Associazione ISAA
ForumAstronautico
AstronautiNEWS
AstronautiCAST
AstronautiCON
StratoSpera
ForumAstronautico.it

Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #40 il: Sab 21/06/2008, 23:22 »
Le immagini termiche rivelano dei detriti in volo durante il lancio dell'STS-124

Nell'ambito delle indagini relative ai danni causati al Pad 39A dal lancio dell'STS-124, i responsabili del sistema Space Shuttle hanno potuto osservare un video a sensibilità  termica del decollo del Discovery.
Nel video si possono notare una buona quantità  di detriti volare orizzontalmente uscendo dalla trincea posta sotto il Pad,  altri detriti volare verticalmente sparpagliandosi dietro di esso ed alcuni quasi inseguire il Discovery nella sua corsa verso il cielo, benché con un'angolazione divergente rispetto alla traiettoria del decollo, lontano da possibili pericolosi contatti.

Per via della presenza della Mobile Launch Platform (MLP), il contatto fra i detriti delle stutture in cemento ed il veicolo, sono quasi impossibili, grazie alle tre piccole aperture dell'MLP: una per i Main Engines dello Space Shuttle (SSMEs) e due per ogni Solid Rocket Booster (SRB).
I detriti avrebbero dovuto infrangere le leggi della fisica per risalire lungo le aperture ed impattare con il veicolo.

Il video, ripreso dal tetto del Vehicle Assembly Building (VAB), ed interrotto a circa T+7 secondi, giusto poco prima che l'intensa luce dei boosters bruciasse la pellicola, ma non prima di aver rivelato quelle che sembrano essere le immediate conseguenze delle importanti rotture conseguite dalle pareti della flame trench del Pad.
Le normali riprese del lancio, sono state oscurate dagli esausti dei SSMEs e degli SRBs del Discovery, ma la termal imaging camera è riuscita ad individuare l'accensione dei Main Engines dello Shuttle, prima dell'ignizione dei bosters.
Fra T+3 e T+5 secondi, mentre il Discovery si innalza sul Pad, appaiono improvvisamente diversi oggetti proiettarsi fra la Water Tower e la Fixed Service Structure (FSS), verso il lato dell'External Tank del veicolo. Nelle immagini sono distinguibili facilmente almeno 20 singoli pezzi.
A causa della distanza e della angolazione con la quale sono state effettuate le riprese termiche, i detriti sembrano sfiorare il Discovery, ma in realta non è stato così.
Più che essere un pericolo per il veicolo, i detriti potevano solamente superare l'MLP dall'esterno della piattaforma. E' stato inoltre notato che le traiettorie dei detriti erano sempre divergenti rispetto al veicolo.
Ciò è stato confermato dal fatto che non sono stati osservati seri danni nella parte inferiore dell'MLP. E' stato sottolineato svariate volte dallo Shuttle Management che i detriti da sotto all'MLP non possono superare il livello della piattaforma ed impattare il veicolo.
E' già  stato confermato, ad ogni modo, che lo stack del Discovery non ha avuto alcun impatto durante tutte le fasi dell'ascesa.

Come la moltitudine di detriti sia riuscita a volare così in alto (alcuni hanno osservato che sembrava avessero volato più in alto della FSS) non si sa. Si assume che i detriti osservati si siano staccati dalle pareti della Flame Trench, "sparati" verso il basso dalla spinta dei motori, prima di rimbalzare in aria verso le aree esposte della trincea.
Al video non era associata alcuna documentazione, eccetto il suo titolo originale che recitava: "Flying bricks", perciò a questo punto, non può essere confermato in cosa consistano effettivamente questi detriti. L'unica cosa certa è che gli ingegneri impegnati nelle indagini hanno preso seriamente il problema.

(C) foto: NSF
« Ultima modifica: Sab 21/06/2008, 23:51 da albyz85 »
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Online albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.024
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #41 il: Dom 22/06/2008, 11:35 »
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #42 il: Mar 15/07/2008, 00:09 »
Proseguono in questi giorni i lavori di riparazione del Pad 39A.
I detriti scagliati attorno al monte di lancio durante il decollo dell'STS-124 sono stati raccolti e catalogati.
Di seguito sono state rimosse le parti più danneggiate del rivestimento refrattario della parte inferiore del Pad.
Prossimamente si passerà  alla posa del nuovo strato di materiale refrattario. Si pensa di riuscire a finire i lavori in tempo per il lancio previsto dell'STS-125 (8 Ottobre 2008).
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #43 il: Mar 15/07/2008, 00:13 »
Altre immagini significative...
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Online albyz85

  • "Space isn't so far - it's only an hour's drive if your car could go straight up."
  • *
  • 16.024
  • Ringraziato: 13 volte
    • https://www.facebook.com/alberto.zampieron
Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #44 il: Mar 15/07/2008, 09:16 »
Qui il rapporto completo sulle dinamiche dell'incidente e sulle problematiche occorse:
http://www.nasaspaceflight.com/content/?cid=5470
Socio ISAA - Tessera n. 002


www.astronautinews.it
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #45 il: Ven 25/07/2008, 14:38 »
Proseguono i lavori.

Gli addetti hanno saldato sulle pareti della flame trench una griglia in acciaio, come sostegno per la futura applicazione di materiale refrattario.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #46 il: Ven 25/07/2008, 14:47 »
Due opposte viste dei lavori in corso.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #47 il: Ven 25/07/2008, 20:39 »
In queste immagini osserviamo i preparativi per la colata di materiale refrattario all'interno delle griglie a nido d'ape, saldate in precedenza.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #48 il: Ven 25/07/2008, 20:49 »
Le griglie di acciaio vengono riempite a spruzzo, con un particolare cemento refrattario denominato Fondue Fyre, sviluppato nel corso del programma lunare Apollo.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #49 il: Ven 25/07/2008, 22:21 »
Si conta di terminare i lavoi in tempo per l'8 di Ottobre, data fissata per il lancio di STS-125.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #50 il: Ven 25/07/2008, 22:24 »
Ultime foto...
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #51 il: Lun 08/09/2008, 17:11 »
Ecco il Flame Trench a lavori praticamente conclusi.
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter
 

Offline Luca

Re: Importanti danni al Pad 39A durante il decollo di STS-124
« Risposta #52 il: Lun 08/09/2008, 17:15 »
Ultimi scatti...
Luca Frigerio
 - Socio e Consigliere ISAA
 - STRATOSPERA PROJECT Supporter