Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Domanda su Gravita'

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Acris

  • *
  • 2.738
Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #20 il: Dom 13/08/2017, 16:15 »
Qui la descrizione dell esperimento: https://en.m.wikipedia.org/wiki/Eotvos_experiment

Cosa ti manca? Se non sei convinto potresti provare a ripeterlo tu, al mare ed in montagna.
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #21 il: Dom 13/08/2017, 19:04 »
Qui la descrizione dell esperimento: https://en.m.wikipedia.org/wiki/Eotvos_experiment

Cosa ti manca? Se non sei convinto potresti provare a ripeterlo tu, al mare ed in montagna.
Scusa Acris ho guardato il link e questo esperimento prova solo che  se le 2 masse  sono diverse,avranno 2 forze di gravita' diverse che faranno ruotare l'asta,tutto qui,invece io voglio vedere un esperimento che prova che un oggetto di un dato peso in kg sara' piu' leggero sulla cima dell'everest  che non a livello del mare,va bene anche in newton,esempio,un dato peso da un kg avra' piu' o meno 9,81 newton di forza che lo "attraggono" verso il centro della terra  e  questo dato peso avra' ovviamente un diverso numero di newton  se posto sulla cima dell'everest,ecco io vorrei vedere un esperimento di questo tipo,cioe' che prova nella REALTA' quanto si dice  nella teoria.Adesso dovresti aver capito.
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #22 il: Dom 13/08/2017, 20:07 »
Basta un pendolo!  :happy:

g = 4 π2l/T2

dove l è la lunghezza del pendolo e T il periodo di oscillazione.
  Socio I.S.A.A.
 

Offline Giuiba

  • *
  • 256
Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #23 il: Lun 14/08/2017, 00:27 »
Basta un pendolo!  :happy:

g = 4 π2l/T2

dove l è la lunghezza del pendolo e T il periodo di oscillazione.
È vero, ma ci vuole qualcosa in grado di misurare con precisione i millesimi di secondo per avere precisioni sufficienti:-) e senza contare che quella formulazione del periodo del pendolo è esatta solo per librazioni molto piccole:-)
« Ultima modifica: Lun 14/08/2017, 00:30 da Giuiba »
Socio ISAA
 

Offline IK1ODO

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #24 il: Lun 14/08/2017, 12:24 »
Ma infatti, il pendolo è uno dei principi usati nei gravimetri. Basta un gravimetro.
Alexander, come ti ho scritto sopra, non troverai nulla su un esperimento formale perchè il fatto è assolutamente ovvio e banale, e la misura è eseguita continuamente da chi usa i gravimetri per prospezioni geologiche e simili; il fatto è dato per scontato, se così non fosse se ne accorgerebbero immediatamente, e vorebbe dire che le leggi di Newton hanno smesso di funzionare.
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #25 il: Lun 14/08/2017, 13:22 »
Ma infatti, il pendolo è uno dei principi usati nei gravimetri. Basta un gravimetro.
Alexander, come ti ho scritto sopra, non troverai nulla su un esperimento formale perchè il fatto è assolutamente ovvio e banale, e la misura è eseguita continuamente da chi usa i gravimetri per prospezioni geologiche e simili; il fatto è dato per scontato, se così non fosse se ne accorgerebbero immediatamente, e vorebbe dire che le leggi di Newton hanno smesso di funzionare.
Ciao,ho capito,quindi ora concentriamoci su questo strumento,stavo leggendo su wikipedia il funzionamento del gravimetro,stranamente(per uno strumento cosi' importante) ci sono solo 4 righe di descrizione dove si dice che  funziona tramite elastici molle etc. ,io volevo sapere : questa accelerazione di gravita'  viene misurata in newton dallo strumento?cioe' se metto oggetti differenti in questo gravimetro o lo stesso oggetto ad altitudini differenti,mi segnala un diverso numero di newton per quel particolare oggetto?o forse mi dice solo quanta accelerazione di gravita'  esiste a quella altitudine?perche' se mi dicesse solo quanta accelerazione di gravita' c'è ad una data altitudine sarebbe solo una tabella che potrei anche fare a mano,insomma vorrei conoscerne bene il funzionamento,esattamente cosa misura e come lo fa,grazie.
 

