Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Integrazione e test dei moduli di servizio della capsula Cygnus

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline corgius

In preparazione del primo test orbitale che dovrebbe svolgersi nel primo semestre del 2012, continuano le fasi di integrazione e verifica dei moduli di servizio della navicella spaziale Cygnus nel Satellite Manufacturing Facility della Orbital presso Dulles, Virginia.

Orbital è l’azienda risultata vincitrice, insieme a SpaceX, del programma Commercial Orbital Transportation Services (COTS) della NASA per l’invio di rifornimenti verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e per questo scopo è in corso di realizzazione la navicella spaziale Cygnus che verrà lanciata con il nuovo razzo vettore Antares, anch’esso in avanzata fase di realizzazione da parte della Orbital.

Cygnus è composta di due parti, un modulo di servizio dotato di propulsori, sistemi di navigazione spaziale e pannelli solari per l’alimentazione realizzato da Orbital, e dal Pressurized Cargo Module (PCM) realizzato dalla Thales Alenia Space di Torino, che fungerà da contenitore pressurizzato capace di trasportare fino a 2000 kg di rifornimenti per la ISS.

Il modulo di servizio della navicella spaziale Cygnus eredita l’avionica dei già collaudati satelliti LEOStar e GEOStar prodotti dalla stessa Orbital mentre il sistema propulsivo e di alimentazione è di derivazione dai satelliti di comunicazione GEOStar, il PCM è a sua volta derivato dal Multi-Purpose Logistic Module (MPLM) sviluppato da Thales Alenia Space per la NASA.



I due moduli di servizio presenti  in questa foto si trovano nella stanza sterile dell’impianto Orbital di Dulles per essere completati e testati prima di affrontare i test ambientali, fase fondamentale che precederà l’invio presso la base di Wallops Island in Virginia per l’assemblaggio finale.

Nella foto, il modulo di servizio a sinistra è destinato ad essere integrato con il primo PCM, arrivato nel complesso di lancio di Wallops Island in Virginia nell’agosto 2011, per comporre la Cygnus che verrà lanciata nel volo di test del programma COTS previsto per il 28 aprile 2012, mentre il modulo di destra verrà utilizzato per il primo degli otto voli effettivi di rifornimento previsti per il programma COTS della Orbital, volo che dovrebbe tenersi entro la fine dell’anno 2012.

Il  modulo di sinistra dovrà sostenere i test di temperatura nel vuoto nel prossimo mese di febbraio 2012, mentre nel mese successivo verrà sottoposto ad una serie di test meccanici ambientali.

Nell’immagine, alle spalle dei due moduli di servizio in fase di montaggio, è rappresentata la navicella spaziale Cygnus in scala naturale, completa del comparto pressurizzato e del modulo di servizio con i pannelli solari dispiegati.

Fonte Orbital
giuseppe corleo

...The Gods Themselves...
 

Online albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.032
  • Ringraziato: 7 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re:Integrazione e test dei moduli di servizio della capsula Cygnus
« Risposta #1 il: Sab 18/02/2012, 19:45 »
Una presentazione e alcune foto dei preparativi al lancio.
http://www.orbital.com/Antares/files/Culbertson_FAA_Conference_2012.pdf
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it