[2018-12-05] Falcon 9 Block 5 | SpX CRS-16

falcon-9
crs

#104

Era il B1050, vergine.


#105


#106

Infatti, mi scuso se non avevo capito, sarà stato l’orario :sleeping: : ti riferivi esclusivamente al controllo del rollio (quello che ci interessa in questo caso) che, come giustamente dici tu, in precedenza era ottenuto con lo scarico “variabile” della turbopompa.

Comunque sulla questione si stanno divertendo anche su nasaspaceflight:

  • c’è chi dice che il momento sia stato annullato dalla sola estensione delle gambe
  • c’è chi dice che anche gli RCS abbiano avuto la loro parte (cosa che tra l’altro penso anche io perché non credo che il loro effetto sia completamente trascurabile a bassa quota come dice @bigshot. Quante volte li abbiamo visti lavorare disperatamente per tenere in piedi il primo stadio nei primi tentativi di landing?)
  • c’è chi dice che NON essendo il rollio introdotto dal malfunzionamento della GridFin esattamente attorno all’asse x del razzo, potrebbe esserci stato anche un po’ di contributo del TVC del motore centrale

Probabilmente alla fine la verità starà nel mezzo e un po’ tutte le cose avranno contribuito.
@mrmodesty dovresti provare a porre queste domande ad Alessio :innocent:


#107

Ragazzi, non ci sarà stata la ciliegina sulla torta, ma una torta (e bella grande) in casa SpaceX se la possono mangiare:

Lancio numero 19 del Falcon 9 in questo 2018 (battuto il precedente record di 18 dello scorso anno)

Due lanci del Falcon 9 nel giro di 2,0 giorni, record assoluto che batte i 2,1 giorni stabiliti nel giugno dello scorso anno (BulgariaSat-1 da Cape Canaveral e Iridium-2 Next da Vandenberg).

Riutilizzo di una Dragon dopo 654 giorni dal lancio precedente (battuti i 711 giorni della C111).

Per la prima volta la stessa Dragon viene utilizzata in due anni solari consecutivi.

Altre curiosità:

Erano 159 giorni che non si assisteva al lancio di una Dragon. Per trovare un gap maggiore bisogna tornare ai 216 giorni che separarono CRS-9 (luglio 2016) e CRS-10 (febbraio 2017)

Per la prima volta una Dragon viene lanciata da un Falcon 9 Block 5.

Erano 87 giorni che non si assisteva ad un lancio dalla rampa 40 di Cape Canaveral. Dopo la sua “rinascita” nel gennaio di quest’anno non c’era mai stato un gap così ampio.

Per la prima volta viene fallito un tentativo di atterraggio su terraferma (in questo caso LZ-1).


#108

Beh… è stato comunque un bel test del sistema di sicurezza interno che ha dirottato in mare il primo stadio.

Peraltro a giudicare dal video qualche possibilità di atterrare ugualmente in piedi ce l’avrebbe avuta.

E se non sbaglio hanno un ulteriore lancio F9 in programma per dicembre…

di certo l’anomalia rende evidente come la routine sul landing sia ancora abbastanza lontana…se fosse stato un BFR con 50 persone a bordo ora (forse) stavamo piangendo i morti.


#109

Il prossimo lancio di dicembre non prevede il recupero del primo stadio, quindi per quest’anno non vedremo altri atterraggi del Falcon 9.

Per quanto riguarda il BFR non si può fare questo paragone in quanto in quel caso l’atterraggio sarà determinante ai fini della missione e di conseguenza ci saranno tutte le ridondanze del caso.


#110

E ora godiamoci un po’ di foto.

immagine

https://twitter.com/TomCross/status/1070455962845278209


#111

Queste invece sono di SpaceX.



#112

Ecco qua un video amatoriale del lancio e dell’ammaraggio questa volta visti in volo su un Cessna 172


#113

Se notate la rotazione è diminuita di molto appena aperte le “zampe” ma questo penso sia dovuto soprattutto al momento angolare. Tipica dimostrazione è ruotare su sedia a rotelle e vedere come rallenta la rotazione quando si aprono le braccia. In questo caso, essendo le “zampe” molto robuse (pesanti rispetto al resto del razzo), questo effetto è ancora più accentuato.


#118

Video che sincronizza praticamente tutte le riprese disponibili

C’è da dire che una prima rotazione completa avviene a 0.44 circa quando le GridFin sembrano ancora correttamente allineate. Poi entrano in azione e si bloccano invertendo il senso della rotazione.


#119

Su reddit segnalano anche del venting durante la fase di ascesa visibile in linea con la GridFin di sinistra:

A voler mettere assieme immagini potrebbe saltar fuori tutta un’altra teoria sul blocco delle GridFin


#120

Ieri durante la diretta avevo visto qualcosa di strano. In questo video è al minuto 21:00.

Sembra quasi un pezzo che si stacca. Ma non capisco bene. Voi che ne dite?

Un’altra domanda. Durante la fase di rientro si vedono degli aerei passare a quota può bassa (19:53, sempre nel video). Pensavo che tutta la traiettoria fosse completamente messa in sicurezza al traffico civile. Evidentemente non è così.


#121

Il cronista accenna a condensa ghiacciata

Se ne parlava già più su intorno al post 50


#122

sorry mi sono perso un pezzo!


#123

Questo è sicuro, l’unica cosa che non condivido di quel che si scrive in giro è che potrebbe essere stato il software di controllo ad indurre imbardata/beccheggio per spostare l’asse di rotazione e riuscire ad usare il TVC per annullare il rollio.

Aggiungerei che probabilmente con quell’angolo “innaturale” in regime subsonico le grid fin potrebbero anche stallare e quindi indurre abbastanza drag da rallentare la rotazione.


#124

Keonigssmann nel post launch ha detto qualcosa del tipo (parafrasando)
“sono rimasto in effetti sorpreso anche io, ora preferisco aspettare il risultato dell’investigazione, ma potrebbe essere semplicemente il “change in momentum” all’apertura delle gambe, un po come il pattinatore quando apre le braccia per rallentare lo spin.”


#126

Ok, :sweat_smile: pardon :grinning:, allora aggiungo qualcosa di semi-utile, un aggiornamento sul recupero. Gli ingegneri stanno saldando una barra per recuperare il booster:

Il successivo passaggio, senza entrare in troppi tecnicismi, sarà questo:

falcon


#127

Trascrizione della conferenza post-lancio.


#128

Ci si mette anche Koenigsmann con la metafora della sedia con le rotelle :rofl: