:Soyuz MS-04 / Expedition 51 MISSION LOG
« Ultimo post da IK1ODO il Ieri alle 23:03 »
Penso proprio di sì. Salse dense.
4
Manifestazioni ed Eventi / Re:Charlie Duke a Milano 29-30 Aprile 17
« Ultimo post da IK1ODO il Ieri alle 23:00 »
Marco, sei un geek lunare.

Mi sembra un buon complimento... anche se preferirei "lunatico" :D

Sto caricando sul tubo mezz'ora di chiacchierata informale con Charlie Duke, registata col telefonino, e mi scuso in anticipo per la qualità; è stata una cosa assolutamente estemporanea. Penso che qualche appassionato di missioni Apollo troverà cose interessanti.
Lui era CAPCOM per Apollo 11, fra l'altro. Stay tuned.
5
quaaasi sempre in diretta ma capita in differita :agree:
6
Grazie a tutti!
8
Expedition 51/52 / Re:Soyuz MS-04 / Expedition 51 MISSION LOG
« Ultimo post da amoroso il Ieri alle 22:25 »
Chi sarà lo chef?
Mi chiedo se la tensione superficiale o meccanismi simili riescano a trattenere le salse e i condimenti in queste foto ed evitare che volino via quando si morde la tortilla.
9
Manifestazioni ed Eventi / Re:Charlie Duke a Milano 29-30 Aprile 17
« Ultimo post da amoroso il Ieri alle 22:20 »
Marco, sei un geek lunare.
10
SpaceX / Re:Falcon 9 - NROL-76
« Ultimo post da Lupin il Ieri alle 22:20 »
Probabile.
Pagine: [1] 2 3 4 5 ... 10