Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fil0

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #100 il: Ven 04/01/2013, 12:31 »
...son qua...garantisco serietà  :happy:

Questi direi possano già esserti sufficienti:
http://www-robotics.jpl.nasa.gov/people/Paolo_Bellutta/
Lo si può trovare anche su twitter come @bellutta.
« Ultima modifica: Ven 04/01/2013, 12:55 da quasar »
Filippo Magni
ISAA member: n. 50
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #101 il: Ven 04/01/2013, 12:50 »
...ok...grazie quasar. Ho appena inoltrato la mail che ho inviato a Grotzinger, a RoverDriver, con il link a questa discussione. Aspetto eventuali repliche...se non sento nulla procedo con twitter.
Vi aggiorno in tempo reale  :happy:
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #102 il: Ven 04/01/2013, 14:22 »
paolo è il "pilota" dei MER.

Cara Fellottina l'eticità e la religione sconfinano nella "politica" per cui si va OT e abbandoniamo il discorso in sede di forum, per discuterne a voce possiamo confontarci come e quando vuoi in MP, su FB o quant'altro, non mi tiro mai indietro da un dibattito che è sempre fonte di accrescimento ;) .


ok, ci sarà senz'altro occasione. il mio era solo un cenno, so che sono argomenti "campo minato" e..ho letto il regolamento!! ;-)





 

Offline blitzed

  • *
  • 1.730
R: Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #103 il: Ven 04/01/2013, 14:36 »
mi turba la possibilità di virus. certo non sono esseri viventi in senso stretto..ma sono tutti pericolosi per quanto ne so!

  I virus pur nella loro semplicità si sono evoluti in strettissima simbiosi con i loro ospiti, non potendosi replicare senza infettare una  cellula..non credo sia facile incontrarne di pericolosi a così grande distanza. Le loro proteine di superficie ed i loro acidi nucleici interagiscono in modo specifico con le cellule che infettano, tanto che molti virus hanno un preciso tropismo per alcuni tipi cellulari o sono specie-specifici.

Invece, dovendo immaginare terribili infezioni aliene, mi vengono in mente patogeni più grandi (parassiti) che non richiedono interazioni recettoriali specifiche, o magari più piccoli..I prioni e le malattie conseguenti ci hanno insegnato che anche semplici proteine possono avere potere infettante, pur non potendosi considerare forme di vita. Ne sappiamo ancora poco, e non saprei dire sinceramente se potrebbero svilupparsi anche in ecosistemi diversi dalla Terra, ma non escluderei che molecole organiche anche molto semplici possano interagire con il nostro organismo in modi imprevedibili.

Tornando IT sono molto molto affascinato da questa discussione così interessante di cui secondo me dobbiamo rendere merito, in buona parte, a cns_rama..qualunque dovesse essere l'esito di questa sua analisi, credo di poter dire che queste pagine rappresentano l'ennesimo motivo di interesse per questo bellissimo forum :)

Se fosse un guscio madreperlaceo, e se in generale reperti simili dovessero essere trovati su Marte, bisognerà aprire numerosi interrogativi sulle origini della vita: forme così simili si sono evolute come risultato di condizioni simili, o in seguito a contaminazioni reciproche che hanno quantomeno consentito di portare alcuni composti fondamentali o  persino spore batteriche da un pianeta all'altro? È molto affascinante chiedersi quante sono le probabilità che su due sistemi indipendenti si generi la vita in forme COSÌ simili tra loro, considerando quale sia la straordinaria varietà di esseri viventi anche solo qui sulla Terra..

Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

 

Re:R: Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #104 il: Ven 04/01/2013, 15:56 »
Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

OT: ma tu con Tapatalk riesci a scrivere tutta questa roba? A me fa un sacco di errori subito :-))

IT: la forma di un guscio secondo me é un fattore che potrebbe rivelarsi costante in quanto determinata dall'accrescimento dell'ospite; a logica questo o é lineare, o é a spirale, o é sferoidale se di tessuto vivente (osseo) quindi accrescibile. E qui mi vengono in mente i ricci proprio perché ad esempio loro non hanno sviluppato una corazzatura madreperlacea ma un esoscheletro protettivo rinforzato con aculei di chetina (?). Poi ci sono anche le corazzature a scaglie. Quindi x questa conchiglia su marte si avrebbero 2 coincidenze-convergenze incredibili, improbabili, ma non impossibili.
« Ultima modifica: Ven 04/01/2013, 16:02 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #105 il: Sab 05/01/2013, 10:39 »
I virus pur nella loro semplicità si sono evoluti in strettissima simbiosi con i loro ospiti, non potendosi replicare senza infettare una  cellula..non credo sia facile incontrarne di pericolosi a così grande distanza. Le loro proteine di superficie ed i loro acidi nucleici interagiscono in modo specifico con le cellule che infettano, tanto che molti virus hanno un preciso tropismo per alcuni tipi cellulari o sono specie-specifici.

