[2018-10-11] Soyuz-FG | Soyuz MS-10

soyuz-ms
soyuz-fg

#265

Ok, bisognerebbe stare sui fatti specifici, ma non si puo’ non citare il precedente episodio di questo tipo, avvenuto negli anni '70.

In quel caso il problema e’ avvuto alla separazione tra il secondo e il terzo stadio, quindi a quote e velocita’ molto piu’ elevate, e il rientro e’ stato ben piu’ estremo che questa volta. La sequenza degli eventi e’ incredibile, quasi comica, ma nonostante tutto quello che gli e’ successo i cosmonauti se la sono cavata con danni lievi.

Secondo me questi episodi in fondo evidenziano quanto questa architettura di lanciatore sia estremamente sicura, permettendo soluzioni di abort iper gran parte della durata della missione, perdonando molti errori e sfortune.

Altri lanciatori, che non citiamo, avrebbero ucciso l’equipaggio in circostanze simili.


#266

Non sei andato realmente off topic. E’ un suggerimento ad approfondire piuttosto azzeccato qui :wink:


#267

Anche Roscosmos dichiara come scenario più probabile il difettoso distacco di uno dei quattro booster che ha impattato il secondo stadio (core booster). Entro il 20 ottobre sapremo tutto.


#268

Cavolo, 20 ottobre? Mi pare un po’ prestino…


#269

magari è presto oppure hanno dati telemetrici, riprese in HD e rapporti sullo assemblaggio del razzo che possono supportare una analisi rapida e completa

vedremo…


#270

Che i dati ce li abbiano è indubbio, ma mi pare poco il tempo per analizzarli approfonditamente.
Ma se ce la fanno, tanto meglio.
Attendiamo altre dichiarazioni.


#271

Speriamo che la causa primaria venga identificata. Dire “un pyro ha funzionato male” chiarisce la dinamica, ma non la causa.

Il tutto deve essere ricondotto ad un difetto di produzione, integrazione, trasporto…o magari completamente separato dalla parte fisica, magari qualche gabola software (che so, tempistiche sballate causate da qualche controllo aggiuntivo. Il RealTime è una brutta bestia).

Senza una chiara identificazione della causa, rivolare senza cambiare nulla ricorda la famosa ‘normalizzazione della devianza’ che ha portato al Challenger.


#272

Immagini dell’arrivo dei cosmonauti a Mosca, pubblicate oggi da Roscosmos.

I volti sono più distesi. Forse credono davvero alla promessa di tornare a volare l’anno prossimo.

Sarà un’usanza russa regalare fiori anche agli uomini o i cosmonauti sono come i musicisti?

Rogozin si intrufola in tutte le foto…

C’è anche un video

https://www.roscosmos.ru/25602/


#273

Si chiarisce la dinamica ma non la causa, concordo con @Mike per un difetto di produzione, integrazione etc.
Riguardando un filmato, sbaglio o quella nuvola che si vede può essere proprio data da uno dei Booster laterali alimentati ad ossigeno, magari un malfunzionamento della turbo pompa che alimenta il motore che danneggiandosi ha fatto esplodere una parte di uno dei 4 razzi del primo stadio… e quindi magari si spiegano anche quei pezzettini che si notano e la non perfetta croce di Korolev…
Una nuvola del genere l’ho già vista purtroppo in qualche lancio poi esploso… ma non ricordo quale!

EDIT: ripensandoci, probabilemnte è il risultato dell’espulsione della torretta di estrazione…


#274

Il buon @robmastri lo aveva gia’ postato giorni fa, ma fa impressione che la possibile causa del problema ci stia “sorridendo” in questo video…


#275

Hai ragione, pochi minuti fa me lo sono rivisto… potrebbe esserelì… sotto gli occhi di tutti!


