Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

X-20 Dyna Soar

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Spacewalker

  • "Se sale, prima o poi scende"
  • *
  • 5.786
    • spacewalker.it
X-20 Dyna Soar
« Risposta #40 il: Lun 15/05/2006, 21:11 »
Niente, niente, niente male!!! Accipicchia!  :scream:
Dario Frigerio
HAM Radio: IZ2ZSD
Astrofili Deep Space Lecco - Member
ISAA Member
"It's called life support gear remember, you are NOT supposed to die in it"
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #41 il: Mar 16/05/2006, 00:17 »
Ho "sistemato" un pò l'immagine di Topopesto.In pratica si tratta dello stesso laboratorio mostrato dal sito "Deep Cold".Sarebbe una grandissima tavola per Archipeppe! P.S. Topopesto,compatibilmente coi tuoi impegni,e fatto salvo il copyright,potresti regalarci qualche altra scansione?
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #42 il: Mar 16/05/2006, 08:51 »
Topopesto sei grande!!!

Grazie per le immagini (naturalmente mi associo a Carmelo, se puoi scansionarne altre sarei MOOOLTO contento).

P.S. Non mi sono dimenticato della Progress M2, ho iniziato il disegno ed appena posso te lo posto...
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #43 il: Mar 16/05/2006, 16:16 »
Una considerazione tecnica.E' ovvio che nelle versioni più avanzatre dell'X-20 era previsto una sorta di tunnell,stile Gemini-B,per collegare la cabina del pilota e la sezione passeggeri alla parte iniziale del modulo di servizio dove doveva esserci un qualche portello per il docking.Immagino che una soluzione del genere avrebbe comportato come minimo di ridisegnare gran parte del veicolo.Vorrei conoscere eventuali pareri in proposito.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #44 il: Mar 16/05/2006, 16:21 »
Da "deep cold": L'X-20 compie un rendez-vouz ed un docking con il laboratorio S-IV.                                                   http://www.deepcold.com/deepcold/dc_movies/dyna_dock_movie_big.html
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #45 il: Mar 16/05/2006, 16:34 »
Citazione da: "carmelo pugliatti"
Una considerazione tecnica.E' ovvio che nelle versioni più avanzatre dell'X-20 era previsto una sorta di tunnell,stile Gemini-B,per collegare la cabina del pilota e la sezione passeggeri alla parte iniziale del modulo di servizio dove doveva esserci un qualche portello per il docking.Immagino che una soluzione del genere avrebbe comportato come minimo di ridisegnare gran parte del veicolo.Vorrei conoscere eventuali pareri in proposito.

Non so fino a che punto si potesse verificare la necessità di un ridisegno completo, se si fosse realizzato l'intero comparto passeggeri come airlock.
Intendo dire che sarebbe bastato inserire un dispositivo di docking sul soffitto del modulo passeggeri, senza per forza effettuare un passaggio nel modulo di servizio, magari (ma non necessariamente) proteggendolo con due portelloni richiudibili molto somiglianti a quelli montati ora sullo space shuttle.  :roll_eyes:
Pure speculazioni le mie...
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #46 il: Mar 16/05/2006, 16:45 »
Mi associo al parere di Marco, da quello che si può vedere negli scarni disegni allegati l'applicazione di un tunnel pressurizzato per il collegamento con il laboratorio spaziale, sarebbe stato di gran lunga meno problematico che per la Gemini-B visto che non si doveva bucare lo scudo termico.

Tutto sommato il tunnel passa sopra, quindi pare logica la soluzione di uno (o due portelli) che si aprono lasciando libero il tunnel.

Francamente più "arrangiato" mi sembra il sistema di docking, con queste due "braccia" meccaniche che dovevano arpionare un gancio della stazione. E' una soluzione poco pratica (può facilmente indurre in misallineamenti) e fastidiosa da un punto di vista aerodinamico, e anche se le braccia sono ripiegabili (il che le rende intrinsecamente più deboli) sono comunque un aggravio di peso per un veicolo piccolo come l'X20.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #47 il: Mar 16/05/2006, 18:31 »
Citazione da: "archipeppe"
Francamente più "arrangiato" mi sembra il sistema di docking, con queste due "braccia" meccaniche che dovevano arpionare un gancio della stazione. E' una soluzione poco pratica (può facilmente indurre in misallineamenti) e fastidiosa da un punto di vista aerodinamico, e anche se le braccia sono ripiegabili (il che le rende intrinsecamente più deboli) sono comunque un aggravio di peso per un veicolo piccolo come l'X20.


