[2019-07-11] Vega | Falcon Eye 1

Riguardando il video si nota che la velocità continua a crescere (anche dopo l’annuncio della separazione), fino a T+2:15, raggiungendo i 2,17 km/s. Poi inizia a calare.

Come nell’altro caso dell’Ariane 5 a me continua a non piacere come Arianespace gestisce le anomalie durante le dirette. Tutto continua come se nulla fosse. Bisogna aspettare fino a T+6.30 per sentire che è stata persa la telemetria. Eppure che Vega non sta seguendo la traiettoria prevista (e si comincia a vedere un po’ di gente al telefono) è già chiaro a T+2.40 (per stare larghi).

6 Mi Piace

Questo incidente conclude la lunga serie positiva dei lanci del Vega.

3 Mi Piace

15esimo lancio di un vega, 14 successi #RipVegaVV15

1 Mi Piace

Sorprende un po’ che, mentre i controllori di volo hanno procedure per qualsiasi tipo di anomalia di qualsiasi sistema di bordo o di terra, il team di PR sembra improvvisare in queste situazioni.

10 Mi Piace

Stiamo ancora aspettando la commissione di inchiesta…

Gran peccato…

1 Mi Piace

Alcune osservazioni sui momenti che hanno preceduto l’anomalia:

2 Mi Piace

Dispiace molto, soprattutto perché Vega è un prodotto realizzato in gran parte nel nostro Paese… Oltretutto è molto strano un fallimento di un vettore a combustibile solido, direi quasi una rarità mondiale. Speriamo che la commissione capisca rapidamente il problema e si possa sistemare quanto prima. Infatti, oltre a bloccare i voli Vega c’è il rischio che influisca anche sul debutto di Ariane 6.
Inoltre questo fallimento fa peggiorare la media (5 fallimenti per questo 2019… su 44 eseguiti). Molto peggio dell’anno passato (3 su 114).

Ciao :raised_hand_with_fingers_splayed: oggi alle 16:15 avevamo pensato di fare un “teleconferenza” su discord, se volete passate da telegram e li vi darò il link!

Link telegram: https://t.me/joinchat/CaeLkhEDbTj40o1z0LLdZQ 4

Secondo me sentirsi anche via audio è una bella iniziativa, anche per andare oltre la “amicizia da tastiera”.

Non ci sarò ma mi raccomando, postate anche qui le considerazioni e gli sviluppi più interessanti!

:vulcan_salute:t3:

1 Mi Piace
1 Mi Piace

Aperta una commissione di inchiesta indipendente



2 Mi Piace

“intervista” a Giulio Ranzo

3 Mi Piace

Nuovo articolo di Luca Frigerio pubblicato su AstronautiNEWS.it

1 Mi Piace

Segnalo un errorino: il lancio è partito alle 3:53 non alle 2:53

1 Mi Piace

Ho corretto. Grazie della segnalazione!

1 Mi Piace

Una questione relativamente marginale. Non sarebbe meglio prevedere le riprese video da bordo, come ormai per molti altri lanciatori? Oltre che per la trasparenza in casi come questo e per comunicare meglio verso pubblico e investitori… non avere il video fa sembrare piu’ arcaico un mezzo che in realta’ e’ estremamente avanzato, ha i migliori stadi solidi oggi esistenti, e con possibili margini di sviluppo molto promettenti.

Attenderei i risultati delle investigazioni prima di ulteriori commenti.

1 Mi Piace

Quello che puo’ sembrare un costo marginale come quello del video in realta’ e’ un costo aggiuntivo non indeifferente.
Si deve fare il design del sistema ( meccanico, ottico, elettrico, telemetria, banda per il downlink etc.) , una volta trasmesso a terra si deve pensare alla distribuzione.
In Jupiter si gestiscono tre lanciatori diversi e la riconfigurazione da uno all’altro richiede diverso tempo ( sarebbe una cosa in piu’ a cui pensare).
I sistemi vanno poi validati e verificati.
La cosa e’ fattibile ma i costi non sono cosi’ bassi come si potrebbe pensare, a volte l’hardware flight puo’ costare anche due ordini di grandezza in piu’ del relativo COTS.
In teoria la telemetria e’ gia’ li e il suo compito e’ quello di dare una fotografia della situazione a bordo forse in maniera piu’ precisa di come potrebbe fare un immagine.
Anche se la regola aurea è prendere la telemetria con dubbio e mai fidarsi ciecamente

Un altro problema che può rendere le riprese video di un incidente meno utili. In caso di esplosione il bagliore può accecare il sensore video in una frazione di secondo mostrando un frame completamente saturato. Nello stesso periodo la telemetria può invece trasmettere le variazioni di moltissimi parametri con una risoluzione temporale maggiore.

2 Mi Piace

Sono diverse filosofie, alcuni preferiscono avere un engineering video feed e altri no.
Sicuramente per alcuni è un’importante strumento PR… Tipo, ovviamente, SpaceX o nei lanci Soyuz per ISS.