Invece, dovendo immaginare terribili infezioni aliene, mi vengono in mente patogeni più grandi (parassiti) che non richiedono interazioni recettoriali specifiche, o magari più piccoli..I prioni e le malattie conseguenti ci hanno insegnato che anche semplici proteine possono avere potere infettante, pur non potendosi considerare forme di vita. Ne sappiamo ancora poco, e non saprei dire sinceramente se potrebbero svilupparsi anche in ecosistemi diversi dalla Terra, ma non escluderei che molecole organiche anche molto semplici possano interagire con il nostro organismo in modi imprevedibili.

Tornando IT sono molto molto affascinato da questa discussione così interessante di cui secondo me dobbiamo rendere merito, in buona parte, a cns_rama..qualunque dovesse essere l'esito di questa sua analisi, credo di poter dire che queste pagine rappresentano l'ennesimo motivo di interesse per questo bellissimo forum :)

Se fosse un guscio madreperlaceo, e se in generale reperti simili dovessero essere trovati su Marte, bisognerà aprire numerosi interrogativi sulle origini della vita: forme così simili si sono evolute come risultato di condizioni simili, o in seguito a contaminazioni reciproche che hanno quantomeno consentito di portare alcuni composti fondamentali o  persino spore batteriche da un pianeta all'altro? È molto affascinante chiedersi quante sono le probabilità che su due sistemi indipendenti si generi la vita in forme COSÌ simili tra loro, considerando quale sia la straordinaria varietà di esseri viventi anche solo qui sulla Terra..
Citazione da: Astro_Livio
IT: la forma di un guscio secondo me é un fattore che potrebbe rivelarsi costante in quanto determinata dall'accrescimento dell'ospite; a logica questo o é lineare, o é a spirale, o é sferoidale se di tessuto vivente (osseo) quindi accrescibile. E qui mi vengono in mente i ricci proprio perché ad esempio loro non hanno sviluppato una corazzatura madreperlacea ma un esoscheletro protettivo rinforzato con aculei di chetina (?). Poi ci sono anche le corazzature a scaglie. Quindi x questa conchiglia su marte si avrebbero 2 coincidenze-convergenze incredibili, improbabili, ma non impossibili.
...ecco, questa è Informazione.   :ok_hand:

Non è così strano che due organismi su due pianeti non troppo dissimili si somiglino. Le forme biologiche sono per lo più conseguenza delle condizioni meccaniche presenti in una determinata nicchia ecologica e Marte non è così drammaticamente diverso dal nostro pianeta.

La linea evolutiva dei nautilo (molto complessa), mostra sul lungo periodo una trasformazione del guscio interno verso forme sempre più ottimizzate (fino a strutture frattali), proprio in funzione e in risposta alla potenza di morso dei suoi predatori naturali (con buona pace per i creazionisti).

Se natura e disponibilità di composti chimici su Marte è analoga o molto simile a quella sulla terra, non mi sorprende che le forme e i componenti per creare le forme, siano simili o uguali.
In ogni caso, giusto per stimolare la vostra curiosità, quella conchiglia (se lo è) almeno un paio di differenze rispetto ai bivalvi terrestri ce le ha. Potrebbe essere perchè è fortemente danneggiata...ma potrebbe anche essere una linea evolutiva con alcune caratteristiche del tutto peculiari rispetto a quel che si vede da noi.

Aggiornamento: niente di nuovo. Su unmanned a 15 giorni dall'iscrizione permane il "ban". Da Roverdriver nessun feedback, così come da tutti gli altri. Ho sempre avuto a che fare con americani rapidi nelle risposte e disponibili...nonostante l'inglese approssimativo. Passino gli indaffaratissimi tecnici e scienziati, ma il webmaster di unmanned davvero non esiste  :badmood:

Comunque sono d'accordo con pilgrim. I testimoni di geova fanno dell'unicità della vita nell'universo un loro caposaldo. Se gli crolla questo gli crolla tutto. Può benissimo essere che il muro di gomma contro il quale sto rimbalzando sia dovuto a questioni di prudenza...no so più cosa pensare.

Non ho account su twitter nè lo vorrei creare...se qualcuno vuole twittare il link a questa discussione a rover...ne ha facoltà  :happy:
Se non si ottiene niente direi che non rimane altra strada che la stampa italiana o americana....e non so se una sola persona, anche se geologo, sia sufficiente.