Nel suggestivo filmato presente nel sito deepcold e linkato qui da Carmelo, si vede proprio il momento dell'aggancio.
L'utilizzo di un qualche tipo di meccanismo di ancoraggio potrebbe rendersi necessario nel caso in cui (e credo sia questo) il possibile tunnel non fosse strutturalmente integrato nello scafo dell'X-20.
Se ad esempio il tunnel fosse di tipo estensibile, infatti, mi pare strano che sarebbe potuto essere realizzato in modo abbastanza robusto da essere esso stesso il mezzo di ancoraggio alla stazione spaziale, anche per la questione degli ingombri che sicuramente dei rinforzi metallici ripiegabili avrebbero crato nella già angusta sezione passeggeri del velivolo.

Sto pensando se una soluzione per un buon aggancio solidale avrebbe potuto essere la realizzazione di un allogiamento per il "naso" dell'X-20, simile per certi versi a quello ideato per connettere le Gemini ai razzi Agena, che se non ricordo male consentiva un "hard docking" con un qualche meccanismo di ritenzione.

Mumble mumble  :kissing_heart:
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Offline topopesto

  • *
  • 7.086
X-20 Dyna Soar
« Risposta #48 il: Mar 16/05/2006, 19:35 »
Non state a fantasticare, quello che voi pensate era già stato studiato. Se metto sul sito anche questo disegno rischio una bella denuncia.
Sul mio favoloso libro, c'è anche un disegno del X-20 che prevede l'utilizzo di una piccola stiva munita di portelli apribili come lo Space Shuttle.
E' logico pensare ad un suo possibile utilizzo per lo stivaggio di un modulo di aggancio.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #49 il: Mar 16/05/2006, 20:51 »
Citazione da: "topopesto"
Non state a fantasticare, quello che voi pensate era già stato studiato. Se metto sul sito anche questo disegno rischio una bella denuncia.

Beh, personalmente, non possedendo il volumetto, non ho alternative che la fantasia... E mi pare giusto :D

Citazione da: "topopesto"
Sul mio favoloso libro, c'è anche un disegno del X-20 che prevede l'utilizzo di una piccola stiva munita di portelli apribili come lo Space Shuttle. E' logico pensare ad un suo possibile utilizzo per lo stivaggio di un modulo di aggancio.

Penso potrebbe essere utile a tutti sapere come e dove lo hai acquistato, così ce ne procuriamo uno e non ti facciamo richieste che, come giustamente dici, non sarebbero esaudibili con posts sul forum.
Grazie in anticipo per le informazioni!
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #50 il: Mar 16/05/2006, 20:58 »
Ahem, mi rispondo da solo.
Il magico libro di topopesto arriva da qui, credo.
http://www.up-ship.com/apr/apr.htm
Peccato che il tizio abbia esaurito gli arretrati, compreso il volumetto dei desideri.

Che dite, gli si fa una mail di sollecito? :D
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Offline Spacewalker

  • "Se sale, prima o poi scende"
  • *
  • 5.786
    • spacewalker.it
X-20 Dyna Soar
« Risposta #51 il: Mar 16/05/2006, 21:12 »
Citazione da: "marcozambi"
Ahem, mi rispondo da solo.
Il magico libro di topopesto arriva da qui, credo.
http://www.up-ship.com/apr/apr.htm
Peccato che il tizio abbia esaurito gli arretrati, compreso il volumetto dei desideri.

Che dite, gli si fa una mail di sollecito? :D

Ok, come si faceva ai bei tempi della scuola superiore, prepariamo una "mozione scritta" per il preside ...   :grinning:  Marco tu prepara che noi ci mettiamo le firme!
Dario Frigerio
HAM Radio: IZ2ZSD
Astrofili Deep Space Lecco - Member
ISAA Member
"It's called life support gear remember, you are NOT supposed to die in it"
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #52 il: Mar 16/05/2006, 21:24 »
Citazione da: "Spacewalker"
Ok, come si faceva ai bei tempi della scuola superiore, prepariamo una "mozione scritta" per il preside ...   :grinning:  Marco tu prepara che noi ci mettiamo le firme!

