Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

PORT test per ORION [0903-CON]

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline henry

  • Turin is a town in Coweta County, Georgia, United States. The population was 274 at the 2010 census. Turin is located at 33°19'36?N 84°38'3?W (33.326798,-84.634064)
  • *
  • 2.421
    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100003280403374&sk=wall
    • henry festa site
Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #20 il: Gio 09/04/2009, 21:31 »
Un commento che, mi rendo conto, non ha nulla di tecnico, ma solo romanticismo.
Molti di noi hanno pensato quanto sarebbe stato bello vivere l'epopea degli Apollo.
Forse, dico forse, potremo avere la nostra occasione ;)

a mio parere notare anche un aspetto cosiddetto romantico del ritorno sulla luna è più che naturale, anzi forse non sarebbe neanche umanamente normale se questo fosse del tutto assente perchè in realtà si tratta comunque di un evento più che eccezionale per tutto il genere umano vedere propri simili mettere piede in un ambiente totalmente extraterrestre, ben molto di più che vederli a bordo della ISS o in una passeggiata spaziale a poche centinaia di km dalla terra.
"I fear the day that technology will surpass our human interaction. The world will have a generation of idiots" - Albert Einstein - Come dicono in Oklahoma: "Tanto vanno gli Spin-Electronics al transponder che ci lascian lo zampone"-
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #21 il: Gio 09/04/2009, 22:58 »
Alcune altre immagini del test in mare.
Quello ripreso era una "simulazione" di test ad uso e consumo della stampa, quello reale si è svolto più a largo.
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #22 il: Ven 10/04/2009, 10:26 »
Molto bella questa sequenza.
Si vede anche l'installazione del "collare" galleggiante, nelle foto di Apollo molti pensavano che il collare si dispiegasse automaticamente senza sapere che in realtà erano i sommozzatori della squadra di recupero ad installarlo in sede per aiutare la capsula a galleggiare.

In realtà, come l'esperienza di Apollo insegna, la capsula per sua forma è in grado di galleggiare autonomamente anche in assenza di collare, che è solo un dispositivo di sicurezza (questo per evitare che qualcuno pensi che Orion non sia in grado di restare a galla....).

Giusto per tornare in tema dei paracadute posto un disegno relativo alla sequenza di ammaraggio di Orion che dovrebbe chiarire, spero, gli aspetti relativi al dispiegamento dei paracadute pilota e principali (il disegno è tratto da quelli usati per la presentazione di albyz85 e spacewalker lo scorso AstronautiCon 3).
 

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #23 il: Ven 10/04/2009, 10:46 »
Un bel ritorno al passato :)

spero proprio che venga completato con delle belle tute bianche e non di quell'arancione terribile
 

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #24 il: Ven 10/04/2009, 11:15 »
Un bel ritorno al passato :)

spero proprio che venga completato con delle belle tute bianche e non di quell'arancione terribile

L'arancio ottico utilizzato nelle attuali tute LES per lo Shuttle è giustificato dal fatto che in caso di lancio col paracadute (per quanto improbabile possa sembrare l'evento) gli astronauti devono essere particolarmente "visibili", ed il bianco in tal senso non aiuta.

Per l'Orion potrebbe, il condizionale è d'obbligo, non essere così. Considerando che in caso di emergenza al lancio l'Orion ha il suo LAS che lo allontana dal vettore, mentre durante l'ammaraggio non è previsto che gli astronauti abbandonino autonomamente il mezzo.

In ogni caso proprio in caso di ammaraggio "fuori bersaglio" se gli astronauti dovessero abbandonare anzitempo la capsula, per qualsiasi motivo, potrebbe essere conveniente continuare ad avere le tute in colore "arancio ottico" perché li farebbe risaltare sulla superficie del mare aiutando, in tal modo, le squadre di recupero.
 

Offline M@X

  • *
  • 967
Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #25 il: Ven 10/04/2009, 12:40 »
Nel disegno dell'AstronautiCon 3 si vedono gli airbag che si aprono per l'ammaraggio, servono effettivamente ad attutire l'impatto con l'acqua o servono per un eventuale atterraggio(su terra) non nominale? Oppure è semplicemente un disegno vecchio e gli airbag non sono più previsti?

Solo per curiosità, qualcuno saprebbe dirmi se il "Design 607" dell'immagine è ancora quello attuale o siamo andati avanti con i numeri(608,609, ...)?   :nerd:

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #26 il: Ven 10/04/2009, 12:53 »
Nel disegno dell'AstronautiCon 3 si vedono gli airbag che si aprono per l'ammaraggio, servono effettivamente ad attutire l'impatto con l'acqua o servono per un eventuale atterraggio(su terra) non nominale? Oppure è semplicemente un disegno vecchio e gli airbag non sono più previsti?

Solo per curiosità, qualcuno saprebbe dirmi se il "Design 607" dell'immagine è ancora quello attuale o siamo andati avanti con i numeri(608,609, ...)?   :nerd:

Che io sappia gli airbag dovrebbero funzionare anche in caso di ammaraggio.
Per quel che riguarda il design corrente l'unico che può rispondere a questa domanda dovrebbe essere Alberto.
 

