[2018-10-11] Soyuz-FG | Soyuz MS-10

soyuz-ms
soyuz-fg

#305

Giusto per fare chiarezza:
Ciò che ha staccato la Soyuz dal razzo vettore non è stata la torre di fuga principale che indeed era stata distaccata pochi secondi prima, ma il sistema di fuga secondario, progettato proprio per queste evenienze in flight dopo il distacco del sistema principale. Si tratta di 4 motori a propellente solido posti sul fairing della Soyuz (indicati nel diagramma come CAC). La torre principale fornisce accellerazioni nell ordine dei 15G. Il sistema secondario posto sui faring fornisce accelerazioni nell’ordine dei 5G. Ecco perchè l’accelerazione maggiore risulta comunque quella del rientro balistico. Il sistema secondario non fornisce un accelerazione estrema, ma è comunque sufficiente ad allontanare il complesso soyuz dal razzo in caso di guai durante il volo.
immagine

https://spaceflightnow.com/2018/10/13/soyuz-failure-probe-narrows-focus-on-collision-at-booster-separation/


#306

Ragazzi, ma avete visto il materiale postato sopra? rtfm Così non c’è bisogno (grazie, @SaturnPower) di ripetere quello che è stato già detto.

(e seguenti)

E’ un fatto assodato che la fuga sia avvenuta durante la “fase 4” che va dall’espulsione della torre al rilascio del fairing.


#307

^^^^^
Cmq a parzial difesa devo dire che in 302 messaggi non impaginati ma messi cosi in sequenza le info dei post mi paiono più confusionarie e difficili da seguire quando le discussioni diventano di grosse dimensioni


#308

I messaggi sono in sequenza come prima, l’unica differenza è nella divisione in pagine del vecchio forum… ma onestamente non capisco quale sia il nesso con la facilità o meno di lettura o la confusionarietà dei messaggi…


#309

Se vi riferite a me, l’info che volevo far notare era solo che non è stato sempre così (i tempi della torre di fuga). In merito alle ripetizioni delle info, è già stato detto tutto nell’ultima puntata di ACast in modo molto chiaro. :blush:


#310

Per nulla! In realtà io ce l’avevo con Nonno Apollo! tease [scherzo!]

In realtà non volevo censurare nessuno, mi dispiaceva solo che si fosse perso il contributo di @albyz85 e @Maxi e non si fosse colto quello che aggiungeva il tuo intervento, ossia il fatto che le procedure di abort della Soyuz sono cambiate nel tempo.

In effetti ho verificato che nel primo modello della Soyuz non c’erano i motori del fairing e la torre di fuga veniva espulsa molto più tardi (T+160 secondi). Le due coppie di motori nel fairing sono state aggiunte nel modello T (1979). Nella Soyuz T è stata anche potenziata la propulsione della “torre” e l’aumento di massa è stato compensato con un’anticipazione dell’espulsione a T+123 secondi. Il sistema è stato ulteriormente perfezionato nel 1986 con la Soyuz TM, quando l’espulsione della torre è stata anticipata alla tempistica attuale, ossia a T+114 secondi, 3 secondi prima di quella dei booster. Ciò offre anche il vantaggio di fare cadere tutto (torre e booster) in un’unica drop zone.

Ho trovato queste informazioni in un testo che probabilmente altri conoscono, ossia questo:

Nella discussione su twitter, citata da @PherosNike c’è anche questa utile infografica di Roscosmos con tutte le tempistiche previste per il volo della Soyuz MS-10, ai centesimi di secondo.


