ForumAstronautico.it

Red Dragon posticipata di (almeno) due anni

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 231
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #50 il: Gio 20/07/2017, 14:29 »
Non sto seguendo CST nei particolari Moon, ma se non erro (correggetemi se sbaglio) anche loro sono in ritardo, sicuramente in Nasa questa cosa non fa piacere, ormai si stanno accumulando ritardi su ritardi.

Fatto sta che rimane dopo tutti i proclami fatti un bel colpo per SpaceX abbandonare questa strada.
Entrambe le aziende sono i forte ritardo  CST-100 dovrebbe volare con gli astronauti nel 2019 comunque la Boeing ha comprato altri posti sulle soyuz per il 2019,a questo punto penso che anche la dragon v2 la vedremo non prima del 2019.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961

Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #51 il: Lun 24/07/2017, 22:21 »
Nella stessa conferenza Musk ha detto anche questo:

“If you want to get the public really fired up, I think we’ve got to have a base on the Moon,” he said at the end of a long answer about educating the public about the ISS. That triggered applause from the audience that packed a hotel ballroom for the event. “And then going beyond that,” he added, “getting people to Mars.”
Having some permanent presence on another heavenly body: a Moon base, and then getting people to Mars and beyond,” he said. “That’s the continuance of the dream of Apollo.”


Ora,siamo abituati alle sparate di Musk,che spesso lasciano il tempo che trovano,ma a voler propio prenderlo sul serio mi pare un cambio di strategia significativo.


Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #52 il: Sab 29/07/2017, 00:59 »
Concordo Carmelo, secondo voi dopo questa dichiarazioni bolle qualcosa in pentola che ancora non sappiamo?  :mrgreen:

Vorrei segnalare una cosa visto che qualche messaggio fa parlavo di soldi, magari torna utile a qualche articolista.

SpaceX raccoglie 350 Milioni di Dollari da investitori (la liquidità scarseggiava ?),  il mercato li raddoppia quasi la sua valutazione, ora viene stimata sui 21 Miliardi di Dollari, che per una società privata (non quotata in borsa), la fa entrare nel gotha delle compagnie private più quotate che superano i 20 Miliardi, se non erro sono sette. 

L'ultima volta che ci furono investimenti da parte di privati (1 Miliardo), fu valutata 12 Miliardi di Dollari ed era il 2015, niente male direi..

 :stica:

Fonte dati: https://www.nytimes.com/2017/07/27/technology/spacex-is-now-one-of-the-worlds-most-valuable-privately-held-companies.html
« Ultima modifica: Sab 29/07/2017, 01:02 da KOSLINE »

Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #53 il: Lun 31/07/2017, 21:29 »
Ma è possibile continuare ad investire su una tecnologia, ignorando i progressi di altre concorrenti? Se la frenata con Magnetoshell è promettente come sembra, lo scudo termico risulterà obsoleto, mentre i superdraco un po' sovradimensionati. Ha dunque senso investire adesso in un atterraggio propulso e installarlo su capsula manned senza il pluriennale test sulle navette di rifornimento per la ISS? Se il periodo di test sarà comprensibilmente richiesto da NASA, al momento di usare l'atterraggio propulso sulle capsule manned, l'aerobraking al plasma potrebbe già essere disponibile ed obbligare la riprogettazione della capsula.
Nota: l'ultima frase è  puro frutto di personali speculazioni.
SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 231
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #54 il: Lun 31/07/2017, 21:57 »
Ma è possibile continuare ad investire su una tecnologia, ignorando i progressi di altre concorrenti? Se la frenata con Magnetoshell è promettente come sembra, lo scudo termico risulterà obsoleto, mentre i superdraco un po' sovradimensionati. Ha dunque senso investire adesso in un atterraggio propulso e installarlo su capsula manned senza il pluriennale test sulle navette di rifornimento per la ISS? Se il periodo di test sarà comprensibilmente richiesto da NASA, al momento di usare l'atterraggio propulso sulle capsule manned, l'aerobraking al plasma potrebbe già essere disponibile ed obbligare la riprogettazione della capsula.
Nota: l'ultima frase è  puro frutto di personali speculazioni.
Mi sa che per molti decenni per rientrare sulla Terra si useranno  gli scudi termici.
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961

Offline Saimoncis

  • *
  • 1.845
  • Accendi! ...Io controllo se funziona!
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #55 il: Mer 27/09/2017, 21:03 »
! NEWS !
Venerdi 29 Musk parlerà dei suoi piani per Marte all'IAC 2017 in corso ad Adelaide.
Live webcast sul sito SpaceX, ore 07.30 italiche
 :nerd:
Cènt cò, cènt cràp, cènt cùl, dusènt ciàp!

Offline Lupin

  • *
  • 8.128
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #56 il: Gio 28/09/2017, 18:50 »
Non spingete. Non spingete. C'è posto per tutti!


Offline robmastri

  • Lunatico
  • *
  • 2.048
    • @@RobertoMastri
    • SpaceStuff
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #57 il: Gio 28/09/2017, 23:39 »
Ecco il webcast su Youtube

  Socio I.S.A.A.

Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #58 il: Ven 29/09/2017, 14:08 »
Voglio bene a Musk almeno una volta l'anno ci fa sognare...  :mrgreen:  :beer:

Quindi siamo passati dall ITS (abbandonato per ridimensionarlo diceva) a questo BFR , qualcuno si è controllato le differenze?

Per andare sulla Luna deve fare rifornimento in orbita vedo, perchè, troppo peso alla partenza ?

 ;)


« Ultima modifica: Ven 29/09/2017, 14:10 da KOSLINE »

Offline marcozambi

  • *
  • 11.935
    • @marcozambi
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #59 il: Ven 29/09/2017, 15:14 »
Un articolo su AstronautiNEWS è in preparazione, con qualche dettaglio...
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 231
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Red Dragon posticipata di (almeno) due anni
« Risposta #60 il: Sab 30/09/2017, 14:40 »
Non essendoci più una red dragon questo post lo si può considerare chiuso?
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961