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #27 il: Ven 10/04/2009, 16:47 »


In ogni caso proprio in caso di ammaraggio "fuori bersaglio" se gli astronauti dovessero abbandonare anzitempo la capsula, per qualsiasi motivo, potrebbe essere conveniente continuare ad avere le tute in colore "arancio ottico" perché li farebbe risaltare sulla superficie del mare aiutando, in tal modo, le squadre di recupero.
Fino ad un certo punto.
Ai tempi dell'Apollo gli Astronauti avevano in dotazione degli overgarnment arancio da tirare fuori in caso di rientro fuori bersaglio (per la Gemini si dovevano accontentare di mettersi sulle spalle un pezzo di paracadute tagliato col coltello).
Probabilmente è più comodo avere dei leggeri rivestimenti arancio ripiegati in piccoli pacchettini e stivati nel canotto,piuttosto che portarsi dietro dei pesanti overgarnment bianchi a più strati da applicare sopra la tuta in caso di EVA di emergenza.
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #28 il: Ven 10/04/2009, 20:11 »
Nel disegno dell'AstronautiCon 3 si vedono gli airbag che si aprono per l'ammaraggio, servono effettivamente ad attutire l'impatto con l'acqua o servono per un eventuale atterraggio(su terra) non nominale? Oppure è semplicemente un disegno vecchio e gli airbag non sono più previsti?

Che io sappia gli airbag dovrebbero essere stati eliminati... non ne sono certo... ma mi pare non sia rimasto nulla oltre il piccolo laterale sul bordo dello scudo.

Citazione
Solo per curiosità, qualcuno saprebbe dirmi se il "Design 607" dell'immagine è ancora quello attuale o siamo andati avanti con i numeri(608,609, ...)?   :nerd:

Ho perso il conto...  :stuck_out_tongue_winking_eye:
Ultimamente so che si parlava di alcuni sistemi del ciclo 606e...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline fil0

Re: PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #29 il: Mer 15/04/2009, 21:06 »
Un pò in ritardo, un video NASAtv del test:

Filippo Magni
ISAA member: n. 50
 

Offline fil0

Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #30 il: Ven 24/04/2009, 15:27 »
Ecco una fotografia dei test effettuati in mare aperto con onde alte quasi tre metri.
« Ultima modifica: Dom 10/01/2010, 14:51 da quasar »
Filippo Magni
ISAA member: n. 50
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #31 il: Ven 24/04/2009, 15:36 »
Oh... questo si chiama movimento!  :stuck_out_tongue_winking_eye:
Già questo è mare bello grosso... mi pare che le specifiche richiedano condizioni di recupero in sicurezza dell'equipaggio con onde alte sino a 4m... non male...
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #32 il: Ven 24/04/2009, 15:41 »
Oh... questo si chiama movimento!  :stuck_out_tongue_winking_eye:
Già questo è mare bello grosso... mi pare che le specifiche richiedano condizioni di recupero in sicurezza dell'equipaggio con onde alte sino a 4m... non male...

Non male per la capsula....voglio proprio vedere la faccia (verde) dell'equipaggio soggetta ad un mare del genere.
Uno dei motivi per cui si cercava di evitare il mare grosso, in passato, era proprio dovuta alla necessità di evitare il mal di mare all'equipaggio.
Basta vedere quello che passarono Grissom e Young a bordo della "Inaffondabile Molly Brown" (aka Gemini 3)....
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #33 il: Sab 08/08/2009, 10:14 »
E' in preparazione la seconda campagna dei Post-landing Orion Recovery Tests, denominata PORT II e che verrà condotta al JSC di Houston.
Il mockup utilizzato nella prima serie di test conclusasi al KSC verrà trasportato nei prossimi giorni a Houston, dove verranno allestiti gli interni del mockup con seggiolini e sistemi di ritenzione per poter simulare nella seconda serie di test le procedure di abbandono della capsula, nominali e d'emergenza, da parte dell'equipaggio.
Una volta allestito il mockup i test in acqua calma verranno svolti al Sonny Carter Training Facility's Neutral Buoyancy Lab. in collaborazione con l'USAF soprattutto per quanto riguarda le procedure di recupero in caso di ammaraggio off nominal da parte dei parà dell'USAF.
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #34 il: Sab 08/08/2009, 10:29 »
Interessante..... paracadutisti USAF e non "frogmen" US NAVY??
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #35 il: Sab 08/08/2009, 10:32 »
Interessante..... paracadutisti USAF e non "frogmen" US NAVY??

Già... ma non saprei se solo per gli "off nominal", in cui potrebbe anche avere un senso se le distanze sono ampie, o sarà la norma... vedremo.
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #36 il: Gio 10/09/2009, 21:49 »
Continuo qui vista l'affinità.
Il recupero della capsula Orion una volta ammarata, viste le dimensioni e le eventuali necessità, nonchè la diversa tecnologia oggi disponibile, potrebbe essere sensibilmente diverso da quanto avvenuto con le missioni Apollo e da quanto ipotizzato fino ad ora.
Un team congiunto di NASA e Navy ha infatti visitato le navi attualmente candidate ad offrire supporto al programma spaziale umano.
Sono la USS IWO JIMA, la USS Ashland e la USS Mesa Verde, tutte e tre con caratteristiche simili per il recupero della capsula e caratterizzate da un ponte anfibio allagabile per il recupero diretto della capsula senza la necessità di doverla trasportare o sollevare con gru o elicotteri consentendo addirittura all'equipaggio di non abbandonarla sino a quando la stessa non sia a bordo della nave di recupero.
http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Iwo_Jima_%28LHD-7%29
http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Ashland_%28LSD-48%29
http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Mesa_Verde_%28LPD-19%29
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Re:PORT test per ORION [0903-CON]
« Risposta #37 il: Ven 11/09/2009, 09:44 »
Molto interessante questa cosa del ponte anfibio....
Sicuramente meno delicata del trasposrto con elicottero con conseguente aggancio!