[2018-12-27] Soyuz 2.1a/Fregat | Kanopus-V №5 & Kanopus-V №6

soyuz-2-1a

#1

Data e stato del lancio

Data di lancio 2018-12-27 03:07:00 CET
(2018-12-27 02:07:00 UTC)
Finestra di lancio 2018-12-27 03:07:00 CET → 2018-12-27 03:07:00 CET
(2018-12-27 02:07:00 UTC → 2018-12-27 02:07:00 UTC)
Stato attuale SUCCESSO
Meteo n.d.
Hashtag n.d.

Dettagli rampa di lancio

Centro di lancio Vostochny Cosmodrome, Siberia, Russian Federation (RUS)
:information_source: Info
Pad Cosmodrome Site 1S, Vostochny Cosmodrome, Siberia, Russian Federation
:earth_africa: Google Maps :open_book: Wikipedia

Lanciatore

Vettore Soyuz 2.1a/Fregat
Wiki: 1
Produttore n.d.
Fornitore servizi di lancio Khrunichev State Research and Production Space Center (KhSC)
Info: 1 Wiki: 1

Missione Kanopus-V №5 & Kanopus-V №6

Tipo Scienze della Terra
Carichi paganti Kanopus-V №5, 6, Flock-3k (12 x Dove), GRUS, ZACube-2, UWE-4, Lume 1, Lemur-2, D-Star One (Sparrow), D-Star One (iSat)
Committenti n.d.

Video e altro materiale informativo




Ultimo aggiornamento: 2019-01-03T14:03 CET
Fonti: LaunchLibrary API via astronautibot 2.0

#2

Per vedere un altro lancio dal bellissimo cosmodromo di Vostochny ci sarà da aspettare fino a Natale. Ma intanto i pezzi del razzo sono arrivati.

Il Soyuz è giunto sin da giugno, su questo treno

In realtà in questi vagoni c’erano anche i pezzi del Soyuz 2.1a che orbiterà Meteor-M 2-2 nel 2019.

Galleria completa: https://www.roscosmos.ru/25202/

I pezzi si intravvedono qui nello sfondo durante una visita di Rogozin, qualche giorno fa:

https://www.roscosmos.ru/25678/

Oggi (9/11), in camion, sono arrivati il Fregat…

…e il fairing!

Galleria completa: https://www.roscosmos.ru/25702/

A questo punto mancano solo i due Kanopus, che sono dati per imminenti. :grinning:


#3

Immagini veramente interessanti! Vostochny torna a funzionare.


#4

Molto interessanti. Per i trenofili, nella prima foto la locomotiva è una RZD 3ES5K, un mostro triplo di 225 t e oltre 9 MW. Un bel salto rispetto alle vecchie diesel-elettriche di Baykonur.


#5

La locomotiva pesa quasi quanto un razzo Soyuz a pieno carico.


#6

Un lancio per natale non è male. Dopo l’incidente le prospettive erano ben peggiori. Non è andata cosi male tutto sommato.


#7

Oggi (26/11) i due Kanopus sonon partiti dallo stabilimento della JSC VNIIEM. Raggiungeranno Vostchny in aereo

https://www.roscosmos.ru/25778/

http://www.vniiem.ru/ru/index.php?option=com_content&view=article&id=868:-l-r-5-6-&catid=36:2008-03-09-13-50-48&Itemid=50


#8

Questo due pacchetti nascondono i Kanopus-V 5 & 6 che sono arrivati oggi all’aeroporto di Ucranica e che poi sono stati autotrasportati al comsodromo.

Ma per fare una consegna, bisogna mettersi sull’attenti? :open_mouth:

https://www.roscosmos.ru/25781/


#9

Altre immagini da Vostochny.

https://www.roscosmos.ru/25792/


#10

Scusa Lupin, ma non posso fare a meno di postarne qualcuna in questo thread, a scopo di documentazione tease.

Le foto ci mostrano l’upperstage Fregat che, dopo aver nei giorni scorsi superato le verifiche nella camera a vuoto e i test elettrici, è stato avviato alla stazione di rifornimento propellenti e gas compressi.

Lo stadio è già connesso all’adattatore su cui sarà montato il fairing

Le operazioni di rifornimento, dice Roscosmos, dureranno fino al 17 dicembre surprise

Nel frattempo nel complesso di assemblaggio e collaudo di veicoli di Vostochny, bello e lindo, i pezzi del Soyuz attendono pazientemente l’integrazione.

Come si può vedere non c’è l’affollamento di Baikonur. Qui c’è spazio per disporre tutto con ordine.


#11

Non sono riuscito a postarle in quanto non avevo banda sufficiente in quel momento. Poi comunque non avrei avuto il tempo di descrivere nel dettaglio ogni foto come fai tu.

Grande Rob!! :clap:


#12

I quattro booster sono stati integrati con il core.

immagine


#13

Ecco alcuni dei satelliti secondari che verranno messi in orbita con questo lancio.

https://twitter.com/gk_launch/status/1073497486768123904?s=21


#14

Intanto Roscosmos e VNIIEM, cioè il produttore dei due Kanopus, ci informano che i test elettrici su entrambi i veicoli sono stati condotti con successo, ivi compresa la prova di illuminazione dei pannelli solari. A questo punto si sono avviate le operazioni di assemblaggio finale.

Purtroppo non ci sono immagini. A Vostochny non ci sono tutti i fotografi e i cineoperatori che invece operano a Baikour. :face_with_raised_eyebrow:

https://www.roscosmos.ru/25860/

http://www.vniiem.ru/ru/index.php?option=com_content&view=article&id=872:-l-r-5--6------&catid=36:2008-03-09-13-50-48&Itemid=50


#15

Lo stadio superiore Fregat è stato rifornito ed è pronto per essere integrato con il resto del razzo.

https://twitter.com/russianspaceweb/status/1075057113033043974?s=21


#16

Altre immagini della preparazione del Fregat. (Visto che non siamo abituati alle operazioni di Vostochny, mi permetto di abbondare)

Grandi spazi, molto luminosi :sunglasses:

https://www.roscosmos.ru/25869/

Intanto oggi (20/12) dovrebbe essere stata ultimata l’integrazione del payload sopra il Fregat. Il tutto domani sarà trasferito al luogo di integrazione del lanciatore.

Per il 23 dicembre è previsto l’assemblaggio del payload sul Soyuz 2.1a e la riunione della Commissione di stato che autorizzerà (se del caso) il rollout per il giorno successivo.


#17

Payload integrato al Fregat e già inserito nell’ogiva.

https://twitter.com/roscosmos/status/1076038515220246528?s=21


#18

Abbiamo anche un bel video.


#19

Anche i payloads secondari sono pronti al lancio.

http://glavkosmos.com/news/26-piggyback-satellites-ready-for-launch-from-vostochny/

“Il 20 dicembre, il montaggio della Soyuz-2.1 uno spazio testa modulo (SHM) con il russo kanopus-V-5/6 satelliti e stranieri Piggyback smallsats è stato completato nel montaggio del veicolo di lancio, l’integrazione & la costruzione di prova del Baikonur Vostochny con partecipazione degli specialisti dei servizi di lancio di Glavkosmos e GK.

Totale 26 satelliti provenienti dal Giappone, USA, Germania, Spagna e Sud Africa saranno lanciati sotto i contratti di Glavkosmos e servizi di lancio di GK.
15 di questi sono stati contratti da GK Launch Services.

Grus , progettato e assemblato da Axelspace, è il microsatellite di nuova generazione per la costellazione AxelGlobe, l’infrastruttura di osservazione terrestre per coprire il globo su base giornaliera. GRUS ha telescopi commercialmente forti per catturare immagini ad una risoluzione di 2,5 m con una fascia di 60 km, il tutto all’interno di una massa compatta di circa 100kg e progettato per funzionare per almeno 5 anni.

Il payload di Flock 3K composto da dodici 3U colomba CubeSats è stato progettato e costruito da Planet Labs Inc. (“Planet”), con sede a San Francisco, USA. Flock 3K è la più recente flotta di satelliti commerciali terrestri, che entrerà a far parte del pianeta attualmente in orbita flotta di 100 + colomba satelliti di imaging della terra a scala e frequenza senza precedenti. I satelliti Flock 3K hanno una massa di 5 kg ciascuno e hanno un tempo di vita atteso fino a tre anni. Planet ’ s Commercial immagini satellitari e prodotti di valore aggiunto sono utilizzati per servire i clienti nel governo, industria, non-profit, e del mondo accademico.

Parte dei payloads sono forniti dalla ISL (innovative Space Logistics), il principale operatore di servizi di lancio satellitare di ISIS – soluzioni innovative nello spazio della Delft, Paesi Bassi. La campagna ISILaunch24 dell’ISL è organizzata sul razzo Soyuz sotto contratto con i servizi di lancio di GK e si compone di 14 satelliti, tra cui dodici 3U colomba CubeSats. I satelliti sono ospitati in ISIS ’ ben noti QuadPack dispiegatori, controllati da un sequenziatore di volo ISIS, simile a precedenti campagne ISILaunch su Soyuz. Con più di 50 satelliti già lanciati su Soyuz in passato, parte del track record dell’ISL di più di 300 satelliti portati in orbita in totale, ISL è lieta di continuare la sua collaborazione con GK sul lancio con Soyuz in futuro, con la capacità di lanci programmato attraverso 2021.

Il veicolo spaziale ZACube-2 , creato da esperti della Cape Peninsula University of tecnologico (CPUT) e francese sudafricano Institute of Technology (F’SATI) in Sud Africa, è un dimostratore di tecnologia. Il suo carico principale, è un ricevitore per l’identificazione automatica delle navi (AIS). Inoltre, la sonda ha apparecchiature di imaging near-infrarosso per rilevare gli incendi boschivi. Il peso della navicella è di circa 3,5 kg con una vita in orbita di circa 2 anni.

Il veicolo spaziale lume-1 è un cubesat a 2 unità, sviluppato dall’Università di Vigo, Spagna. Lume-1 sarà utilizzato come segmento spaziale e piattaforma di comunicazione per il sistema FIRE-RS per l’individuazione precoce di calamità naturali, in particolare di incendi naturali. Il dispositivo è anche un dimostratore di una serie di nuovi sviluppi dell’Università di Vigo. Il tempo di vita di servizio stimato del veicolo spaziale 2,5 kg è di 2 anni.

L’ECM SmallSat cluster of Eleven International CubeSats è stato consegnato dall’European SmallSat Integrator ECM Launch Services (Germania). I satelliti saranno lanciati come un payload ausiliario attraverso il contratto di missione cluster con JSC Glavkosmos e saranno ospitati in 12U ECM lancio dispiegatori sviluppato dall’integratore. Dopo questo lancio il numero totale di microsats e CubeSats contratti e integrati da servizi di lancio ECM per le missioni Soyuz-2 raggiungerà 54.

L’ECM SmallSat cluster comprende i seguenti satelliti:

I satelliti d-Star One (iSat) E d-Star One (Sparrow) sono costruiti sulla base della seconda generazione della piattaforma cubesat di 3U sviluppata dalla German Orbital Systems GmbH, una società privata tedesca. I satelliti dimostreranno una serie di nuove tecnologie, in particolare, nel campo dei servizi per la comunità radiofonica amatoriale. Ogni satellite è inoltre dotato di un nuovo ricevitore ADS-B, sviluppato in-House, che sarà qualificato nello spazio.

Gli otto satelliti di classe lemure di spire Global Inc. (USA) sono 3U CubeSats progettati per la raccolta di dati di tracking del sistema di identificazione automatica (AIS), di occultamento Radio GPS (GPS-ro) e di dati dipendenti automatici Sorveglianza-broadcast (ADS-B) dati di tracciamento aereo. I satelliti completeranno la costellazione della guglia esistente.

Il satellite Uwe-4 è un cubesat 1U costruito dall’Università di Würzburg (Germania). È progettato per dimostrare un sistema di propulsione elettrica e funge da progetto educativo multidisciplinaty dell’Università.”


#20

immagine

https://twitter.com/roscosmos/status/1076430389021995008?s=21 https://twitter.com/roscosmos/status/1076430394885591041?s=21

“Gli specialisti di Roscosmos che utilizzano la galleria transfrontaliera hanno trasportato la testa spaziale all’assemblaggio e testato la costruzione del veicolo di lancio. La sala riunioni ha effettuato il suo attracco con la terza fase del veicolo di lancio Soyuz-2.1a“

“Un assemblea generale di un razzo spaziale è prevista per il 23 dicembre. Lo stesso giorno si terrà una riunione della commissione statale che deciderà sulla sua disponibilità all’esportazione nel complesso di lancio. L’inizio è previsto per il 27 dicembre.”