ForumAstronautico.it

Ascoltare Giove

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline isapinza

  • *
  • 1.941
  • DO NOT trust me, I'm an engineer
    • https://www.facebook.com/isapinza
    • https://plus.google.com/+IsabellaPinzauti
    • @isapinza
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #25 il: Mar 25/09/2012, 15:40 »
Ho trovato questo...

http://www.ehow.com/how_6630765_make-simple-radio-telescope.html

La parabola ce l'ho già ( da 80 pure ) se trovo il vecchio LNB ci provo!

Vi faccio sapere  :mrgreen:

Questo è anche meglio ;)


http://radiojove.gsfc.nasa.gov/office/kit_requests.htm

« Ultima modifica: Mar 25/09/2012, 15:43 da isapinza »
---> Se quello che dico può essere interpretato in due modi ed uno dei due ti fa arrabbiare...intendevo il terzo *grin*

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #26 il: Mar 25/09/2012, 17:23 »
Brava, perfetto :) - il progettino con la parabola è fattibilissimo.
Per Giove lascia stare, a meno che tu abbia un casolare in Maremma dove mettere le antenne. Nel caso, fammi sapere - domattina alle sette sono lì con radio, cavi, isolatori, pali, preamplificatore, PC, ecc ecc.... Giove sorge alle 23 ed è buono fino alle 11 del giorno dopo - il bello della radioastronomia è che si fà anche di giorno.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #27 il: Sab 13/10/2012, 10:06 »
Tornando a Giove, ecco cosa ascolta Thomas Ashcraft dal New Mexico: http://www.spaceweather.com/archive.php?view=1&day=13&month=10&year=2012

Alzare il volume ed ascoltare in stereo, i canali derivano da due ricevitori spaziati di 200 kHz, e dato che l'emissione si sposta di frequenza c'è un effetto udibile.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #28 il: Mer 23/01/2013, 10:10 »
Riapro il thread perchè su http://www.spaceweather.com/ c'è una nuova registrazione gioviana di Ashcroft, oltre ad uno spettrogramma dell'emissione:


"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline sinucep

  • IZ3VJQ
  • *
  • 1.198
  • IZ3VJQ
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #29 il: Gio 24/01/2013, 03:03 »
Puoi ascoltare i "ping" delle meteore con un'antenna, anche corta, in 144 MHz puntata verso il radar francese Graves a 143,050 MHz.

Questo topic è una meraviglia! Tempeste radio su Giove.. wow!
Mentre mi attrezzo per questa impresa (sempre che mi risulti fattibile) volevo provare il forward scattering fatto puntando il GRAVES. Utilizzerò un RTL-SDR usb dongle (che forse è una soluzione ancora più economica avendolo pagato intorno ai 10 dollari). Come antenna proverò inizialmente ad usare un rettangolo di Moxon che ho costruito un po' di tempo fa (se non basta mi attrezzerò).

Non ho mai fatto meteor scattering né forward scattering e mi chiedo se l'orografia della mia zona sia adatta. Ho delle montagnole poco distanti che, secondo le mie non comprovate teorie, dovrebbero impedirmi di sentire le eco delle riflessioni più distanti ma dovrebbero anche fungere da schermo concedendomi un rapporto segnale/rumore generoso. Per rendere l'idea ho allegato un immagine di Google Earth dove si vede una linea rossa che congiunge la mia antenna con il GRAVES; dove questa si interrompe vuol dire che compenetra la collina.
« Ultima modifica: Gio 24/01/2013, 03:05 da sinucep »
Empy space is scale-invariant - André Maeder.

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #30 il: Gio 24/01/2013, 09:21 »
IZ3VJQ DE IK1ODO
L'unica è provare. IMHO il dongle con la Moxon è troppo sordo, ma forse qualche ping lo acchiappi.
Se ti iscrivi a SDR-Italia su Yahoo groups ogni tanto c'è Cesare IV3MUR che mette online il suo Perseus con l'antenna puntata sulla Luna, e sente gli echi EME del Graves.
Ma gli echi meteorici sono abbastanza forti. Qui da me, sotto le Alpi, il Graves arriva per tropo.
IZ3VJQ DE IK1ODO AR K
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline sinucep

  • IZ3VJQ
  • *
  • 1.198
  • IZ3VJQ
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #31 il: Mer 15/05/2013, 21:16 »
In relazione alla sopravvenienza di nuovi elementi riapro la chiacchierata! Immagino che il segnale riflesso del Graves dal passaggio delle meteore perda completamente la sua polarizzazione originaria (qualunque essa sia). Per cui mi viene da pensare che una turnstile abbia le caratteristiche giuste per quest'attività. Marco, seguendo il link che mi hai suggerito, c'era anche il progetto di una turnstile centrata 144 MHz per l'uplink satellitare. Dovrebbe essere "la morte sua" o sbaglio? Ora che ho il know-how sarebbe da metterlo a frutto!

P.S. ora sto cercando come usare le linee di trasmissione in 4NEC2 al fine di capire bene come progettare/ottimizzare antenne con più alimentazioni con fasi a piacere
Empy space is scale-invariant - André Maeder.

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #32 il: Mer 15/05/2013, 23:17 »
No, per il Graves usa una yagi, ci va un po' di guadagno, i segnali non sono così forti. Cerca "iv3mur graves" su google, vedi cosa fa il Cesare.

Dimenticavo, ho un pò di antenne da regalare, delle yagi incrociate per i 2m e per i 70 cm che non uso più. Però siamo distanti...
« Ultima modifica: Mer 15/05/2013, 23:18 da IK1ODO »
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein

Offline sinucep

  • IZ3VJQ
  • *
  • 1.198
  • IZ3VJQ
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #33 il: Dom 22/09/2013, 19:32 »
Eccola qui la Tonna F9FT (2m 2x9 Crossed Yagi) di cui si parlava qualche mese fa, smontata a Rivalta di Torino e rimontata a Marostica a 500 metri di altitudine (grazie IK1ODO!).
Puntandola (provvisoriamente) verso il GRAVES non sento la fantomatica portante pero' oggi ho sentito un bel po' di ping di meteoriti di varie intensità (in media almeno uno ogni 30 secondi) a volte in sciami a volte isolati. Li ricevo piu' o meno nitidamente da circa 15 a circa 40 gradi di elevazione.

Prossimamente il test con l'SDR (che proprio oggi mi da dei problemi coi driver  :mad: :mad: :mad:).


 
Empy space is scale-invariant - André Maeder.

Offline IK1ODO

  • *
  • 5.802
  • S = -k log (W)
    • https://www.facebook.com/marco.bruno.927980
    • https://plus.google.com/113260597352108277456/posts
Re:Ascoltare Giove
« Risposta #34 il: Dom 22/09/2013, 19:51 »
Bene! Son contento che la fantastica Tonna funzioni ancora ;)
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein