Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Falcon 9 Block 5 - Megathread

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #60 il: Mer 16/05/2018, 21:27 »
@marcozambi.. le mie conoscenze di fisica stanno a zero però non credo che gli  interessi più di tanto l'efficienza, devono abbassare la temperatura di un punto preciso per alcuni minuti solamente..
« Ultima modifica: Mer 16/05/2018, 21:41 da robygun »
 

Offline Moon

  • "Houston, we've had a problem here"
  • *
  • 622
  • Ringraziato: 4 volte
  • one, zero All engines running We have a lift-off
Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #61 il: Mer 16/05/2018, 21:46 »
Secondo voi il Falcon 9 dopo il Block 5 non avrà più aggiornamenti? e quante volte potrà essere riusato? (realisticamente)
"Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l'umanità."Neil Armstrong 1969
"Da quassù la Terra è bellissima, senza frontiere né confini"
Jurij Gagarin 1961
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #62 il: Mer 16/05/2018, 21:49 »
@marcozambi.. a me (SpaceX) interessa che l'acqua asporti il calore dal punto caldo, quello che succede una volta che l'acqua viene sparata all'esterno mi interessa poco no?
Si certo non fa una piega. Quello che intendevo dire e´ che probabilmente non funziona cosi´ vista l´evidente mancanza di radiatori esterni, inutilizzabili su un razzo. Probabilmente si tratta di una soluzione piu´ simile a quella detta sopra da Astro_Livio, insomma. Deve essere un sistema autocontenuto nel corpo del primo stadio, ed in grado di liberarsi del calore in fretta. Per esempio la condotta a tenuta di pressione dell´acqua potrebbe essere fatta passare nella parte bassa del serbatoio del propellente, scambiando il calore (che si genera solo in fase di rientro) con il propellente ultrafreddo nel serbatoio.

Ma detto questo, proprio perche´ non sono certo della soluzione che hanno messo in atto in casa SpaceX, mi piacerebbe mettere le mani su un blueprint del Falcon 9... ;)
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #63 il: Mer 16/05/2018, 21:54 »
Secondo voi il Falcon 9 dopo il Block 5 non avrà più aggiornamenti? e quante volte potrà essere riusato? (realisticamente)
Come puoi leggere qui: (https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27410.msg302950#msg302950) Musk stesso ha dichiarato che non intende fare altro che manutenzione minime
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #64 il: Mer 16/05/2018, 23:11 »
Reddit, per quanto riguarda SpaceX ma non solo, e´ un´ottima comunita´. Ci sono alcuni utenti davvero geniali, come  u/Shahar603 che ha sviluppato una libreria che fa OCR direttamente sui numeri della telemetria trasmessi durante la diretta streaming dei lanci per estrapolare le cifre che poi usa per generare i grafici. Provo una sana invidia :D

Questo si fa da anni in F1. C'è un software commerciale (non so se posso postare link e nome) che ti ricava la telemetria delle altre vetture dalla grafica utilizzata in tv e da altri parametri tipo il suono del motore...
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #65 il: Mer 16/05/2018, 23:41 »
Onestamente non ne avevo idea, non seguo molto la F1. In ogni caso il software di  u/Shahar603 e´ Open Source e avendo dato uno sguardo al codice posso dire che con le opportune modifiche puo´ essere adattato, in effetti, anche ad altri contesti ;)
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #66 il: Gio 17/05/2018, 01:39 »
Secondo voi il Falcon 9 dopo il Block 5 non avrà più aggiornamenti? e quante volte potrà essere riusato? (realisticamente)
Musk ha dichiarato 100 lanci per un block 5, con interventi di manutenzione programmati ogni 10 lanci, salve anomalie nella telemetria.
Nel mondo industriale moderno un prodotto non più aggiornato è da considerarsi già obsoleto. Considerando però il vantaggio che il F9 bl5 ha sulla concorrenza, rimarrebbe competitivo ancora per diversi anni, appunto quelli necessari al BFR.
Se d'altronde NASA e l'USAF vogliono una versione stabile per la certificazione e 'sto F9 gli basta, quale convenienza avrebbe SpaceX ad apgradare ulteriormente un F9 fuori dalla certificazione, salva la comparsa di importanti nuove tecnologie che costituiscano dei game changer.