Hehehehehe...
Come sai che ero Rappresentante di Istituto? :wink:
Vediamo che ne pensano gli altri, poi se vi va la preparo per davvero (ma forse ci vorrà un correttore di bozze madrelingua per i miei svarioni :oops:)
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #53 il: Mar 16/05/2006, 21:38 »
Ho rielaborato il disegno di Topopesto per renderlo ancora più leggibile.Abbiamo un laboratorio (probabilmente un "wet workshop") derivato dallo stadio superiore di un Saturn-1.Dietro il tunnell si vede una sorta di gancio o sonda che nel bel filmato di "deep cold" è assente. Il concept deve risalire tra la fine del 1961 e l' inizio del 1962,diversi mesi prima della cancellazione del programma. in quel periodo l'USAF stava volgendo il suo interesse a laboratori orbitali militari,ed è probabile che l'equipe dell' X-20 o la Boeing volessero dimostrare che il loro spazioplano poteva essere utilizzato anche in questo campo.Difficilmente però il laboratorio e la versione avanzata dell'X-20 sarebbero stati operativi prima dell'inizio degli anni 70.Se si pensa che il laboratorio MODS,servito dalla Gemini avrebbe potuto essere lanciato già nel 1966 (se si fosse adottato il trasferimento dell'equipaggio mediante EVA o tunnell gonfiabile) si ha un ulteriore chiave di lettura per spiegare la cancellazione del Dyna Soar.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #54 il: Mer 17/05/2006, 09:02 »
Ottimo lavoro Carmelo!!

In realtà il discorso sui "wet workshop" si protrae per tutti gli anni '60, interessando (a più riprese) progetti quali MORL, AAP ed infine lo stesso Skylab.

Il MOL non può essere considerato un "wet workshop" perché prevedeva una struttura ad hoc.

Per quanto mi riguarda, ritengo che il Dyna-soar abbia ingiustamente pagato un errore di valutazione, l'USAF si era fatta "abbagliare" dalla possibilità di avere subito (ma sappiamo che non è così) la Gemini-B.
Uno spazioplano in cambio di una capsula??? Mah.... :kissing_heart:
E tutto questo quando il prototipo era stato costruito al 95%!!!! :scream:

In realtà l'USAF voleva il super-satellite spia abitato (cos'altro era il MOL se non questo??) tranne scoprire che poteva fare lo stesso lavoro con sistemi molto più piccoli e versatili come la famiglia di satelliti KH.
Del resto i russi con le Almaz (versione sovietica del concetto MOL) lo hanno dimostrato, troppo onerose da gestire e di impiego poco versatile.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #55 il: Mer 17/05/2006, 16:55 »
Si,concordo con te.Cancellare l'X-20 (il ministro della difesa Mc namara era detto "Mac the kinfe" per la cancellazione facile dei programmi) fu una scelta miope se non sciocca.Probabilmente alla fine il Dyna Soar non sarebbe stato nè uno spazioplano-spia,nè un ferry per stazioni militari,e men che meno un bombardiere spaziale,ma le ricadute tecnologiche in termini di sviluppo di future navette sarebbero state incalcolabili.
 

X-20 Dyna Soar
« Risposta #56 il: Mer 17/05/2006, 19:37 »
Di fronte a questi progetti tagliati in dirittura di arrivo, mi sono sempre chiesto se non fosse possibile oggi riprenderli e completarli.
Con un mucchio di studi di fattibilità, stime sui materiali da utilizzare, studi ergonomici ecc ecc ecc, sarebbe davvero così difficile o inaffrontabile riprendere il progetto, inserire avionica allo stato dell'arte, e magare operare un semplice (almeno credo) upscaling per trasformarlo in una versione a 4 - 6 posti?
Non è forse questo il sentiero seguito per passare da Mercury a Gemini?
A volte mi sembra che si reinventi la ruota, magari per non far mancare il "lubrificante" giusto alle aziende aerospaziali USA.
Certamente, un X-20 moderno non si incastrerebbe a dovere nel puzzle lunare in progettazione, ma avrebbe magari potuto essere una valida base per progettare un velivolo specifico e realmente riutilizzabile per le operazioni in LEO.
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Offline topopesto

  • *
  • 7.086
X-20 Dyna Soar
« Risposta #57 il: Mer 17/05/2006, 19:53 »
Spulciando i miei "magici" libretti, ho trovato anche un'altro articolo molto interessante, che vedeva l'utilizzo dell'X-20 come bombardiere orbitale.
Non sono a favore delle armi belliche però, come progetto e disegni , sono davvero interessanti.
Appena riesco vi posto....
 

Offline topopesto

  • *
  • 7.086
X-20 Dyna Soar
« Risposta #58 il: Mar 23/05/2006, 20:06 »
Eccovi gli altri disegni, sempre i migliori e più significativi, del mio fantastico volume.
Qui di seguito vi allego altri disegni molto interessanti ma che , purtroppo, non sono riuscito a scansionare in modo adeguato.
<Son comunque certo che Carmelo riuscirà a migliorarli.
 

Offline topopesto

  • *
  • 7.086
X-20 Dyna Soar
« Risposta #59 il: Mar 23/05/2006, 20:08 »
altri