Offline albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.029
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron

Offline IK1ODO

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #27 il: Lun 14/08/2017, 14:56 »
Il gravimetro, come puoi ben vedere dai link di albyz85, ti dice l'accelerazione di gravità in quel punto. Stop, nessuna altra informazione.
Se sali, la lettura scende, in accordo con la legge del reciproco del quadrato delle distanze dal centro di massa. Se ti sposti a quota costante, ti dice la densità locale di quello che sta sotto la superfice; se cerchi giacimenti di minerali troverai alterazioni gravimetriche, dovute alla densità delle rocce che stanno sotto. Se lo fai a quota costante di 200 km trovi quello che ha misurato il satellite GOCE qualche anno fa, ovvero il profilo di densità del geoide terrestre - vedi https://earth.esa.int/documents/973910/1006684/RR3.pdf
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #28 il: Lun 14/08/2017, 19:54 »
Il gravimetro, come puoi ben vedere dai link di albyz85, ti dice l'accelerazione di gravità in quel punto. Stop, nessuna altra informazione.
Se sali, la lettura scende, in accordo con la legge del reciproco del quadrato delle distanze dal centro di massa. Se ti sposti a quota costante, ti dice la densità locale di quello che sta sotto la superfice; se cerchi giacimenti di minerali troverai alterazioni gravimetriche, dovute alla densità delle rocce che stanno sotto. Se lo fai a quota costante di 200 km trovi quello che ha misurato il satellite GOCE qualche anno fa, ovvero il profilo di densità del geoide terrestre - vedi https://earth.esa.int/documents/973910/1006684/RR3.pdf

Allora la mia domanda diventa un'altra,un semplice calcolo matematico,volevo sapere questo: dato un peso di 50kg  al livello del mare,vorrei sapere dopo 1km di altitudine quanto dovrebbe pesare in meno sempre in grammi,o se preferite,quanti newton di forza servono per attrarre un peso di 50kg al suolo prima a livello del mare e poi a 1km di altitudine,in modo che io possa fare un esperimento diretto con questo peso e vedere se i risultati delle formule danno gli stessi risultati della realta',grazie poi non vi disturbo piu' giuro!!!!
 

Offline Acris

  • *
  • 2.738
Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #29 il: Lun 14/08/2017, 20:55 »
Beh scusa, dopo tutto questo puoi calcolarla! Qui la semplice formula: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Legge_di_gravitazione_universale
Il raggio medio terrestre è 6371km e la massa terrestre la puoi facilmente trovare con google.
Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima

A.Einstein
 

Offline Giuiba

  • *
  • 256
Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #30 il: Lun 14/08/2017, 20:57 »
Legge di Newton, assumendo che il livello del mare si trova a 6378 km dal centro della Terra, una massa m di 50 kg subirà una forza peso di

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024*50/(6.378*106)2

.  = 489.6058 N

Invece a 1 km sul livello del mare:

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024*50/(6.379*106)2
.  = 489.4524 N

Ovviamente i valori che ho usato sono di prima approssimazione e non ha senso scrivere tutte quelle cifre significative, ma è per dare conto della differenza di forza peso che sussiste.
Se dividi i due valori di forza per la massa, ottieni i due valori di accelerazione do gravità nei due casi (in metri al secondo al secondo).

Intendi misurare la forza peso?
« Ultima modifica: Mar 15/08/2017, 16:59 da Giuiba »
Socio ISAA
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #31 il: Mar 15/08/2017, 12:48 »
Legge di Newton, assumendo che il livello del mare si trova a 6378 km dal centro della Terra, una massa m di 50 kg subirà una forza peso di

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024/(6.378*106)2

.  = 489.6058 N

Invece a 1 km sul livello del mare:

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024/(6.379*106)2
.  = 489.4524 N

Ovviamente i valori che ho usato sono di prima approssimazione e non ha senso scrivere tutte quelle cifre significative, ma è per dare conto della differenza di forza peso che sussiste.
Se dividi i due valori di forza per la massa, ottieni i due valori di accelerazione do gravità nei due casi (in metri al secondo al secondo).

Intendi misurare la forza peso?
GRANDE  Giuiba,era proprio quello che volevo,se mi mettessi anche la forza peso a 1km di altitudine sarebbe perfetto,ovviamente a livello del mare è 50kg esatti.
 

Offline IK1ODO

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #32 il: Mar 15/08/2017, 14:25 »
Il problema è trovare una bilancia che abbia 5 cifre significative
"Lo studio e in generale l'aspirazione alla verità e alla bellezza rappresentano un ambito in cui è permesso rimanere bambini per tutta la vita" - A. Einstein
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #33 il: Mar 15/08/2017, 14:57 »
Legge di Newton, assumendo che il livello del mare si trova a 6378 km dal centro della Terra, una massa m di 50 kg subirà una forza peso di

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024/(6.378*106)2

.  = 489.6058 N

Invece a 1 km sul livello del mare:

F = G*M*m/r2
.  = 6.67*10-11*5.972*1024/(6.379*106)2
.  = 489.4524 N

Ovviamente i valori che ho usato sono di prima approssimazione e non ha senso scrivere tutte quelle cifre significative, ma è per dare conto della differenza di forza peso che sussiste.
Se dividi i due valori di forza per la massa, ottieni i due valori di accelerazione do gravità nei due casi (in metri al secondo al secondo).