#276

La “nuvola” mi sembra compatibile con l’esplosione di uno dei booster. Essendo a fine vita, con una pressione interna bassa e poco LOX, per fortuna non è stata devastante. Che cosa l’abbia innescata potrebbe essere uno dei pirotecnici, ma anche un problema al motore. Poco prima della nuvola c’è uno sbuffo, che potrebbe essere l’esplosione di un motore. Il danno potrebbe essersi propagato fino a causare l’esplosione di uno dei booster.
Se così fosse, sarebbe un caso di botta di culo atomica, pochi secondi prima e la quantità di LOX rimanente avrebbe distrutto il veicolo.


#277

Secondo RIA Novosti la commissione di inchiesta sarà guidata da vicedirettore generale di TsNIIMash, Oleg Skorobogatov, che si è già occupato di indagini di questo tipo (come quella dell’incidente del Meteor-M 2.1 nel 2017).

Il fatto che si sia già indicata una data di fine lavori (e piuttosto vicina), di cui si parlava sopra, non deve stupire, perché nei casi precedenti la prassi russa è stata sempre questa.
I tempi non dipendono dall’indagine ma vengono stabiliti a priori. (Salvo poi non arrivare a nessuna conclusione sicura, come accaduto nella prima indagine sul foro della MS-09 condotta in due settimane da RSC Energia, cui è seguita quella, ancora in corso, di Roscomos).


#278

Riguardavo il filmato. Il plume del razzo è estremamente instabile. Nei dieci secondi precedenti il malfunzionamento si nota una ripetuta correzione dell’orientamento degli ugelli, una cosa molto molto intensa e non comune, come se uno dei motori stesse funzionando in maniera pulsante spostando continuamente il centro di spinta. Questo mi fa pensare ancora di più che il problema sia nato da uno dei motori dei booster.

Guardavo ancora. Nella prima fase di ascesa si vedono anche molti getti di fuoco irregolari, più lunghi della fiamma media. Per quanto ne so, il throttling dei motori in quella fase è su un valore prossimo al massimo, non è possibile che sia una variazione di spinta. Mi sembra verosimile che sia forse un effetto ottico causato dall’orientamento di uno o più motori per correggere la traiettoria, oppure la conseguenza di un funzionamento irregolare. In questo caso dalla telemetria si saprà facilmente quale motore era anomalo. Mi chiedo a questo punto come mai non abbiano abortito la missione prima, una volta che si sono resi conto dell’anomalia, rischiando il veicolo in attesa di “liberarsi” del problema insieme ai booster.

Riguardo ancora :smiley: e vedo che dopo l’esplosione il core ha seriamente rischiato di disintegrarsi, era totalmente fuori assetto (ad occhio ruotato di non meno di 30°) e a quella quota le forze aerodinamiche non sono ancora così piccole da essere innocue. Perchè era così ruotato? Certo potrebbe essere colpa dell’onda d’urto, ma se invece fosse uno dei suoi motori ad avere avuto il problema?


#279


Qui un video del suo uso e una breve spiegazione del rientro balistico


#280

Rileggevo il mio ultimo intervento e mi sono accorto di aver ragionato come se il soyuz avesse i motori orientabili, ma non li ha. Non riscrivo tutto, interpretate il concetto considerando che le variazioni di traiettoria a cui mi riferisco non siano dovute all’orientamento dei motori ma al sistema di guida, chiedo scusa.


#281

Come no?
Il core booster ha 4 vernier thruster orientabili


#282

Vengono usati anche con i booster attaccati? Immaginavo che le correzioni con i booster attivi venissero fatte con i vernier fissi montati sui booster e che quelli mobili intervenissero solo quando rimane il core


#283

Due foto del lancio della Soyuz MS-10 riprese dalla ISS:


#284

Non mi pare che sia già stata riportata, ecco cosa ha detto Sergei Krikalev oggi:

"Non c’è ancora una versione ufficiale ma la causa primaria è conosciuta e riguarda la collisone di uno degli elementi laterali che compongono il primo stadio. La collisione è avvenuta al momento della separazione tra il primo ed il secondo stadio.
E’ avvenuta una deviazione dalla traiettoria nominale ed apparetemente la parte inferiore del secondo stadio si è disintegrata. Il vettore ha interrotto il volo nominale e successivamente è intervenuto il sistema automatico di emergenza."

http://tass.com/science/1025675