Inviato dal mio ZTE A2017G utilizzando Tapatalk

SpaceX is a game changer !
Cold Fusion is real!
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #67 il: Gio 17/05/2018, 09:53 »
Ecco la seconda e ultima parte della tranduzione/riassunto del transcript della teleconferenza di Elon Musk prima del lancio di Bangabandhu.
La prima parte la trovate qui: https://www.forumastronautico.it/index.phptopic=27410.msg302950#msg302950
L'originale, segnalata da @soltasto , la trovate qui: https://gist.github.com/theinternetftw/5ba82bd5f4099934fa0556b9d09c123e



Riutilizzo del secondo stadio
- Fino ad oggi non si era svolta una raccolta sistematica di dati dopo il "disposal burn" del secondo stadio (cioè una breve manovra per rallentare lo stadio e causarne il rientro distruttivo in atmosfera). Per esempio, non sono ancora stati raccolti dati esatti sul momento preciso e sulle condizioni ambientali nel momento della distruzione del secondo stadio.
- Per quanto motivo a partire dai prossimi voli l'attività principale legata al recupero del secondo stadio sarà la raccolta di dati in fase di rientro. Vista la velocità del rientro la ricezione dei dati sarà un compito piuttosto complesso.
- Considerato che al rientro attorno allo stadio si sviluppa un alone di plasma, che impedisce la corretta trasmissione radio direttamente verso terra, è probabile che si farà ricorso ad un link radio con dei satelliti Iridium.
- I dati di telemetria raccolti riguarderanno principalmente temperature, lo stato di "salute" dello stadio e l'altitudine.
- Con il tempo saranno aggiunti in modo progressivo degli strati di materiale protettivo termoresistente allo stadio, per capire quanto ne sia davvero necessario per sopravvivere al rientro in condizioni di essere riutilizzato.
- E' dato per certa la capacità tecnica di poter recuperare il secondo stadio, ma rimane da stabilire quanto questo sia costoso in termini di massa, e quanto sforzo ingegneristico valga la pena investire mentre continua il lavoro in parallelo sul BFR.

Qualche cifra
- Il recupero del primo stadio significa recupererare circa la metà (tra il 50 e oil 60%) del costo di produzione dell'intero razzo.
- Il secondo stadio incide sui costi di produzione per il 20%, l'ogiva (fairing) per il 10% ed il restante 10% è legato agli altri costi accessori di ogni lancio.
- Il costo del propellente, per lancio, varia tra i 300 e i 400 mila dollari.
- Recuperare *tutti* gli elementi del razzo potrebbe portare, in futuro, ad una diminuzione del costo a 1/10 dell'attuale, cioe' un lancio di Falcon 9 potrebbe arrivare a costare 6 milioni di dollari.

Domande e Risposte
- Elon Musk ha ribadito con chiarezza che cosa significa per SpaceX "poca o nulla" manutenzione tra un volo e l'altro del F9 Block 5. "Ci aspettimao di non fare, letteralmente, niente. Nessuna azione non necessaria tra un volo e l'altro, quindi esattamente come con un aereoplano. Si tratta in pratica di recuperare il razzo dalla piazzola di atterraggio, ruotarlo orizzontalmente, ripiegare le gambe, portarlo in rampa di lancio (probabilmente intendeva nell'hangar di fronte alla rampa - ndr), montare il secondo stadio, il carico utile e l'ogiva. Riportarlo sulla rampa di lancio, metterlo in verticale, fare il pieno di propellenti e volare. In teoria solo questo e' lo stretto necessario".
- Certificare un vettore per il trasporto di esseri umani significa soddisfare migliaia di criteri. Se per il lancio di un payload qualsiasi (non abitato) serve progettare il razzo con margini del 25%, cioè prendere le condizioni peggiori attese durante il volo del vettore, e progettare il tutto per un ulteriore 25% di margine, per un volo abitato questo margine sale al 40%. La difficoltà sta nel risolvere le sfide poste dal guadagnare questo ulteriore 15% senza rendere il vettore troppo pesante. Anche l'avionica deve essere pienamente fault tolerant, e sopportare malfunzionamenti multipli riuscendo comunque ad arrivare in orbita. Per la parte motoristica avere un design a motori multipli aiuta, in quanto il malfunzionamento di un motore può essere compensato dagli altri. Anche il meccanismo di separazione tra gli stati deve essere opportunamente ridondato in tutte le sue componenti chiave elettroniche e meccaniche. I serbatoi in compositi sono certificati per sopportare il doppio della pressione sperimentata durante il caricamento dei propellenti sul launch pad. I serbatoi sono un punto delicato soprattutto dopo l'incidente di qualche anno fa, per cui SpaceX ha speso particolari risorse nell'assicurarsi della loro robustezza.
- SpaceX pianifica di costruire in totale una trentina di nuovi Falcon 9 Block 5, con una prospettiva di circa 300 missioni prima di passare al BFR.
- Musk ha affermato con forza che SpaceX sarà in grado di convincere NASA, nel contesto dei prossimi voli con la Dragon 2, che far salire a bordo l'equipaggio mentre allo stesso tempo si fa il "pieno" di propellenti criogenici al Falcon è sicuro. SpaceX ha messo i suoi migliori ingegneri al lavoro sul redesign e test dei serbatoi in compositi. Lui stesso afferma di aver presenziato personalmente alle varie fasi di design, e di essere assolutamente certo della bontà del prodotto finale. E in ogni caso, se comunque qualcosa dovesse andare storto, Musk ha ricordato che la Dragon 2 potrà portare l'equipaggio in salvo immediatamente grazie al meccanismo di espulsione/aborto del lancio che può essere attivato in qualsiasi momento, anche in rampa.

« Ultima modifica: Dom 20/05/2018, 14:57 da marcozambi »
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 
Questo messaggio ha ricevuto 5 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #68 il: Gio 17/05/2018, 10:11 »
Qualche cifra
- Il recupero del primo stadio significa recupererare circa la metà (tra il 50 e oil 60%) del costo di produzione dell'intero razzo.
- Il secondo stadio incide sui costi di produzione per il 20%, l'ogiva (fairing) per il 10% ed il restante 10% è legato agli altri costi accessori di ogni lancio.
- Il costo del propellente, per lancio, varia tra i 300 e i 400 milioni di dollari.
- Recuperare *tutti* gli elementi del razzo potrebbe portare, in futuro, ad una diminuzione del costo pari a 1/10 dell'attuale, cioe' nell'ordine di 6 milioni di dollari a lancio.

Il costo del propellente non è troppo alto?
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #69 il: Gio 17/05/2018, 10:17 »
Eccerto. Perche'  se non infilo un typo da qualche parte mica sono contento  :stuck_out_tongue_winking_eye: Sono Kilodollari. (E peraltro significa che i propellenti costano circa 1,1 $/Kg) Grazie, djbill, corretto.
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #70 il: Gio 17/05/2018, 10:48 »
Confronto post rientro tra il Block 4 e il Block 5, in particolare tra Aluminium Grid e Titanium Grid:


Fonte: https://www.reddit.com/r/spacex/comments/8jsx44/recovered_block_4_vs_recovered_block_5/
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #71 il: Gio 17/05/2018, 12:17 »
Come nuove! Sono pure più grandi. E pure la scritta, non si é bruciata cancellata (?) come quella del Block4 in alto
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #72 il: Gio 17/05/2018, 12:28 »
Hanno cambiato il materiale protettivo? Si vedono colori diversi, ora certe parti (devono sopportare maggior calore?) sono nere
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #73 il: Gio 17/05/2018, 12:35 »
Ok, allora facciamo così. Metto qui la lista delle caratteristiche del Block 5 che avevo scritto in agenda.

- Octaweb fissato con bulloni e non saldato
- Scudi termici di proprietà SpaceX su telai in Inconel (una superlega a base nichel-cromo, molto resistente a ossidazione, alte temperature e corrosione)
- Grid fins in titanio
- Zampe retraibili (così da non doverle smontare)
- Motori man-rated Merlin 1D (che forniscono una spinta aumentata del 10% rispetto alle versioni precedenti)
- COPV di nuova generazione (composite overwrapped pressure vessel, un rivestimento che aiuta a mantenere un fluido sotto pressione evitando perdite)
- Interstadio nero con materiale resistente alle alte temperature. Non c'è più bisogno di rivestimenti aggiuntivi.

Queste caratteristiche permetteranno di velocizzare il processo di man-rating del Falcon9.
 