Intendi misurare la forza peso?

Ciao Giuba, solo una curiosità, sia chiaro che non vuole essere una critica, anzi.

Vedo che il risultato della formula di Newton ti viene corretto, ma non trovo la massa di 50 kg...

Cioè, vedo la costante gravitazionale (6,67*10^-11), vedo la massa della Terra (5,972*10^24), l'inverso della distanza al quadrato, ma non vedo la massa di 50 kg...
 

Offline Giuiba

  • *
  • 256
Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #34 il: Mar 15/08/2017, 17:00 »
non vedo la massa di 50 kg...
Dimenticanza mia nel trascrivere... ho corretto:-) grazie.
Socio ISAA
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #35 il: Mar 15/08/2017, 17:32 »
Il problema è trovare una bilancia che abbia 5 cifre significative
E' vero comunque mi potresti gentilmente dare comunque la cifra della differenza di peso in grammi tipo 0,0xxx?quindi non 49kg,99xxxxxx   ti ringrazio!
 

Offline Salvo70

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #36 il: Mar 15/08/2017, 21:25 »
Il problema è trovare una bilancia che abbia 5 cifre significative
E' vero comunque mi potresti gentilmente dare comunque la cifra della differenza di peso in grammi tipo 0,0xxx?quindi non 49kg,99xxxxxx   ti ringrazio!

1Kgf del vecchio sistema per indicare il peso  equivale a circa 9,81N del SI.
Poi fai qualche calcolo e ti ritrovi le differenze.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Tessera n° 223
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #37 il: Mer 16/08/2017, 13:36 »
Vorrei approfittare della competenza e pazienza di Giuiba per chiedere dove sto sbagliando...

Sto cercando di ripetere il calcolo fatto attraverso la formula della gravitazione universale ma il risultato continua a non tornarmi, mannaggia. Eppure mi attirava la semplicità della cosa.

Insomma, se moltiplico la costante G 6,67*10^-11 per la massa della Terra 5,972*10^24 per i nostri 50 kg dovrebbe fare 6,67*5,972*50*10^13 a questo punto divido tutto per la distanza 6,378 *10^12, e una volta semplificate le potenze di 10 viene fuori la semplicissima frazione (6,67*5,972*50*10^1)/6,378. Che però da un risultato diverso... insomma, ma dov'è che sbaglio?
 

Offline Salvo70

Domanda su Gravita'
« Risposta #38 il: Mer 16/08/2017, 13:47 »
Vorrei approfittare della competenza e pazienza di Giuiba per chiedere dove sto sbagliando...

Sto cercando di ripetere il calcolo fatto attraverso la formula della gravitazione universale ma il risultato continua a non tornarmi, mannaggia. Eppure mi attirava la semplicità della cosa.

Insomma, se moltiplico la costante G 6,67*10^-11 per la massa della Terra 5,972*10^24 per i nostri 50 kg dovrebbe fare 6,67*5,972*50*10^13 a questo punto divido tutto per la distanza 6,378 *10^12, e una volta semplificate le potenze di 10 viene fuori la semplicissima frazione (6,67*5,972*50*10^1)/6,378. Che però da un risultato diverso... insomma, ma dov'è che sbaglio?
Aspettando un responso di Giuiba, se non sbaglio anche io, mi sembra che il tuo 6,378*10^12 nella formula iniziale di Guiba  è 6,378*10^6.

Edit: non avevo notato l'elevazione ^2. Chiedo venia


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
« Ultima modifica: Mer 16/08/2017, 13:52 da Salvo70 »
Tessera n° 223
 

Re:Domanda su Gravita'
« Risposta #39 il: Mer 16/08/2017, 14:15 »
Il problema è trovare una bilancia che abbia 5 cifre significative
E' vero comunque mi potresti gentilmente dare comunque la cifra della differenza di peso in grammi tipo 0,0xxx?quindi non 49kg,99xxxxxx   ti ringrazio!

1Kgf del vecchio sistema per indicare il peso  equivale a circa 9,81N del SI.
Poi fai qualche calcolo e ti ritrovi le differenze.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Ciao Salvo scusa la mia ignoranza ma anche essendo diplomato scientifico sono ormai passati oltre 20 anni dai miei studi e non ricordo proprio nulla!non è che gentilmente mi metteresti anche solo il peso dei 50kg ad un km di quota ?tipo 49,99xxxxx
poi volevo fare ancora una domanda,la diminuzione di questo peso è direttamente proporzionale all'altitudine?mi spiego meglio,mettiamo che ad 1 km di quota i 50 kg pesino 1 grammo in meno,ecco la mia domanda è :a 2 km i 50kg peseranno 2 grammi in meno?ed a 3 km 3 grammi in meno?o magari i 2 fattori crescono in maniera differente?grazie ancora!