[1967-02-21] Saturn IB | Apollo 1 (Fallito before launch)

Dati principali del lancio

Data di lancio 1967-02-21 00:00:00
Esito lancio FALLITO

Dettagli della missione

Nome Apollo 1
Tipo Esplorazione umana
Orbita Orbita bassa terrestre (LEO)

Veicolo spaziale

Nome Apollo CSM-012
Seriale CSM-012
Destinazione Orbita bassa terrestre
Configurazione Apollo Command/Service Module
Trasporto equipaggi
Dimensioni altezza 11,00 m
diametro 3,90 m
Numero passeggeri Fino a 3 persone
Capacità di carico 1.050 kg

Equipaggio

Nome   Affiliazione Ruolo
Gus Grissom :us: NASA Pilota comandante
Ed White :us: NASA Pilota (senior)
Roger B. Chaffee :us: NASA Pilota

Centro e rampa di lancio

Nome Launch Complex 34 - Cape Canaveral, Florida, USA1 2 :us:
Lanci dalla rampa 9
Lanci dal Centro 858
Atterraggi al Centro 24

Lanciatore

Vettore Saturn IB1
Costruttore National Aeronautics and Space Administration :us: 1 2
Fornitore servizi di lancio National Aeronautics and Space Administration :us:1 2
Primo volo 1966-02-26
Numero stadi 2
Altezza 43,20 m
Diametro 6,61 m
Peso al lancio 590 t
Spinta al decollo 7.100 kN
Capacità di carico LEO: 21.000 kg
GTO: -
Successi/Lanci totali 9/10 (6 consecutivi)

Patch di missione


Apollo 1 Patch

Ultimo aggiornamento: 2022-09-25T14:43:17 con AstronautiBOT 10 beta 5 - Fonte: LaunchLibrary2 API

1 Mi Piace

(Traduzione automatica) L’Apollo 1, inizialmente designato come AS-204, è stata la prima missione con equipaggio del programma Apollo degli Stati Uniti, l’impresa di far atterrare il primo uomo sulla Luna. Il lancio era previsto il 21 febbraio 1967, come primo test orbitale terrestre basso del modulo di comando e servizio Apollo. La missione non è mai volata; un incendio in cabina durante un test di prova di lancio presso il complesso di lancio 34 della Cape Kennedy Air Force Station il 27 gennaio ha ucciso tutti e tre i membri dell’equipaggio: il pilota di comando Gus Grissom, il pilota senior Ed White e il pilota Roger B. Chaffee, e ha distrutto il modulo di comando (CM ). Il nome Apollo 1, scelto dall’equipaggio, è stato ufficializzato dalla NASA in loro onore dopo l’incendio.

1 Mi Piace