[2019-11-01] Atlas V N22 | CST-100 Starliner Crewed Flight Test (Crewed)

#101

Eh si, pare che in pratica vogliano trasformare il primo test con umani a bordo a tutti gli effetti in un lancio “nominale”, nel senso che lo userebbero direttamente come primo lancio per mandare sulla ISS 3 astronauti per una “solita” missione di 6 mesi.
Chissà se faranno la stessa cosa anche con la Dragon2.

#102

Il probabile motivo di questo cambiamento pare essere che il CFT (Crewed Flight Test) possa slittare al 2019 se non al 2020 secondo il WSJ . Pare anche che la stessa cosa non venga fatta (per ora) con la Demo-2 della SpaceX non perché la NASA non voglia ma perché la SpaceX non l’abbia chiesto alla NASA (cosa che ha fatto Boeing).

#103

Se ci fossero ulteriori rimandi questo potrebbe essere un problema molto grosso per gli americani dato che l’ultimo volo con la soyuz sarà a meta 2019.

#104

A meno che non smantellino le linee di produzione sono sicura che la Russia non disdegnerá ulteriori voli acquistati da parte di NASA.

AstronauticAgenda

#105

Ma se non erro dopo aver comprato il biglietto bisogna aspettare 3 anni?

#106

Secondo fonti non molto note da un sito russo pare che le due missioni di prova siano slittate di 3 mesi: http://www.interfax.ru/world/609267 Prendete la notizia (tradotta con google traduttore) con le pinze.

#107

Ora lo dice anche SpaceflightNow: https://spaceflightnow.com/2018/08/01/boeing-delays-crew-capsule-test-flights-after-abort-engine-problem/
Pare che la causa sia una valvola bloccata che ha provocato una fuoriuscita di carburante in uno dei service module. Si va a fine anno o inizio 2019.

#108

Speriamo che entro il 2019 avvenga il lancio con equipaggio senno altre che Marte o Luna se non riescano neanche a raggiungere l’orbita bassa. :spank:

#109

La capsula è stata completata. Ora inizieranno i test nella camera a vuoto.

1 Like
#110

La capsula ha raggiunto El Segundo, in California, dopo un viaggio via terra di 10 giorni. Ora inizieranno tre mesi di test per assicurarsi che possa reggere all’ambiente spaziale.

Curioso che la capsula che verrà utilizzata nel test unmanned sia più indietro nel processo produttivo.

https://blogs.nasa.gov/commercialcrew/2018/11/27/first-starliner-to-launch-crew-ready-for-environmental-testing/

#111

Annunciato un cambio di equipaggio sul primo volo crew della Starliner.

Mike Fincke sostituisce Eric Boe, che non potrà volare per ragioni di salute.

#112

Cambio di equipaggio per il primo volo della capsula di Boeing.
Eric Boe e’ stato rimosso dall’equipaggio per ragioni mediche, e al suo posto subentra una nostra “vecchia” conoscenza, Mike Finke!

5 Likes
#113

Starliner slitta di un mesetto. Ora si va per NET Aprile. Volo manned NET Agosto.

#114

Uniti e riordinati i due topic esistenti sul primo volo con equipaggio della CST-100.

2 Likes
#115

NASA ha annunciato che questa missione, ormai slittata alla fine del 2019 (“targeted for late 2019” si legge nel comunicato), sarà estesa. Non è ancora chiaro a quanti mesi, ma di certo non sarà di poche settimane come inizialmente previsto.

Ecco la capsula durante i test acustici (Credit: Boeing)

A riprova di questo cambiamento i due astronauti NASA, Nicole Mann, Mike Fincke e il loro backup Barry Wilmore (non si parla dell’astronauta Boeing Chris Ferguson) in questi giorni sono a Star City dove svolgeranno il corso di addestramento alla sezione russa della stazione spaziale.

La formazione degli astronauti durerà cinque settimane e sarà divisa in tre sessioni di addestramento.

Nella prima e nella seconda sessione, saranno studiati i sistemi della sezione russa della ISS e verrà condotta una parte delle procedure di emergenza. Nella terza si svolgerà una formazione sulle azioni dell’equipaggio in caso di incidenti sulla sezione russa della ISS.

Gli astronauti inoltre familiarizzeranno con i mezzi di supporto medico, addestramento medico e tecnico e addestramento fisico. I tre impareranno anche il russo.

Come già notato nel caso dell’analogo addestramento degli astronauti di SpX USCV-1 non si parlerà di Sojuz.

http://www.gctc.ru/main.php?id=4578

https://www.nasa.gov/feature/nasa-and-boeing-extend-starliner-crew-flight-test-duration-to-space-station-target-new/

#116

Intendi che verrà estesa la durata della missione?

#117

Sì.

NASA and Boeing have agreed to extend the duration of the company’s first crewed flight test to the International Space Station after completing an in-depth technical assessment of the CST-100 Starliner systems. NASA found the long-duration flight to be technically feasible and in the best interest of the agency’s needs to ensure continued access and better utilization of the orbiting laboratory.

1 Like
#118

Ci conferma l’estensione anche Luca su ANews :grinning:

#119

Ottimo articolo di aggiornamento, Non mi mi è chiara però una cosa: Ferguson è pilota Boeing, ma quindi lo faranno rimanere sulla ISS per un periodo simile ad una Expedition?? E l’addestramento con le parti russe? Non mi risulta lo abbia fatto.

#120

Anch’io ho la stessa domanda. Ferguson non è andato a Star City, (come risulta sopra), eppure la NASA dice che si sta allenando per la ISS, per esempio a supportare una spacewalk:

NASA astronauts Nicole Mann and Mike Fincke and Boeing’s Chris Ferguson are continuing preparations for the Crew Flight Test at Johnson Space Center in Houston. […] They are also well into space station training, and are now focusing on becoming a longer duration crew. Mann and Fincke are training for upcoming spacewalks, and Ferguson is training to support them from inside the station.

Suppongo che farà un corso in Russia a parte. (Ma chi glielo paghera? NASA o Boeing? :thinking:)