Se vi viene in mente qualcosa...
 
...il caso...non esiste.
 

Offline Paolo

  • *
  • 2.298
    • http://utenti.lycos.it/paoloulivi
Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #106 il: Sab 05/01/2013, 10:42 »
al 99,999999999 ecc per cento e' qualcosa di origine geologica e non biologica, ma l'oggetto ha suscitato la curiosita' anche altrove
http://news.yahoo.com/blogs/sideshow/nasa-curiosity-rover-finds-flower-surface-mars-220649001.html
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #107 il: Sab 05/01/2013, 10:59 »
...accaspita...questo arken ha postato il mio ingrandimento di pagina 2....altro che "luky guy" !
Allora Paolo, mettiamola così. Se qualcuno mi espone delle considerazioni a confutazione dell'origine biologica (ma diverse rispetto ad un antiscientifico "non è biologico perchè su Marte non c'erano le condizioni") sono prontissimo a ritrattare ogni cosa che ho scritto in questo 3D.
Io ho proposto la mia analisi...chi non è d'accordo esponga le sue considerazioni.

Intanto mi iscrivo a quel forum....
 
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #108 il: Sab 05/01/2013, 11:04 »
Aggiornamento: niente di nuovo. Su unmanned a 15 giorni dall'iscrizione permane il "ban". Da Roverdriver nessun feedback, così come da tutti gli altri. Ho sempre avuto a che fare con americani rapidi nelle risposte e disponibili...nonostante l'inglese approssimativo. Passino gli indaffaratissimi tecnici e scienziati, ma il webmaster di unmanned davvero non esiste  :badmood:
Non è strano. RoverDriver ormai da tempo risponde molto raramente alle mie mail e tweet anche se ci siamo conosciuti e incontrati in passato, credo che abbia davvero poco tempo. Qualche mese fa avevo scritto a un contatto ufficiale NASA che garantiva una risposta entro 10 giorni lavorativi, e dopo qualche mese mi hanno mandato una form mail in cui si diceva che avevano troppe richieste e invitavano a cercare la risposta nel loro sito. Se a questo aggiungiamo il clima festivo, la mancata risposta è comprensibile.

Se non si ottiene niente direi che non rimane altra strada che la stampa italiana o americana....
Conoscendo i media, eviterei a tutti i costi questa soluzione...
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #109 il: Sab 05/01/2013, 11:20 »
...ok...seguo il tuo consiglio.
Non ce l'ho affatto con i tecnici...più che altro non mi spiego il silenzio del webmaster di unmanned. Mi pare che la cosa venga comunque fuori...che lo vogliano o no.

Su ATS mi sono iscritto e ho replicato: http://www.abovetopsecret.com/forum/thread913006/pg3#pid15674821
...il caso...non esiste.
 


Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #111 il: Sab 05/01/2013, 11:54 »
...beh...posso...mettere i tacchi sulla scrivania e godermi il teatrino...  :happy:
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #112 il: Sab 05/01/2013, 12:18 »
Dal sito di Repubblica:

http://www.repubblica.it/scienze/2013/01/05/foto/c_un_fiorellino_su_marte_l_enigma_nella_foto_di_curiosity-49943323/1/?ref=HRESS-3
La buona notizia è che il calmore mediatico potrebbe spingere la NASA a dedicare un po' più di attenzione al reperto, o spiegando più estesamente perché non lo ritengono interessante, o svolgendo ulteriori indagini.
 

Offline Paolo

  • *
  • 2.298
    • http://utenti.lycos.it/paoloulivi
Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #113 il: Sab 05/01/2013, 12:20 »
Allora Paolo, mettiamola così. Se qualcuno mi espone delle considerazioni a confutazione dell'origine biologica (ma diverse rispetto ad un antiscientifico "non è biologico perchè su Marte non c'erano le condizioni") sono prontissimo a ritrattare ogni cosa che ho scritto in questo 3D.

senza polemica ma credo che ci voglia qualcosa piu' della foto di un oggetto che assomiglia a una conchiglia o a un fiore per dire che tutto quello che abbiamo capito su Marte negli ultimi 50 anni e' falso. cosi' come non basta una collina che assomiglia ad una sfinge per dire che su Marte c'e' stata vita intelligente.
questo e' tutt'altro che un approccio antiscientifico. il quadro che ci siamo fatti dell'ambiente marziano e' sicuramente "falsificabile" in senso popperiano, ma non basta un'osservazione dubbia per mettere tutto in crisi. io preferisco rifarmi al principio di Sagan che "affermazioni eccezionali richiedono prove eccezionali" (che non vedo nelle foto) piuttosto che al principio di Fox Mulder "io voglio crederci". sempre senza polemica
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #114 il: Sab 05/01/2013, 12:39 »
...nessuna polemica...ci mancherebbe !
Tuttavia il mio ragionamento è: le probabilità che sia qualcosa di particolare (non voglio nemmeno dire conchiglia) sono tali da giustificare lo spostamento per 17 metri di Curiosity ?