Questo messaggio ha ricevuto 6 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #74 il: Gio 17/05/2018, 13:18 »
Grazie Veronica!
Benissimo le domande, ma raccomando a tutti la lettura di questi due post che contengono gia'  un bel po' di risposte...
- https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27410.msg302950#msg302950
- https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27410.msg303074#msg303074
Marco Zambianchi
ForumAstronautico Founder
Presidente Associazione ISAA
 
Questo messaggio ha ricevuto 1 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #75 il: Gio 17/05/2018, 15:27 »
Come nuove! Sono pure più grandi. E pure la scritta, non si é bruciata cancellata (?) come quella del Block4 in alto

La scritta è stata riposizionata più in basso. Credo sia in una zona più protetta...
 

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #76 il: Gio 17/05/2018, 15:50 »
Quoto, perché vedo arrivare domande che hanno già una risposta data dallo stesso Elon Musk, che una settimana fa ha parlato per un'intera conferenza SOLO del Block 5. E ne esiste una trascrizione che ora, grazie a Marco, è anche disponibile in italiano sul forum! Più facile di così!
Direi che per tutti i frequentatori dei thread relativi a SpaceX è assolutamente un MUST. Leggi! :rtfm: :rtfm: :rtfm:
:tease:

Benissimo le domande, ma raccomando a tutti la lettura di questi due post che contengono gia'  un bel po' di risposte...
- https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27410.msg302950#msg302950
- https://www.forumastronautico.it/index.php?topic=27410.msg303074#msg303074
  Socio I.S.A.A.
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #77 il: Dom 20/05/2018, 07:54 »
Qualche cifra
- Il recupero del primo stadio significa recupererare circa la metà (tra il 50 e oil 60%) del costo di produzione dell'intero razzo.
- Il secondo stadio incide sui costi di produzione per il 20%, l'ogiva (fairing) per il 10% ed il restante 10% è legato agli altri costi accessori di ogni lancio.
- Il costo del propellente, per lancio, varia tra i 300 e i 400 mila dollari.
- Recuperare *tutti* gli elementi del razzo potrebbe portare, in futuro, ad una diminuzione del costo pari a 1/10 dell'attuale, cioe' nell'ordine di 6 milioni di dollari a lancio.


IMHO c'é un altro ritorno economico della riusabilità, che non é immediatamente visibile.

Il poter recuperare il 1° stadio di un razzo dà la possibilità inedita (Space Shuttle a parte, che non colloco tra i razzi) di smontarlo per studi, analisi, controlli. Con questo feedback il vettore, come abbiamo visto, viene migliorato, e vengono utilizzati particolari più curati. Operazione di verifica che invece non é possibile fare con Ariane, Atlas, Lunga Marcia, etc.
Questo influisce sul numero di successi/fallimenti, e quindi su minori enormi costi conseguenti, tra cui assicurativi, indagini successive, fermi, etc.
Il concetto che l'utilizzo di un "vettore usato" porta a maggiori rischi, potrebbe essere da capovolgere. Non ci resta che... assistere.
<ISAA n°119> | È vero, ho scalato montagne e ho camminato in luoghi remoti. Ma come avrei potuto vedervi se non da una grande altitudine o da una grande distanza? In verità, come si può essere vicini se non si conosce la lontananza? (Khalil Gibran)
 
Questo messaggio ha ricevuto 2 ringraziamenti.

Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #78 il: Dom 20/05/2018, 08:42 »
Io m'ero sempre immaginato un motore a razzo, la turbopompa in particolare, come una cosa che DEVE funzionare una volta sola e basta..

Questa convinzione è stata intaccata dal concetto di static-fire..

Ora SpaceX accende e spegne motori come fossero luminarie natalizie...
 
Questo messaggio ha ricevuto 1 ringraziamenti.

Offline gp1nick

  • *
  • 16
Re:Falcon 9 Block 5 - Megathread
« Risposta #79 il: Dom 20/05/2018, 11:01 »
per me la vera rivoluzione per spacex sarà quello di diventare un vero e proprio servizio taxi per lo spazio

cioè anche se il prezzo rimarrebbe tra i 30 e i 50 milioni, la velocità con la quale spacex avrebbe uno slot disponibile per il lancio sarà il fattore chiave nel futuro..
attualmente ci sono liste di attesa di anni per lanciare

un'azienda privata come bigelow potrebbe costruirsi una sua stazione spaziale in pochissimo tempo, affittando lo spazio ad altri privati che vogliono fare ricerca o anche solo per turismo!

la rapidità di accesso allo spazio sarà la chiave per creare un nuovo settore commerciale, probabilmente anche verso la luna e oltre.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk