[2019-12-17] Sojuz STA/Fregat | CSG-1 & CHEOPS

Data e stato del lancio

Data di lancio 2019-12-17 01:00:00 CET
(2019-12-17 00:00:00 UTC)
Da confermare
Finestra di lancio 2019-12-17 01:00:00 CET → 2019-12-17 01:00:00 CET
(2019-12-17 00:00:00 UTC → 2019-12-17 00:00:00 UTC)
Da confermare
Stato attuale NO GO
Meteo n.d.
Hashtag n.d.

Dettagli rampa di lancio

Centro di lancio Kourou, French Guiana (GUF)
Pad Sojuz Launch Complex, Kourou/Sinnamary
:earth_africa: Google Maps :open_book: Wikipedia :information_source: Altre info

Lanciatore

Vettore Sojuz STA/Fregat
Wiki: 1
Produttore n.d.
Fornitore servizi di lancio Arianespace (ASA)
Info: 1, 2, 3, 4, 5 Wiki: 1

Missione CSG-1 & CHEOPS

Tipo Lancio multiplo
Carichi paganti CHEOPS, CSG 1
Committenti Italian Space Agency (ASI)
Info: 1 Wiki: 1

Video e altro materiale informativo

Info n.d.
Video n.d.

Ultimo aggiornamento: 2019-09-13T02:06 CEST
Fonti: LaunchLibrary API via astronautibot 3.1

Intervista alla project scientist Kate Isaak.

Ecco come si situa CHEOPS nel panorama della ricerca sui pianeti extra solari.

Image credit: ESA

1 Mi Piace

Cheops ha completato tutti i test ed è ora ufficialmente pronto a volare. Attenderà qualche mese in un edificio di Airbus a Madrid.

Image credit: ESA – S. Corvaja

1 Mi Piace

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-10-15 02:00:00 a 2019-11-01 01:00:00 CET

CSG-1 è uno dei due satelliti per l’osservazione della Terra della costellazione COSMO-SkyMed Seconda Generazione o CSG (COnstellation of small Satellites for the Mediterranean basin Observation). Questa nuova costellazione è destinata a garantire l’estensione operativa dei quattro satelliti COSMO-SkyMed (CSK). Il sistema è promosso dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Ministero della Difesa per l’uso combinato (civile e militare) di satelliti radar per l’osservazione terrestre.
Rispetto alla generazione precedente, i due nuovi satelliti sono caratterizzati da un radar ad apertura sintetica (o SAR) migliorato nella risoluzione spaziale e nel raddoppio della capacità di immagazzinamento e velocità di trasmissione dei dati.

CHEOPS (CHaracterising Ex OPlanets Satellite) è telescopio spaziale per lo studio di pianeti extrasolari, tramite il metodo del transito.
Lo scopo della missione è misurare le dimensioni di esopianeti la cui massa è già nota, permettendo di determinarne la densità e di conseguenza la classificazione come gassoso o roccioso.

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-11-01 01:00:00 a 2019-12-01 01:00:00 CET

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-12-01 01:00:00 a 2019-12-16 01:00:00 CET

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-12-16 01:00:00 a 2019-12-17 01:00:00 CET