#311

Qui una esaurientissima spiegazione sui boosters del primo stadio…
https://translate.google.ru/translate?sl=ru&tl=en&js=y&prev=_t&hl=ru&ie=UTF-8&u=http%3A%2F%2Fkik-sssr.ru%2FIP_4_Turatam_old_Razdel_1.htm&edit-text=
In fondo alla pagina ci sono anche riportati gli altri lanci in cui i boosters causarono il fallimento della missione.
Ecco una foto su tutte, che si potrebbe intitolare… “Mamuska ho perso un booster…”
Screenshot%20from%202018-10-14%2020-23-57

:male_detective:


#312

Ho fatto un altro video (sempre stabilizzato per quanto possibile, ingrandito di 2 volte e rallentato di circa 4 volte con interpolazione dei fotogrammi) utilizzando la registrazione del lancio senza tagli, che però ho trovato solo ad una qualità inferiore rispetto alla versione di NASATV.

Al secondo 18 si nota anche il distacco della parte superiore del CAC.


#313

Un’analisi visiva della possibile rottura del core centrale e della conseguente nuvola di detriti, confrontata con una separazione nominale dei booster:


#314

Bello! a questa velocità, anche se come dici la risoluzione è leggermente più bassa rispetto al video precedente, si nota bene allo 0:14 il momento dell’espulsione della torretta di salvataggio.

Grazie per la condivisione!


#315

E’ possibile che verso la fine del video si noti il razzo sbandare lateralmente? In quel momento la capsula era già stata separata? Perché, se così non fosse, i due sono stati MOLTO fortunati… dato che tutto il razzo sarebbe potuto andare in mille pezzi per le forze aerodinamiche.


Modifica delle Expedition dopo l'abort della Soyuz MS-10
#316

Intanto, la Commissione della Roscosmos ha iniziato i lavori ed insieme agli specialisti della compagnia Progress RCC, i costruttori del razzo e l’industria spaziale verificheranno lo stato di produzione del veicolo di lancio Soyuz-FG. Tutti i rilievi identificati durante il lavoro della Commissione saranno analizzati e presi in considerazione in preparazione per il lancio del prossimo veicolo Soyuz-FG.

https://www.roscosmos.ru/25609/


#317

Assolutamente sì Maxi. Guarda bene: i motori del secondo stadio sono già spenti e lui comincia a ruotare per inerzia molto lentamente. Quella che sembra una sbandata prima a sinistra, poi a destra, in realtà è un rotazione completa in senso antiorario.

La Soyuz è stata sicuramente strappata via prima.
Subito dopo il nuvolone bianco c’è qualcosa che brilla molto in alto; forse è la direzione che ha preso il CAC.


#318

Ecco, quindi uno dei frammenti (quello più in alto) che si vede allontanarsi dal razzo (non i quattro booster che hanno un movimento identico nelle diverse direzioni) era la copertura con all’interno il modulo orbitale e di lancio/rientro della capsula Soyuz. Grazie! Tutto molto più chiaro.


#319

IMHO sì
La penso così perché se si riesce a vedere la punta che vola via prima, non vedo perché non si dovrebbe anche scorgere il resto della carenatura (sempre bianca e ben più grossa) quando si allontana. E il candidato più probabile mi sembra quello.


#320

Si e questo dimostra, ancora una volta, che se avessero avuto alcune telecamere sul vettore avrebbero avuto, anche in Roscosmos, un’idea più chiara fin da subito.


#321

Questo, giusto? (Sto cercando di seguire i vostri ragionamenti)
image


#322

No.
Ti ho fatto questo video più a campo largo, più contrastato e a velocità normale.
Io penso quel coso che brilla ed esce nella parte superiore del riquadro.
Posso sbagliarmi eh, anche perché guardando il video integrale ci sono parecchie cose che brillano un po’ in tutte le direzioni.


#323

Da questo video, secondo me, si vede chiaramente il secondo stadio (o “core centrale” che dir si voglia) venire “colpito” da uno dei booster laterali. Lo stadio si sbilancia mettendosi di traverso verso sinistra (ore 10/11 diciamo) e poi recuperare e mettersi di traverso dall’altro lato.
Bel lavoro!!!


#324

Guarda bene Marco. Non recupera gira completamente. 10/11, poi diciamo punta in basso (razzo davanti al fumo) e poi riemerge sulla destra IMHO