[2018-10-11] Soyuz-FG | Soyuz MS-10

soyuz-ms
soyuz-fg

#347

Alle 17 ora nostra l’intervista live su NASA TV all’astronauta Hague.


#348

In sostanza non hanno notato niente di strano fino allo staging e quando si sono accorti di qualcosa erano già in abort :grinning:


#349

Nessun dubbio sul sistema Soyuz che, anzi, ha dimostrato di reagire con prontezza al problema. E, ovviamente, Hague è pronto a ripartire appena possibile. Ready at 100%!


#350

Ecco l’intervista ad Hague.

https://www.youtube.com/watch?v=TMbemWfOoLs


#351

“and the training took over”
Grande. E complimenti ai progettisti della Soyuz, e al sistema che rileva i malfunzionamenti.


#352

So di essere off topic, scusate, ma non so dove fare questa domanda.
Nei video del lancio ho notato che gli astronauti utilizzavano dei tablet: hanno sostituito i manuali cartacei che si usavano prima (ad esempio ricordo il lancio della Cristoforetti)? Oppure ci sono sempre stati? Ho seguito pochissimi lanci, scusate :sweat_smile:


#353

Da poco meno di un paio d’anni i tablet vengono usati al posto delle procedure cartacee.


#354

Tablet che al 90% è arrivato sulla visiera di Ovchinin durante l’inizio dell’anomalia. :sweat_smile:


#355

OT questa gif vista con il sottofondo di I got the message degli ZZtop è una bomba


#356

Purtroppo è in russo ma la posto comunque.


#357

Prova ad attivare il closed captioning sul player di YouTube (CC) e la traduzione in italiano (icona dell’ingranaggio). Le icone da cliccare sono indicate dalle frecce:


#358

Pare che la capsula abbia raggiunto i 93 km di altezza rimanendo in volo (dal lancio all’atterraggio) 19 minuti e 41 secondi. Comunque sia non potrà essere catalogato nei voli orbitali.

http://novosti-kosmonavtiki.ru/forum/forum10/topic16381/?PAGEN_1=49


#359

Il numero uno della Nasa Jim Brindenstine ha una sua rubrica su NASA TV (lo trovo fantastico!) chiamata Watch This Space. In questa puntata intervista Tyler (Nick) Hague a proposito del suo lancio problematico.

Fra le altre cose Hague dice che la capsula è rimasta circa 30 secondi all’interno del fairing dopo la separazione dal resto del razzo. I 6,7 g che hanno sperimentato durante il tuffo nell’atmosfera sono durati una ventina di secondi e non hanno creato problemi essendo loro “addestrati” a sostenere questo tipo di sollecitazioni. Da quando hanno toccato il suolo sono passati non più di 10 o 20 minuti prima che venissero estratti dalla capsula.

Alla fine dell’intervista Hague ha invitato Brindenstine ad assistere al suo prossimo lancio. :blush:


#360

Anche il modulo orbitale della MS-10 ha raggiunto il suolo dopo essersi separato dal modulo di discesa non avendo raggiunto velocità tali da bruciare con l’attrito atmosferico.


#362

Un poco malridotto pare…:astonished:


#363

Inevitabilmente malridotto non avendo il paracadute. :blush:


#364

Bella botta!


#365

Ridotto male ma pensavo molto peggio… parte del Cargo può essere tranquillamente recuperata… considerato come viene impacchettata la roba non mi meraviglierei riuscissero a salvare il 50 % del materiale…


#366

Bah, impacchettano mica tutto in camera bianca e con tutina e cuffia? Come fa a venir buono qualcosa che è stato li dentro? I tecnici sapranno certamente cosa salvare ma mi stupirebbe scoprire che ne hanno salvata molta di roba.


#367

Emerge l’ipotesi che uno dei booster sia stato danneggiato a Baikonur durante le fasi di assemblaggio con il core (secondo stadio) portando infine alla separazione non nominale.

https://translate.google.com/translate?sl=ru&tl=en&js=y&prev=_t&hl=nl&ie=UTF-8&u=https%3A%2F%2Fwww.kommersant.ru%2Fdoc%2F3773058&edit-text=