Se non ci si fida di quello che vediamo (dopo attenta valutazione di tutti gli elementi disponibili) di cosa altro ci possiamo fidare ?

Per cosa hanno speso 2.5 miliardi di dollari se non per analizzare tutto quello che potrebbe ragionevolmente essere un prodotto di vita biologica ? E per "ragionevolmente" intendo...con analisi circostanziata di tutti i parametri di cui fare una integrazione generale.

Inizialmente anche io ho postato qui avendo solo il "sentore" che potesse essere conchiglia. Poi ad uno sguardo approfondito, prendendo in considerazione tutti i fattori deducibili dalle foto le probabilità che fosse davvero roba biologica sono salite. Non ho fatto nulla che qualunque persona coscienziosa, tecnico o non tecnico, non farebbe, arrivando alla conclusione alla quale al momento sono arrivate altere 15 persone:

11 conchiglia
2 osso generico
1 mandibola (!!)
1 alien-preservativo usato (per me è nuovo.....   :stuck_out_tongue_winking_eye:)
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #115 il: Sab 05/01/2013, 12:57 »
...su due tentativi di post su yahoo.com (tranquillissimi..."Assomiglia molto ad una conchiglia...")...due cancellazioni. Vabbè....

EDIT: no...falso...i commenti ci sono...  :embarrassed:
« Ultima modifica: Sab 05/01/2013, 13:31 da cns_rama »
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #116 il: Sab 05/01/2013, 14:03 »
Allora Paolo, mettiamola così. Se qualcuno mi espone delle considerazioni a confutazione dell'origine biologica (ma diverse rispetto ad un antiscientifico "non è biologico perchè su Marte non c'erano le condizioni") sono prontissimo a ritrattare ogni cosa che ho scritto in questo 3D.

senza polemica ma credo che ci voglia qualcosa piu' della foto di un oggetto che assomiglia a una conchiglia o a un fiore per dire che tutto quello che abbiamo capito su Marte negli ultimi 50 anni e' falso. cosi' come non basta una collina che assomiglia ad una sfinge per dire che su Marte c'e' stata vita intelligente.
questo e' tutt'altro che un approccio antiscientifico. il quadro che ci siamo fatti dell'ambiente marziano e' sicuramente "falsificabile" in senso popperiano, ma non basta un'osservazione dubbia per mettere tutto in crisi. io preferisco rifarmi al principio di Sagan che "affermazioni eccezionali richiedono prove eccezionali" (che non vedo nelle foto) piuttosto che al principio di Fox Mulder "io voglio crederci". sempre senza polemica

Appunto o ci mandiamo un geologo o facciamo tornare indietro il Rover. Sennò saranno sempre e solo congetture.
"Please, dear God, don't let me fuck up." A. Shepard

ISAA member
BIS member

Stratogene
 


Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #118 il: Sab 05/01/2013, 15:26 »
...guardate che bella immagine (tratta da ATS):

« Ultima modifica: Sab 05/01/2013, 15:27 da cns_rama »
...il caso...non esiste.
 

Re:Le foto di MSL Curiosity - discussione e analisi
« Risposta #119 il: Sab 05/01/2013, 18:10 »
La linea evolutiva dei nautilo (molto complessa), mostra sul lungo periodo una trasformazione del guscio interno verso forme sempre più ottimizzate (fino a strutture frattali), proprio in funzione e in risposta alla potenza di morso dei suoi predatori naturali (con buona pace per i creazionisti).

Non ci avevo mai pensato che la forma a spirale fosse dovuta a quello. Pensavo ai cannolicchi, allora hanno sviluppato una corazza lineare perché stanno sotto la sabbia?  (!)
Raffaele, internet é una piovra colossale; se qualcosa é arrivato a Repubblica, vedrai che sarà arrivato qualcosa anche sul tavolo di Groetzinger, le dinamiche sociali sono una reazione a catena. Magari (fantasia) tutto tace da giorni perché MSL ha fatto effettivamente una scoperta incredibile?  :nerd: Non é strano che MSL sia fermo da giorni?
« Ultima modifica: Sab 05/01/2013, 18:14 da Astro_Livio »
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)