[2019-03-02] Falcon 9 Block 5 | SpX-DM1 (Demonstration Mission 1)

falcon-9

#452

Guardate cosa è riuscita a fotografare Anne McClain.


#453

Foto spettacolare! Thanks Ann :blue_heart:


#454

Ha chiesto una dritta a Gerst su come fare le foto? :smile:


#455

Era dalla visita di Obama al KSC nel 2010 che aspettavo questo docking…
:man_astronaut:


#456

Un po’ di insider info: a quanto pare la Dragon v2 non ha una porta di campionamento dell’aria nell’hatch e c’era un rischio di perdita di freon dal circuito di raffreddamento (molto velenoso).

Questo è il motivo per cui i tre astronauti avevano le maschere per l’apertura dell’hatch, anche Annimal che è rimasta fuori mentre gli altri entravano a fare un’analisi dell’aria con il CSA (compound specific analyzer).

I due che sono entrati avevano le maschere di emergenza russe (senza bombola, con i filtri), mentre Annimal, che è rimasta nel nodo, aveva la maschera americana, attaccata alla linea dell’ossigeno.


#457

Una frase che racchiude ciò che dovrebbe essere l esplorazione dello spazio…


#458

Crew Dragon ha impiegato 1,1 giorni per raggiungere la ISS. Per raffronto, nessuna Dragon Cargo ha mai impiegato meno di 1,7 giorni per attraccare la ISS.

Erano 85 giorni che non avveniva un attracco alla ISS. Per trovare una pausa più lunga bisogna tornare al 2016 quando fra luglio e ottobre passarono 93 giorni senza attracchi. Si tratta inoltre del primo attracco del 2019. Per trovare un attracco avvenuto più tardi a inizio anno bisogna tornare sempre al 2016, quando il primo attracco avvenne il 19 marzo.

Il boccaporto di PMA-2, che nel frattempo è diventato PMA-2 (IDA-2), torna ad essere utilizzato 2.784 giorni (7,6 anni) dopo l’undocking di Atlantis (STS-135) nel luglio 2011.


#459

Nel frattempo il convoglio con il primo stadio è a metà sulla strada del ritorno.


#460

Anche un intera conferenza stampa senza problemi (minuto 3:10):


#461

Hai ragione. Quello che intendevo, e dovevo specificare meglio, sono discorsi ufficiali come quello di ieri. E di sicuro americani che parlano direttamente in russo, a parte in maniera “non ufficiale”, non ne ho davvero mai sentiti.

Samantha parla russo in modo eccellente (anche Parmitano devo dire) e spesso conversava con il centro di controllo di Mosca direttamente in russo. Bisogna dire che Samantha ha studiato in Russia, e la differenza da chi lo impara solo durante i corsi obbligatori si sente. Chapeau!


#462

Dovete considerare la questione politica del tutto. Parlano in russo non perché non sanno l’inglese, ma per affermare che sono partner alla pari degli americani (sono stato in meetings con l’interprete anche se tutti parlavano perfettamente inglese).

Ad oggi i cosmonauti parlano tutti più o meno bene l’inglese (lo stesso si potrebbe dire degli astronauti giapponesi). Per le attività fatte in Columbus dai cosmonauti, usano le procedure in inglese e parlano con COL-CC in inglese. Però formalmente MCC-M chiede sempre di avere le procedure tradotte in Russo, anche se alla fine non vengono mai usate.


#463

Qualche foto dell’arrivo della Crew Dragon da Roscosmos

e qualche posa degli astronauti in maschera. “Per la prima volta nella storia della stazione, l’equipaggio ha lavorato in maschere antigas IPK (изолирующий противогаз космический, maschera antigas isolante spaziale) di produzione russa.”

Altro dettaglio che viene sottolineato è che Kononenko era comandante dell’ISS anche nel maggio 2012 quando la prima Dragon versione cargo ha attraccato alla stazione. @Lupin ci confermerà che nessun altro comandante ha presenziato per due volte all’arrivo di un nuovo veicolo.

https://www.roscosmos.ru/26164/


#464

Non vorrei dire una castroneria, ma quella di Anne mi sembra una PBA americana, si vede bene l’umbilical attaccato alla linea dell’ossigeno.

E non è la prima volta che indossano le maschere russe, le avevano indossate quando c’è stato il falso ammonia leak (c’era Samantha a bordo). Ma forse intendono che è la prima volta che le usano in condizioni non di emergenza


#465

In occasione dell’allarme ammoniaca nella missione con Samantha, gli americani avevano indossato anche queste mascherine.

Credit: NASA TV


#466

Certamente non è più nella Crew Dragon.


#467

Sembra stiano già facendo un controllo alla parte esterna della capsula in vista del reentry


#468

Quando arrivò il primo ATV, il 3 aprile 2008, al comando c’era Peggy Whitson.
Quando arrivò il primo HTV, il 17 settembre 2009, al comando c’era Gennady Padalka.
Quando arrivò la prima Dragon, il 25 maggio 2012, al comando c’era Oleg Kononenko.
Quando arrivò la prima Cygnus, il 29 settembre 2013, al comando c’era Fyodor Yurchikhin.


ha separato questo argomento #469

11 posts were split to a new topic: Pucciosità sul pupazzo Earth


#470

Ecco che OCISLY si appresta a tornare in porto oggi con il booster B1051.1, reduce dalla missione SpX-DM1


#472

il primo stadio é ormai di ritorno